BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Giustizia per Sara” Italia e Marocco uniti per la 19enne uccisa

Erano in molti nel parcheggio della stazione di Albino dove si è consumato il delitto a chiedere giustizia per Sara. Tra loro anche la mamma e i parenti della 19enne disabile, che hanno chiesto a gran voce "giustizia per Sara"

Una folla di gente mesta silenziosa ha preso parte alla veglia che si è svolta domenica sera ad Albino per ricordare Sara El Omri, la diciannovenne disabile uccisa con 24 coltellate martedì sera.

Per quell’efferato omicidio è finito in carcere Amine El Gahazzali, il 25enne marocchino, marito di Sara, accusato di ucciso a coltellate la moglie (anch’essa di origine marocchina) con la complicità della 16enne amante di origine kosovare residente in Svizzera, che si trova ora rinchiusa in una comunità. Per i due l’accusa è di omicidio volontario in concorso.

La vittima, che lavorava come barista, mentre era a terra esanime è riuscita a riferire ai testimoni che a colpirla era stato proprio l’uomo che amava.

Ed erano in molti nel parcheggio della stazione di Albino dove si è consumato il delitto a chiedere giustizia per Sara. Tra loro anche la mamma e i parenti della 19enne, che hanno chiesto a gran voce "giustizia per Sara". Con due bandiere, quella marocchina e quella italiana, unite nel cordoglio.

I familiari della giovane hanno pregato con canti islamici, mentre il parroco di Albino, don Giuseppe Locatelli, ha recitato una preghiera islamica, un salmo della bibbia e intonato una canzone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.