BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mangiano sul tavolino del camper, multati dalla Polizia locale

La vicenda della sosta dei camper è da anni motivo di polemica nelle località turistiche. Anche Iseo non sfugge alla regola.

Più informazioni su

La vicenda della sosta dei camper è da anni motivo di polemica nelle località turistiche. Anche Iseo non sfugge alla regola: nei giorni scorsi un gestore di campeggio aveva scritto a giornali lamentando la presenza di molti camper nelle aree di sosta del capoluogo sebino, e la vicenda era stata anche oggetto di un’interpellanza presentata dal Consigliere di Minoranza Luca Romele, capogruppo di “Iseo anch’io”. La normativa in merito, e l’ha ricordato nella sua risposta il Sindaco, è tuttavia chiara e impedisce alle Amministrazioni di vietare la sosta dei camper nei parcheggi, essendo questi mezzi equiparati dalla norma in tutto e per tutto alle auto. In passato molti Comuni sono stati condannati dai Tar e lo stesso Comune di Iseo, in seguito ad una sentenza, era stato obbligato a togliere i cartelli di divieto.

La stessa legge, tuttavia, prevede espressamente che mentre la sosta non può essere sanzionata, non sia consentita un’attività per così dire “campeggistica”: e proprio sulla base di tale norma nel week end la Polizia Locale di Iseo ha sanzionato un equipaggio di camper che aveva allestito al di fuori del mezzo, in un parcheggio di Iseo, un tavolino con tanto di sedie per il pranzo all’aperto. Oltre 150 euro di multa al posto dei pochi euro che sarebbero costati ai turisti per sistemare il camper in una delle aree attrezzate all’interno dei molti campeggi di Iseo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    Se la polizia locale ha tempo di fare un verbale a chi fa pic-nic spero che non si lasciano scappare chi è senza assicurazione o patente.

  2. Scritto da Sergio

    Il gestore del campeggio a presente tutte le strutture abusive che ci sono nei campeggi le segnala alle autorita di competenza ??????

  3. Scritto da gigi

    lo street food è una cosa magnifica! …… comunque e ovunque sia fatto ……

  4. Scritto da gigi

    sono d’accordo sullo spirito della legge e sulla sua severa applicazione. Ci vuole decoro soprattutto nei luoghi turistici, senno’ diventa tutto un accampamento

  5. Scritto da cua de paja

    Simpatico il solerte imprenditore del campeggio. A parità ci aspettiamo che qualche ristoratore si lamenti perchè i turisti si portano il pranzo al sacco o acquistino un panino dal fornaio anzichè pranzare comodamente seduti e serviti al tavolo di un ristorante dotato di tutti confort. Altro discorso va fatto alle amministrazioni che come accaduto in un area pic nic hanno giustamente ignorato chi era automunito e sanzionato solo un camperista perchè si prefigurava attività campeggistica.

  6. Scritto da cua de paja

    Scusi redazione ma, che notizia è? Domani leggeremo che è stata multata un’auto perchè era in divieto di sosta oppure perchè passata con il semaforo rosso? I camper sono veicoli (M1) chi li guida deve rispettare il CdS e possono parcheggiare purchè rispettino le norme di circolazione e sosta. Un un parcheggio non è consentito fare pic nic sia che si arrivi muniti di auto, camper, moto o bicicletta. I multati hanno male interepretato la pubblicità che diceva “un camper e vai dove vuoi”

  7. Scritto da Elvira Camperista

    Come mai il gestore del campeggio non è stato altrettanto zelante nel denunciare alle autorità anche i nomadi che “campeggiano” fuori della sua beneamata struttura a pagamento, oltre che in tutta Italia? O sono già normalmente suoi clienti paganti?
    Facile far multare una famiglia di camperisti che immagino avranno sì protestato, ma infine pagato come fanno tutti gli Italiani che rispettano la legge. Solo loro però.

  8. Scritto da Paolo

    Non ho capito che tipo di reato abbiano commesso questi camperisti: occupazione di non autorizzata di suolo pubblico ? Consumo non autorizzato di alimenti? Mancato introito per esercenti ristoranti e bar della zona? Applicazione non remunerativa di idea di turismo?

  9. Scritto da Daniele

    Potete riscriverlo in dieci modi diversi ma non riuscirete mai a far sembrare una cosa giusta e doverosa il fatto di multare gente che mangia seduta ad un tavolino in un parcheggio….

  10. Scritto da m.e.

    beh da camperista dico che la sanzione è giusta, si può sostare ma non campeggiare, anche se 150€ mi sembrano davvero tanti, anche perchè altrimenti dovrebbero multare tutti quelli che accanto alla propria auto fanno i babecue…. se la legge è uguale per tutti…..

  11. Scritto da A.Z. BG

    Bell’incentivo al turismo che c’è da noi. Agli zingari invece niente multe e aree di sosta conciate come latrine. Per loro si per i turisti no? Ignobili leggi italiane e chi le fa rispettare.

    1. Scritto da giggi

      sempre a rosicare..