BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Vogliamo notizie sui profughi” Prefettura di Bergamo subissata di telefonate

Non piange il telefono, come nella canzone di Modugno, ma piange chi deve rispondere al telefono. Quello della prefettura di Bergamo è stato subissato di chiamate dopo i post di molti esponenti leghisti.

Più informazioni su

Non piange il telefono, come nella canzone di Modugno, ma piange chi deve rispondere al telefono. Quello della prefettura di Bergamo è stato subissato di chiamate dopo i post di molti esponenti leghisti che hanno invitato i cittadini a chiedere spiegazioni sull’accoglienza dei profughi in Bergamasca. Il primo a lanciare quello che a livello globale è conosciuto come “Call phone bombing” è stato il segretario federale Matteo Salvini, che ha postato su Facebook i numeri di telefono delle prefetture lombarde. Sono arrivati poi il senatore Giacomo Stucchi e tanti altri amministratori del Carroccio. “La prefettura dovrebbe essere al servizio dei cittadini che pagano le tasse – scrive Stucchi -. E’ un vostro diritto sapere chi accogliete, dove, quando e per quanto tempo e quanti soldi sono sottratti al territorio per ospitare clandestini. Per avere risposte a queste semplici domande, chiamate la vostra prefettura di riferimento”.

Ed è proprio la prefettura di Bergamo il luogo scelto dalla Lega Nord per protestare contro l’arrivo di nuovi migranti in Lombardia. Sabato mattina alle 10 il presidente lombardo Roberto Maroni e il senatore bergamasco Roberto Calderoli hanno dato appuntamento ai militanti in via Tasso: "Le nostre comunità – spiega Giovanni Malachini, responsabile Enti Locali della Lega Nord – non sono più in grado di mantenere un solo profugo/clandestino. L’incosciente politica immigratoria del Governo va bloccata in ogni modo, anche con atti di disobbedienza. Non riconosciamo più l’autorità dei Prefetti, che su ordine del Governo scaricano i problemi sul territorio, dimenticandosi che i sindaci sono eletti dalla gente. Loro non sono altro che i rappresentanti di uno stato borbonico lontano anni luce dai problemi delle persone. Gli amministratori e i sindaci della Lega sono pronti ad alzare barricate ovunque, anche per difendere gli sfortunati cittadini che sono governati da un sindaco-scafista renziano o alfaniano".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da francesco

    Ma non avete ancora capito che questo è il comunismo reale, cioè l’anarchia totale, come nei paesi dell’est prima della caduta del muro di Berlino?…(corruzione, delinquenza, prostituzione, nessuna regola da rispettare, solo chi sta al potere è tutelato ed ha tutto e di più, il popolo è dimenticato…I)

    1. Scritto da Ullallà

      Mi racconti dove hai imparato la storia e quando sei stato nei paesi dell’est prima della caduta del muro ? Per me tu al massimo hai letto la gazzetta e sei stato a pradalunga. Non hai la più pallida idea nè della storia nè dei paesi dell’est !

  2. Scritto da lara

    sono orgogliosa di non chiamarmi Gori, Misiani,Renzi, Alfano,Boldrini, Vendola, ecc,

  3. Scritto da ma anche no

    alcuni dei nostri eroici nonni sono morti a 20 anni per costruire questa nazione (quantemai col senno di poi)..se potessero ci prenderebbero a schiaffi,comunque alle cornelle c’è posto..

  4. Scritto da basta

    ma quanto ci costa l’accordo fra Renzi ed Alfano???

  5. Scritto da gigi

    è ora che tutti i compagni se ne portino a casa loro qualcuno e smetterla di fare i buonisti con i soldi degli italiani.

  6. Scritto da lory

    un posto dove mettere gli immigrati potrebbero essere i conventi e le chiese in disuso, che anche la chiesa cominci a mettere a disposizione i suoi immobili…

  7. Scritto da Grazie

    No percgè poi succedono pure quest ecose:

    Una ragazza di vent’anni di Torino, disabile, ha denunciato di essere stata sequestrata e STUPRATA da tre persone.
    Dopo appostamenti e indagini, la Polizia ha arrestato 3 IMMIGRATI: un ghanese che aveva chiesto asilo politico, un somalo e un nigeriano, che era già stato espulso…
    Grazie governo di incapaci e proteggicriminali

  8. Scritto da Marcus

    Fateci caso: c’è un problema enorme, difficilissimo, che può spaccare l’Italia, come la gestione dei migranti-clandestini-richiedenti asilo e il nostro ineffabile Matteo Renzi, non dice nulla, o quasi nulla. Se ne sta bene al largo da questo problema. Nonse ne sporca le mani, lui, non gli conviene. Che si scannino gli italiani !

