BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gori sindaco, un anno dopo C’è stato il cambio di passo? Vota il sondaggio fotogallery video

Un anno fa Giorgio Gori marciava in festa lungo via XX settembre per entrare a Palafrizzoni trionfante. Da quella notte tra l'8 e il 9 giugno 2014 sono passati 365 giorni, tempo che il primo cittadino ha trascorso quasi sempre al lavoro per cercare di dare un'impronta decisa alla città. C'è stato il cambio di passo? Votate.

Più informazioni su

Un anno fa Giorgio Gori marciava in festa lungo via XX settembre per entrare a Palafrizzoni trionfante. Da quella notte tra l’8 e il 9 giugno 2014 sono passati 365 giorni, tempo che il primo cittadino ha trascorso quasi sempre al lavoro per cercare di dare un’impronta decisa alla città. L’obiettivo non è facile, soprattutto a causa dei tagli milionari imposti dal governo: la mannaia continua a colpire gli enti locali e i margini di manovra diventano sempre più ristretti.

Per ora sono stati decisivi gli accordi stretti con soggetti privati, che garantiscono risorse economiche indispensabili. Ad esempio con l’università per la riqualificazione della caserma Montelungo, con la Guardia di Finanza per l’accademia ai Riuniti, il restauro del Donizetti finanziato da privati, la riapertura dell’accademia Carrara con il nuovo percorso espositivo realizzato dalla Fondazione Credito Bergamasco, il nuovo Palaghiaccio costruito da Italcementi che ha donato anche il rifacimento di piazzale Marconi. Sono gli interventi visibili. Non mancano anche quelli invisibili e non meno importanti come gli incentivi alle imprese innovative, la riduzione della tariffa rifiuti e il mancato innalzamento delle tasse, la riforma della partecipazione, il registro delle unioni civili, la “liberazione” di piazza Mascheroni e piazza “Carrara” e tanto altro.

E’ sufficiente per mantenere la promessa di “cambio di passo”, slogan che ha caratterizzato la campagna elettorale? VOTATE IL SONDAGGIO

Più informazioni su

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Veronica

    Solo slogan zero fatti…e alcuni dei membri dell’amministrazione davvero imbarazzanti. A proposito che è stato fatto per i giovani, per la scuola, per il sociale, per l’ambiente, per lo sport, per gli anziani? Qualcuno riesce a rispondere? A me pare nulla e credo che i cittadini se ne accorgano…

  2. Scritto da nino cortesi

    Meglio di Renzi ma per evitare che si mangino tutta l’Italia ci vuole al più presto il M5* al comando.
    Basterebbe dire…il costo dei parcheggi all’Ospedale Maggiore di Bergamo?

  3. Scritto da nico

    …ci sarebbe da segnalare anche l’inaugurazione circa 10 giorni fa del nuovo ponte sul rondò del monterosso (detto anche montedosso) e che il rifacimento di Piazzale Marconi, seppur inaugurato, non risulta ancora completato. Inoltre per la mobilità su 2 ruote di concreto è stato fatto davvero poco (a parte la passerrella della greenway) Per il resto si può ritenere che un cambio di passo c’è stato soprattutto per la riapertura della Carrara.

    1. Scritto da pedro

      ritengo che Piazzale Marconi, o piazza della stazione, sia il peggior lascito, almeno per quanto riguarda l’estetica e la funzionalità, della precedente amministrazione.. e purtroppo spesso è la prima cosa che vede chi arriva a Bergamo.

