BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Social ma solo in dialetto Arriva “Facecjoc”, il network delle tradizioni

E' nato alla fine del 2010 ma sta prendendo piede solo negli ultimi tempi, quando le iscrizioni hanno subito un vero e proprio boom arrivando a toccare i 2 milioni. Partito dal friulano, oggi mette a disposizione degli utenti quindi lingue tra cui il lombardo, il romanesco, il napoletano e il siciliano.

Più informazioni su

Ci sono l’italiano, il friulano, il lombardo, il trentino-ladino, il toscano, il romanesco, il napoletano, il siciliano. E poi lo spagnolo, il turco, il russo, l’inglese. Persino l’arabo. Sono tutte le lingue messe a disposizione su Facecjoc.com, il social network specializzato in dialetti creato da un informatico di Udine, Gianluca De Bortoli, alla fine del 2010 "per tutelare le tradizioni".

A differenza di Facebook (dal quale prende spunto sia come idea, sia come grafica), su Facecjoc è possibile vedere chi ha visitato il profilo ed è già presente il pulsante "non mi piace". Inoltre, più attività si fanno più si conquistano punti, gli eurocjoc, spendibili per adottare un "amico". Cioè, seguire la pagina di un altro iscritto che si è interessati a conoscere: “Tutto questo serve per creare vere interazioni- sottolinea il fondatore De Bortoli – perchè come, statistiche alla mano evidenziano, il 63% percento degli iscritti a Facebook non fa nulla se non giocare. Su Facecjoc invece vogliamo creare vere connessioni ed è per questo che non ho previsto giochi". Ma sponsor sì, e a differenza di Facebook dove le aziende pagano la campagna, su Facecjoc le cose andranno diversamente: "Vorrei trovare degli sponsor che mettano in palio dei gadget per gli utenti": l’idea è che più azioni l’utente compie su Facecjoc (posta una foto, mette un mi piace, condivide un articolo) più accumula punti e vince un premio.

Il network di De Bortoli, come detto, è nato alla fine del 2010 ma solo negli ultimi tempi ha preso piede: dal 2014 le iscrizioni hanno subito un vero e proprio boom e ora sono più di 2 milioni gli iscritti a Facecjoc.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.