BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Polizia, test contro l’uso di droga per chi guida: ecco come si svolgono fotogallery

Prevenire le stragi al volante provocate da chi utilizza sostanze stupefacenti. E' questo l'obiettivo della campagna della polizia stradale e Ania, che prenderà il via sulle strade della nostra provincia nella notte tra sabato 6 e domenica 7 giugno.

Più informazioni su

Prevenire le stragi al volante provocate da chi utilizza sostanze stupefacenti. E’ questo l’obiettivo della campagna della polizia stradale e Ania, che prenderà il via sulle strade della nostra provincia nella notte tra sabato 6 e domenica 7 giugno.  

I poliziotti, i medici e i sanitari delle questura di Bergamo e di altre 18 città, effettueranno dei controlli mirati sulla strade più percorse dai giovani, in particolare nell vicinanze di locali e discoteche. Il test consiste, per prima cosa, in un prelievo della saliva che testa la positività ai principali tipi di droga, dopodiché è previsto un esame per certificare il risultato. Inoltre saranno prelevati due campioni: uno di garanzia nel caso in cui il conducente volesse fare una controanalisi.

In caso di positività scatta il ritiro preventivo della patente per 10 giorni, fino all’esito dell’esame nei laboratori del Centro tossicologico forense di Roma. Se la positività è confermata, poi si procede con la sospensione della patente e la denuncia all’utorità giudiziaria. 

Dopo quella di sabato sono previste altre due nottate di controlli, una a luglio e la’ltra ad agosto. 

L’iniziativa è stata presentata nella questura di via Noli dal comandante della polizia stradale di Bergamo, MIrella Pontiggia, e dal dirigente dell’ufficio sanitario, medico capo Mariangela Violante: 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.