  4. Scritto da Antonio

    Non ho votato Gori.Mi sono ricreduto e secondo me sta lavorando bene con il giusto passo e le giuste idee
    È’ sicuramente persona competente
    Può non risultare simpatico e allora?
    Gori dedica tutto il giorno all’attività di Sindaco e non è cosa da poco visto che in nostri ex primi cittadini erano liberi professionisti che dedicavano qualche ora ad amministrare la città Lasciamolo lavorare e valuteremo il suo operato alla fine del suo mandato

  5. Scritto da lorenzo

    Nel commercio ritorno al passato remoto

  6. Scritto da Ilario Frigeni

    La verità è che Gori vincerebbe di nuovo, Renzi o non Renzi. Nel centrodestra ci sono solo mezze figure, uomini di poco conto che ancora si affidano a Tentorio, senza rendersi conto che ormai la fiammella si è spenta. Il centrodestra non può affidarsi alla Lega, che non sa far altro che parlare di taglio dell’erba e immigrati, né agli altri, che non hanno numeri in città in questo momento per combinare alcunché. E rosicano. Rosicano di brutto. Perché questo inaugura, questo conclude.

  7. Scritto da Robespierre

    Vorrei semplicemente ricordare a tutti che GORI si ì presentato alla città di Bergamo con un programma ..

    Rileggetelo e “spuntate” quello che ha fatto ad oggi .. e soprattutto valutate se è congruo e confacente con ciò che
    ha scritto !

  8. Scritto da al faro

    sicuramente sarò prevenuto, ma credo che se ci fosse stato Tentorio, all’inaugurazione della Carrara ci sarebbe stato il bepi,o fiorello, o giorgio pasotti, con qualche supergnocca della TV e sfilata di politici… invece la scelta dell’attuale amministrazione, come altre in campo artistico, è stata decisamente più brillante… (lo spettacolo del TTB è stato eccezionale, ed ha fatto il giro del mondo con migliaia di contatti su youtube)

  9. Scritto da Rollino

    Ma quale cambio di passo, passi indietro semmai. Gori inaugura opere fatte dalla precedente amministrazione, mette le mani nelle tasche dei bergamaschi aumentando le multe e tassando i lumini del cimitero. Intanto sicurezza in calo e extracomunitari che si lavano nelle fontane pubbliche….

  10. Scritto da luca

    l onda Renziana si e’ gia sgonfiata…vedi in Veneto.
    se andassimo a elezioni ora Gori non vince mai piu’ mi pare evidente

  11. Scritto da claudio

    Ma che bravo Gori. Tutte quelle inaugurazioni configurerebbero opere svolte a tempo di record : un anno dal suo insediamento. Ma per favore, un po’ di serieta’ e meno leccamenti.

  12. Scritto da Massimo Conti

    Un giudizio molto positivo. Concludente. E senza aumentare le tasse. Il contrario dello stereotipo dell”amministrazione di sinistra. Tra l”altro falso. Perche’ l’imu l’aumento’ Tentorio nel 2012 o 2013 .e concluse poco.

  13. Scritto da Massimo Conti

    Un giudizio molto positivo. Concludente. E senza aumentare le tasse. Il contrario dello stereotipo dell”amministrazione di sinistra. Tra l”altro falso. Perche’ l’imu l’aumento’ Tentorio nel 2012 o 2013 .e concluse poco.

    1. Scritto da Roberto

      Ma quanto la pagano?

      1. Scritto da hans

        sempre meno di lei

  14. Scritto da Aladin

    Qualche passo avanti è stato fatto,le piazze citate liberate dalle auto e una maggiore attenzione a debellare l’impunità degli automobilisti (anche se resta molto da fare) si è vista. C’è l’occasione però per dare una vera sterzata sulla cultura ambientale ripensando radicalmente la città con chiusura totale del centro e di città alta, creando parcheggi periferici serviti da navette, agevolando l’acquisto di mezzi elettrici. Bene anche il respingimento dei deliri maron-salviniani.

  15. Scritto da darioflautista

    di vistoso c’è la continuità – anche nei referenti – e qualche passo indietro, questo sì

  16. Scritto da Niccolò Carretta

    Fa piacere che la maggior parte dei votanti si sia espressa favorevolmente: è uno stimolo ulteriore a continuare a lavorare con serietà per smuovere Bergamo. Ci stiamo provando, stiamo lavorando tanto. Si può fare sempre di più e sempre meglio, ma invito tutti a sollecitarci con serietà e spirito costruttivo e a dare un giudizio definitivo tra quattro anni. In questo anno tante partite si sono sbloccate o si stanno per sbloccare, ma la strada è ancora lunga!

