BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Siviglia bussa ancora per Carlos Carmona La Dea si muove per Defrel

Inizia a muoversi il mercato dei nerazzurri che, prima di tutto, devono pensare a blindare i pezzi pregiati della rosa: per il cileno sono tornati a farsi avanti gli spagnoli, per Cigarini è partito l'assalto del Torino, per Baselli c'è il Milan. Ma qualcosa si muove anche in entrata, dove Sartori sta cercando di mettere le mani sui bomber del Cesena.

Più informazioni su

Primi movimenti in vista in casa Atalanta. Di ufficiale non c’è ancora nulla, il campionato è finito da pochissimo e i calciatori si stanno godendo le vacanze dopo le fatiche di una stagione. Ma è proprio in questo periodo di primo caldo estivo che trattative e operazioni future prendono corpo. E in quel di Zingonia il telefono è più bollente che mai.

Sono moltissimi, infatti, i pezzi pregiati della rosa atalantina che fanno gola alle altre squadre. Al Siviglia, ad esempio, che è tornato a bussare alla porta dei bergamaschi per chiedere nuove informazioni su Carlos Carmona: il centrocampista cileno, che salterà la Copa America con la sua nazionale per colpa di un’infiammazione all’anca, la scorsa estate fu vicinissimo al club biancorosso e prima del ritiro di Rovetta rilasciò persino un’intervista a un quotidiano iberico parlando già da calciatore del Siviglia. Poi l’allarme rientrò e l’Atalanta rifiutò ogni offerta spagnola, chiudendo la questione senza ulteriori colpi di scena. Ora, però, gli andalusi sembrano pronti a tornare alla carica, magari con argomenti molto più convincenti di quelli proposti un anno fa.

Discorso identico si può fare per Luca Cigarini, dato per sicuro partente anche nell’estate del 2014 col Sassuolo in prima fila nella possibile asta. Gli otto milioni cash richiesti da Pierpaolo Marino scoraggiarono un po’ tutti e alla fine il regista emiliano rimase in nerazzurro. Quella che si è appena chiusa, però, non è stata la stagione più esaltante vissuta dal Ciga sotto le Mura e nelle prossime settimane non è da escludere che i vertici nerazzurri possano intavolare qualche trattativa per il numero 21. Le richieste? Molto più basse di quelle di un anno fa, si parla di 4-5 milioni per l’intero cartellino, senza contropartite tecniche. Il Torino, che sta parlando con l’Empoli per Mirko Valdifiori, lo vede per ora solo come possibile alternativa al centrocampista toscano, ma se vorrà iniziare una trattativa con l’Atalanta dovrà guardarsi anche dalla concorrenza di Samp e Palermo.

Occhio poi anche a Daniele Baselli, che con un finale di stagione da protagonista ha attirato le attenzioni di mezza serie A, e non solo. Per lui in pole resta il Milan di Adriano Galliani che, una volta sistemate le questioni societarie, parlerà direttamente con Antonio Percassi.

Non si stanno aprendo, comunqe, solo trattative in uscita: l’Atalanta si sta muovendo con decisione su Gregoire Defrel, 23enne attaccante del Cesena, 9 gol nell’ultimo campionato. Sul talento francese c’è anche il Torino ma i nerazzurri sembrano in vantaggio, così come per Godfred Donsah, centrocampista del Cagliari che piace molto alle big: la Juventus sembra vicina a chiudere l’operazione sulla base di 6 milioni, salvo poi volerlo cedere in prestito per farlo crescere ulteriormente. E’ proprio qui che entra in gioco l’Atalanta perché i bergamaschi dovranno rivoluzionare la mediana e il ghanese sarebbe un tassello più che gradito, anche in un’ottica futura: Donsah ha da poco spento le sue prime 19 candeline ed è uno dei pochi della sua età ad avere già alle sue spalle una stagione in Serie A da titolare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da matteo

    Ho serrie perplessità sull operato ndei nostri dirigenti, mi auguro che non debbano continuare a svendere e basta! Vedi consigli e Bonaventura. Marino e company dimostrino tutte quelle qualità che gli attribuiscono cioè di esser dei guru del mercato

  2. Scritto da veronika

    Defrel non mi entusiasma. Farei spesa invece a Cagliari, prendendone l’intera spina dorsale, dal portiere alla punta: Colombi (fortissimo) , Rossettini, Ekdal e Sau.

  3. Scritto da Francesco

    Dove bisogna firmare per far andare via Carmona? Col guaio dell’infortunio (ennesimo) in Nazionale ho paura che ce lo ritroveremo ancora noi sul groppone… Galeotta fu la voglia matta di tenerlo ancora un anno, ammesso che le offerte per questo giocatore siano arrivate davvero in quel di Zingonia. Con la conseguenza di aver avuto un giocatore a mezzo servizio. A pensar male si fa peccato ma tante volte si va molto vicino alla verità.