BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal Bim borse di studio record per studenti meritevoli

Sabato 6 giugno alla Casa del giovane si tiene la cerimonia di consegna delle borse di studio per l’anno scolastico 2013/2014. L’iniziativa è promossa dal Consorzio Bim – Bacino Imbrifero Montano del lago di Como e dei fiumi Brembo e Serio per premiare gli studenti meritevoli.

Più informazioni su

Un budget complessivo di oltre 86 mila euro e 275 studenti premiati.

Registrano numeri da record le borse di studio del Consorzio Bim – Bacino Imbrifero Montano del lago di Como e dei fiumi Brembo e Serio per i ragazzi meritevoli dell’anno scolastico 2013/2014. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si terrà sabato 6 giugno alle 15 nell’Auditorium della Casa del giovane, a Bergamo in via Gavazzeni, 13.

All’evento prenderanno parte il presidente del consorzio Bim del lago di Como e fiumi Serio e Brembo Carlo Personeni, i membri del Consiglio Direttivo e il professor Santo Locatelli, rappresentante delle istituzioni scolastiche nella commissione designata per le borse di studio. La tradizionale manifestazione, anche quest’anno, premia l’impegno dei giovani della Provincia di Bergamo, residenti nei Comuni aderenti al consorzio.

Le borse di studio vengono assegnate ai ragazzi che hanno concluso l’anno scolastico 2013/2014 con votazione media di almeno 7,5/10; che hanno conseguito una votazione di almeno 86/100 agli esami di maturità e proseguono gli studi universitari; e ancora, agli studenti degli istituti professionali (dal terzo anno in poi). In risposta al bando di quest’anno, pubblicato sul sito internet del consorzio, nonché agli albi dei Comuni consorziati, sono pervenute 275 domande in regola con i requisiti previsti dall’apposito regolamento. Pur in presenza di un numero superiore di domande rispetto alle borse indicate in concorso, il Consiglio Direttivo ha ritenuto opportuno non penalizzare in alcun modo quanti hanno raggiunto i requisiti previsti dal concorso; ha per questo deliberato – anche quest’anno – di integrare di 21.775 euro la dotazione economica iniziale, per garantire la copertura necessaria a riconoscere a tutti gli studenti in regola una borse di studio.

Al termine dei lavori, la Commissione designata ha potuto quindi assegnare tutte le 275 borse di studio, delle quali 54 sono destinate agli studenti iscritti al primo anno di università, 199 per gli studenti di scuola media superiore e 22 per gli studenti di istituti professionali. Lo stanziamento totale è di 86.775 euro, un record, in quanto si tratta dell’importo complessivo maggiore erogato in tutta la storia delle borse di studio del consorzio.

L’iniziativa, che ha preso il via 52 anni fa, viene promossa in memoria dei primi tre presidenti del consorzio: l’onorevole Tarcisio Pacati, il senatore Daniele Turani e l’avvocato Giovanni Rinaldi. Negli anni si è radicata sul territorio e ad ora ha raggiunto ben 3.559 studenti con un contributo totale di oltre 932 mila euro. Si tratta di un concreto incentivo per spronare i giovani a impegnarsi.

A spiegarlo è il presidente del consorzio Bim del lago di Como e fiumi Brembo e Serio, che aggiunge: "Il riconoscimento viene assegnato in base alle valutazioni scolastiche ottenute dagli studenti che partecipano al bando e ai parametri di reddito. Ma le nostre borse di studio considerano anche il disagio subito dallo studente nell’accesso alla scuola, nei termini di distanza dalla propria casa e di percorso che deve compiere ogni giorno per raggiungerla".

È possibile consultare il regolamento con le informazioni su come accedere alle borse di studio al link: http://www.bimbg.it/BIM_BorseStudio2013-14_Regol&ModIscr.pdf Per ulteriori informazioni: www.bimbg.it – info@bimbg.it – tel. 035244255.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.