    1. Scritto da Andy baumwolle

      Mi spieghi cosa vuol dire smuovere Bergamo?
      Fare del sentierone una specie di bazar?
      Delle mura una sorta di bivacco estivo?
      Di BSC una movida con tutti ubriachi appassionatamente?
      Guarda tutte le inaugurazioni a cui state presenziando sono frutto del lavoro di chi è venuto prima di voi e sono le uniche cose nuove di valore
      Astino, la Carrara ……
      Roba non vostra
      Che centrate voi?
      Ma quali partite? Ma dai sii serio

      1. Scritto da NC

        Smuovere Bergamo per me in un anno vuol dire:
        -riqualificazione della piazza della stazione
        -accordo storico per la Montelungo e Largo Barozzi
        -apertura ponte Monterosso e GreenWay
        -accelerata nella riapertura della Carrara e serate di valorizzazione dell’Accademia e via S.Tomaso
        -stanziamento di 500000 euro annui per le ciclabili
        -accordo con Aler per la ristrutturazione dei 220 alloggi popolari inagibili
        -potenziamento degli spazi estivi
        -istituzione di una Commissione Giovani

        1. Scritto da Andy baumwolle

          In ordine sparso: la stazione era già in corso come la Carrara e quindi non avete meriti
          Le serate le chiamerei dal mio punto di vista di svalorizzazione
          Ok per le ciclabili vediamo quando
          L’apertura del ponte scusa ma volevate lasciarlo chiuso??
          La montelungo non è detto che la scelta sia la migliore personalmente non lo credo
          Gli spazi estivi te l’ho già detto sono dei bivacchi che tolgono business alle strutture fisse

      2. Scritto da giggi

        kavoli che rosicone! il sentierone è sempre stato un bazar, mura e borgo erano così già con tentorio. su, si rilassi, un giorno tornerà tutta “roba vostra”, ahah.

        1. Scritto da NC

          continua:
          -organizzazione evento #diciotto per tutti i neomaggiorenni
          -liberazione delle piazze Mascheroni e Carrara
          -nomina di tre direttori artistici del Donizetti di livello
          -raccolti quasi 10 milioni per la ristrutturazione del Donizetti
          -bilancio che NON aumenta le tasse a fronte di altri 5 milioni di taglio rispetto l’anno scorso
          -approvazione di un POP veritiero
          -inizio lavori rifacimento di piazza Pacati a Monterosso
          e altro. si può fare di più, ma non mi pare poco.

    2. Scritto da gigi

      Mi sa che hai letto male..

  17. Scritto da Giorgio

    Lo 0 assoluto.

  18. Scritto da Anna

    Ma quale cambio passo???? Rimpiango Franco Tentorio per me il mio unico vero sindaco.

  19. Scritto da Marica De Beni

    Bene, ma c’è ancora molto da fare

  20. Scritto da Nico

    Come giovane provo sconforto verso un Sindaco che ci ha fatto mille promesse e non ne ha mantenuta una…anzi sta distruggendo quello che in molti anni si era costruito!!! Borgo santa Caterins, le movide, le feste di via….

    1. Scritto da Niccolò Carretta

      Ciao, abbiamo costituito la Commissione Giovani e in 9 mesi abbiamo lavorato su nuovi spazi studio, nuova giovani card, organizzato gli Stati generali dei giovani, organizzato l’evento #diciotto, avviato un discorso su scambi europei e cittadinanza attiva. Per quello che citi: 4 venerdì “bianchi” in centro e nei borghi, spazi estivi in c.alta più la novità in pzza dante, serate della Carrara.. Santa Cate con il regolamento che voteremo il 15 i locali virtuosi potranno tenere aperto fino 1.30

      1. Scritto da IN VERITA'

        avete ridotto gli orari delle biblioteche;
        la giovani card c’è sempre stata;
        agli stati generali dei giovani non avete invitato le maggiori associazioni giovanili di servizio;
        quanti ragazzi c’erano all’evento #diciotto? un flop.
        avete ucciso la “movida” per accontentare i radical chic che vogliono il centro silenzioso alle 22 per dormire

