BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bimbo si fa crescere i capelli per poi donarli ai piccoli malati in chemio

Florida: bambino di 8 anni taglia la sua lunga chioma bionda per aiutare i bambini malati di leucemia sottoposti a chemioterapia.

Più informazioni su

Un bambino di 8 anni, Christian McPhilamy, ha fatto una scelta nobile: si è fatto crescere i capelli per aiutare gli altri, utilizzando la sua chioma bionda in modo da fare parrucche destinate ai bambini sottoposti a chemioterapia.

All’età di sei anni, Christian rimase colpito da uno spot televisivo, del St Jude Children’s Research Hospital di Memphis nel Tennessee, riguardante i bambini affetti da leucemia.

Decise così di farsi crescere i capelli, destinandoli poi alla Children With Hair Loss, un’associazione americana che vuole aiutare piccoli pazienti malati di tumori, leucemia e cancro.

Una determinazione non tanto semplice per un bambino, soprattutto dalle critiche ed insulti a cui è stato sottoposto da parte dei suoi coetanei e addirittura dai genitori dei suoi compagni di classe.

Questo di certo non l’ha scoraggiato poiché dopo due anni è riuscito a farsi crescere 30 centimetri di capelli, divisi in 4 ciuffi biondi da destinare ad uno dei 335 pazienti seguiti dall’associazione, che vanno dai 2 ai 20 anni.

La madre, Deenna Thomas ha raccontato: “i suoi amici lo insultavano e lo trattavano come femminuccia e i genitori arrivavano ad offrirmi soldi per tagliarli i capelli. Ma lui non ci ha mai ripensato e non si è mai tirato indietro per far capire agli altri il motivo della sua scelta”.

Insomma una scelta impegnativa per un bambino ma che sicuramente fa riflettere molto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da walter

    respect