    1. Scritto da carlos

      fateci caso: c’è un problema enorme, difficilissimo, che può spaccare l’italia, e c’è un signore che ne parla 10 volte al giorno in tutte le trasmissioni tv ed i giornali.. proponendo soluzioni inattuabili e demagogiche… che si scannino tra italiani (disperati) e stranieri (disperati), mentre lui guadagna consenso diffondendo odio… con buona pace delle prossime generazioni

  9. Scritto da TT

    Sia la cosidetta”sinistra”che la destra,stanno innescando una lotta fra poveri,ed in queste lotte disolito alla fine han sempre guadagnato solo e sempre quelli…

  10. Scritto da tex

    non bisogna telefonare, bisogna recarsi nelle sedi del partito corrotto e fallito del pd, a casa della zocc boldrini e del mafioso toscano ………………

    1. Scritto da Perepè

      Stai parlando di quello che è di stra-granlunga il principale partito italiano ? Vieni , vieni che ci racconti.

  11. Scritto da Mauro

    La prefettura è al servizio dei cittadini e la lega, per farsi pubblicità gratuita, la rende inutilizzabile. bravi. anche i pecoroni che li seguono.

    1. Scritto da augusto

      Pecorone sarai tu. Sarebbe interessante sapere dove abiti e se hai sotto casa, come ho io, nord, centro e sudafricani che dalla mattina alla notte sono li ha spacciare. E se sotto casa tua ci sono questi individui, e a te non danno fastidio, vuol dire che sei uno di quelli che ti fanno comodo averli li per i tuoi bisogni giornalieri.

      1. Scritto da ugo

        Non vale la pena di rispondere. non ce peggior cieco di chi non vuol sentire.

      2. Scritto da rena

        Bravo Augusto,questo e’uno dei inteligentoni, bravi a lanciare il sasso e poi nascondersi

      3. Scritto da a

        I sudafricani sotto casa? E magari suonavano la vuvuzela. Eh sì, fa comodo averli sotto casa… per i bisogni giornalieri…

  12. Scritto da ecco

    Eccole le notizie:
    La Stazione Centrale di Milano è diventata un centro di prima accoglienza. Gli immigrati sono ovunque. Si confondono tra i turisti e i pendolari. Bazzicano da un punto all’altro dello scalo milanese. Tre volte al giorno gli viene servito il pranzo. Per il resto sono lasciati a loro stessi. Anche se, come trapela dal Sistema sanitario nazionale, dall’inizio di giugno ci sono stati 108 icasi di scabbia

  13. Scritto da Piero

    Che squallore.

  14. Scritto da poer paolot

    «Tasi e Imu non eque anche con Gori»
    Federconsumatori bacchetta il Comune!

    più tasse per ospitare i neri…

    paolot!
    paga e fa sito!!!

    1. Scritto da Asnù

      Perchè prima con la lega com’erano ? Quelle servivano per pagare chi ? Stando al governo tanti anni siete riusciti a mandare alla malora lo stato e ti fai queste domandine ? Fam mia gregnà .

      1. Scritto da annalisa

        ora siete voi al governo, se i vostri predecessori hanno fatto male ora siete stati messi al governo x migliorare non x fare lo scarica barile…

      2. Scritto da Somar

        Fatti niumeri non slogan! Li trova su tutti I giornali e in rete dove vuole. Sono quelli come lei che mandano in malira questo paese.
        Lei cosa ha votato referendum per la devoluzione? Chi lo ha volute quel referendum? La lOmbardia rregal aogni anno 50 MILIARDI di euro a sto cavolo di paesE MI SA CHE SONO ALTRI A MANDARCI IN MALORA.

        1. Scritto da Roberto

          che ci avete andati alla malora in compagnia dei vostri amichetti è storia , semplicemente INCONTESTABILE. Non sono le solite panzane che raccontate , è un fatto reale già accaduto . PUNTO:

        2. Scritto da poveri noi

          sicuro a salvarlo non sono quelli come tè…

  15. Scritto da GG

    Solo in alta Valle Seriana,a Lizzola Vallbondione oltre ai 100 gia presenti ne arriveranno altri 50 circa,ed in più presso Parre ne verranno inviati altri 70 circa. Penso sia un numero sufficiente no…?!

  16. Scritto da lucot paolot

    ha ragione Vasco… 50 anni fa il problema… lo risolvevano!!!

  17. Scritto da paolot

    Ottima iniziativa. I leghisti hanno regione, la Prefettura è al servizio dei cittadini ed è giusto che dia risposte.
    Da settimana prossima qualcuno pubblichi il numero di telefono di Maroni e lo subissi di telefonate chiedendogli perchè ha favorito quella sua amica in quell’assunzione pubblica.

    1. Scritto da BERGHEM

      Sarebbe meglio avere il numero di Renzi ad avere qualche spiegazione sul perché’ uno come lui e lo schifo del pd che gli sta intorno, si fanno finanziare da un criminale. Lo stesso che “se parla cade il governo”. Una presunta raccomandazione non e’ nulla. Ma il pd che e’ marcio fino alle ossa la pagherà’ molto cara. Quelli della questione morale sono diventati la vergogna d’ italia. Orgoglioso di esser Bergamasco. Ma non Italiano.

    2. Scritto da paolo becio

      «I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli». UMBERTO ECO

      1. Scritto da + verande x tutti

        Mi piacerebbe sapere quanti boldrini o risorse che dir si voglia sta ospitando il sig. Eco. Zero? E allora taccia pure lui, ipocrita.

      2. Scritto da giggi

        giusto, e sopra ne vedo parecchi!