  21. Scritto da Giovanni

    Ma quale significativo cambio di passo??!! Non è stato fatto proprio nulla nel sociale, nello sport, nell’istruzione!! Delusione completa

  22. Scritto da vic

    Di Gori si può solo evidenziare che ogni giorno inaugura qualcosa di nuovo o rinnovato. Basta un taglio d’erba che lui è presente con la fascia tricolore e la sua clac. Peccato che la maggior parte delle opere sia la conclusione di quanto iniziato dalla precedente amministrazione. Per il futuro vedremo!

    1. Scritto da Franco

      Gori ha fatto tante cose di la Giunta Tentorio era stata brava a parlare, ma di concreto non ha lasciato praticamente nulla di avviato. Questa storia che le sue opere sono conclusione di quanto già iniziato è ridicola. Magari se tra 10 anni finalmente qualcuno farà uno stadio nuovo, il merito sarà di Tentorio perchè all’epoca “ne aveva già parlato lui”. Parole, parole, parole…

      1. Scritto da Gio

        Montelungo è Accademi Carrara sono il risultato di un lavoro pretendere, questo è poco ma sicuro… Quando finirà di inaugurare i lavori della giunta Tentorio vedremo se sarà in grado di fare il suo “cambio di passo”… Non credo

      2. Scritto da Mauro

        Intervento assurdo, probabilmente “spinto” da qualche amico dell’attuale giunta..un minimo di obbiettività ci vorrebbe, nonchè un minimo di riconoscenza a quanto ha fatto la giunta precedente..ora c’è Gori ed è giusto lasciarlo lavorare. ma dire che la giunta Tentorio non abbia avviato nulla mi sembra un insulto all’intelligenza umana..
        se si vuol parlare tanto per aprire bocca..tristezza

  23. Scritto da Angiolinopedrini

    Eccome…non lo vedono solo coloro che sono ciechi o beceri.

  24. Scritto da DOMANDA

    PS
    scusate, ma come si fa a votare?

  25. Scritto da Daniela

    Si decisamente un cambio di passo una altra visione di città …..ora bisogna passare alle piccole cose

  26. Scritto da Simone da/di Sorisole

    Cambio di passo… ma indietro…!

  27. Scritto da oscar

    Bisogna essere ciechi, o in malafede, per non vedere l’oggettivo cambio di marcia della città.

    1. Scritto da ct

      infatti per prima cosa hanno eliminato la movida del giovedì, spostandola al venerdì (quando la gente esce già per conto suo) con meno serate… bel cambio di passo!

    2. Scritto da Elenco

      Fammi l’elenco.
      Io, oltre all’intervento sulle panchine, non vedo nulla di eclatante se non i soliti bla bla bla stile pipotto che ci governa

      1. Scritto da wiw

        Forse è il suo sguardo e le sue osservazioni che si fermano alle panchine. E lo dice uno che non ha votato Gori, per chiarire.

  28. Scritto da alfbianco

    Direi di sì. Ci sono ancora alcune cose da correggere, ma ci saranno altri quattro anni. Anche il registro delle unioni civili è stata un’importante decisione del nuovo sindaco.

  29. Scritto da ennio

    sì, c’è stato. Ricordatevi come andava la nostra città con Tentorio. Nulla era stato fatto, di ogni cosa si era parlato.

    1. Scritto da Edo

      Ah x’ invece nel corso di quest’anno cosa è stato fatto? Un bel niente

      1. Scritto da Claudio

        sei cieco, disinformato o, peggio, in malafede …

        1. Scritto da Edo

          O forse realista. Di certo non mi faccio incantare da chi parla parla ma non fa

  30. Scritto da luca

    si, il passo del gambero. il ritorno allo schifo.

  31. Scritto da Narno Pinotti

    Redazione, siccome non ha nessun algoritmo né elaborazione, e in più ognuno può votare tutte le volte che vuole dai propri pc, tablet o smartphone, non sarebbe da chiamare «sondaggio»: propongo «raccolta di voti a caso».

  32. Scritto da Gianni

    Cambio di passo? Ma dove?? Ponte di monte rosso riaperto ora dopo un anno dalle elezioni, mura venete che cadono a pezzi, questione Borgo Santa Caterina irrisolta, questione aeroporto peggiorata..solo per citarne alcune. Le uniche cose che ha concluso sono quelle iniziate da altri (vedi inaugurazione Carrara). L’unico cambio di passo è stato nel numero dei tweet

    1. Scritto da Paolo

      E pensare che comunque usa soldi nostri… Chissà se dovesse mettercene di suoi

    2. Scritto da giggi

      tutta roba ereditata dall’inefficiente giunta tentorio. o al limite patetica, basta ricordarsi dell’assessore ai lavori pubblici che pensava di rifare il ponte di monterosso in quattro e quattrotto. faceva tenerezza.

    3. Scritto da ahahah

      scusi, lei è della Lega? anzi, lei è uno dei suoi esponenti cittadini? Mi pare di riconoscerla.

      1. Scritto da Gianni

        Stavolta non ci hai azzeccato, non sono pro Lega. Ma di certo neanche pro Gori

  33. Scritto da Mirko Isnenghi

    Si nota un cambio di passo, dall’essere fermi di Tentorio non ci voleva molto.Spicca l’Assessorato ai Lavori pubblici, ma mancanza di progetti a lungo termine, che non si chiudono in una amministrazione ma che incidano nel futuro della città. Scarso intervento sul commercio, la sensazione è che manchi il “manico”, tutto lasciato all’improvvisazione senza progetti e interventi, intanto la città si svuota. Per reperire risorse sarebbe bene vendere lo stadio vista la disponibilità di Percassi.

    1. Scritto da Claudio

      L’idea è buona, ma immagino che Percassi non voglia spendere molto …
      Credo che per vedere in misura più significativa il cambio di passo sia corretto aspettare ancora, credo che diversi mesi siano passati solo per studiare e capire come muoversi, in pochi in Giunta avevano esperienza, e senza quella non si va lontano …

      1. Scritto da Mirko Isnenghi

        OIk ma sveglia, la città non aspetta. E’ vero che molti sono nuovi ma il PD esisteva già e quindi le idee e come applicarle doveva già averle. Quanto detto da Lei può valere per una lista civica come la mia, non per un partito sul territorio da anni con un Sindaco come Bruni eletto solo 10 anni fa.

  34. Scritto da riccardo

    A me sembra che quasi tutte le cose da voi elencate siano merito della precedente amministrazione. Quasi tutte le promesse elettorali di Gori si sono invece rivelate irrealizzabili. Ho la sensazione che sia una giunta di soli proclami e poca sostanza.

  35. Scritto da Paolo

    Si, passo indietro. La città è degradata e non si è minimamente badato a risolvere i problemi della gente!

    1. Scritto da giggi

      direi no, al limite è uguale a prima: degradata, ma a te piaceva così.

  36. Scritto da il gipeto

    ma quale cambio di passo ? i miracoli non esistono … e gori è semplicemente una persona normale … semplicemente sa vendere fumo a caro prezzo…nel 2019 se ne saranno accorti anche i cittadini di bergamo e allora cambieranno di nuovo sindaco…

  37. Scritto da Rina

    Grande cambio di passo verso la libertà

  38. Scritto da Aldo

    Rispetto al precedente direi proprio di sì. Gori contro tutti i rosiconi tipo +verande!

  39. Scritto da Marco Cimmino

    Io scinderei in tre la questione. Oggettivamente, un cambio di passo c’è stato, nei settori che erano, evidentemente, ritenuti strategici: urbanistica, viabilità, edilizia. Nulla è stato fatto per quanto riguarda cultura, istruzione e simili. Infine, ci sono temi, come sicurezza, immigrazione eccetera, in cui chi ha votato Gori voleva le scelte che la giunta sta facendo. Un governo a tre passi diversi, insomma….

    1. Scritto da wiw

      Beh, sulla cultura un cambio c’è stato. E parlo, ad esempio, di gestione Donizetti, non delle inaugurazioni, che sono figlie anche altrui. Coma fa a dir “nulla” prof Cimmino?

      1. Scritto da Marco Cimmino

        Gentile Wiw, fare cultura significa progettare operazioni culturali, avere una politica culturale a 360°, coinvolgere i cittadini, coinvolgere le scuole: nominare un nuovo direttore non è politica culturale, è spoil system, a prescindere dal valore del nominato. E’ proprio su questa idea sbagliata di cultura, un po’ manichea e un po’ americanoide che si basa il mio giudizio negativo. Se penso al centenario della 1GM o all’Isrec, rabbribìvidisco…capito come faccio?

        1. Scritto da Rossovivo

          Invece la “cultura” che ha in mente lei é evidentemente quella del MINCULPOP, quindi capisco perché gradisca tanto la storia del primo massacro mondiale e non gradisca l’ISREC

        2. Scritto da SERIO

          Gentile Cimmino, lei non potrà non sapere che lo spoil system va di pari passo col merit-system: la politica infatti per essere credibile deve assumersi delle responsabilità (con lo spoil-s) per applicare il merito (merit-s). Se non si facesse così, la burocrazia detterebbe sola la legge infischiandosene di chi vota, rimanendo ancorata alla sedia vita natural durante.

          1. Scritto da Marco Cimmino

            Non ne dubito, ma non vedo cosa c’entri col mio discorso. Ripeterò, cercando di essere più chiaro: una politica culturale significa avere un’idea di cultura e cercare di trasformarla in un progetto generale, di ampio respiro e massimamente inclusivo. Ora, questo non ha nulla a che vedere con spoil o merit system: ha a che vedere con sensibilità, intelligenza progettuale, apertura mentale. Mi sono spiegato?

          2. Scritto da SERIO

            d’altronde se scrive, testuale: “E’ proprio su questa idea sbagliata di cultura, un po’ manichea e un po’ americanoide che si basa il mio giudizio negativo”
            Chi legge non puo’ che soffermarsi ed approfondire questi elementi per dissolvere eventuali pregiudizi e preconcetti che indubbiamente sono alla base del suo giudizio.

          3. Scritto da SERIO

            Ce l’ha nella misura in cui proprio per via della necessità della massima inclusione sociale ogni amministrazione, degna di questo nome, non puo’ fare a meno di garantire quell’alternanza possibile solo attraverso un ricambio cadenzato della classe dirigente anche attraverso misure che rispondono in via prioritaria alle volontà degli elettori contribuenti.

          4. Scritto da wiw

            Direi che è quello che non ha fatto Sartirani e che, almeno per ora, sta realizzando la nuova amministrazione. Proprio novità di nomi e di progettualità. Forse lei guadar al alcune cose. prosa, lirica e tutti gli annessi non lì da vedere. Guardi solo la “Festa di Sant’Alessandro”….Cordialità (non sono un votante di sx, per inciso).

          5. Scritto da Marco Cimmino

            Gentilissimo, per chi vota sono solo fatti suoi. Prosa e lirica saranno anche lì da vedere, ma non mi pare rappresentino un progetto globale di rilancio culturale: sono episodi, in un’amministrazione. Sono io che parlo turco o è lei che non capisce? E che me ne importa della Sartirani? Era un’incapace assoluta, ma ciò non toglie che questa giunta, du coté cultura ed istruzione, ricalchi esattamente il niente della precedente. E taccio sul centenario per carità di Patria…

          6. Scritto da wiw

            Vabbè, vedremo quando sarà lei assessore. Ribadisco il mio concetto: progetti e uomini, né solo gli uni né solo gli altri. Sono episodi, dice lei? Beh dopo un anno è un po’ precipitoso, soprattutto definire e sentenziare che è “il nulla”.

    2. Scritto da Sére

      Analisi perfettamente condivisibile.

  40. Scritto da zeppelin

    sì certo adesso arrivano molti più migranti sostenibili