BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il pm: Maroni ha favorito la donna a cui era legato Lui: sono tranquillissimo

Lui si dice "tranquillissimo". Intanto però la Procura di Milano ha chiuso l'inchiesta a suo carico. Lui è il presidente della Regione Lombardia, il leghista Roberto Maroni accusato per avere esercitato pressioni sui vertici Expo per fare ottenere un biglietto in business e un soggiorno in un albergo pluristellato di Tokyo a Maria Grazia Paturzo con cui aveva una relazione.

Lui si dice "tranquillissimo". Intanto però la Procura di Milano ha chiuso l’inchiesta a suo carico. Lui è il presidente della Regione Lombardia, il leghista Roberto Maroni accusato in base al 319 quater, secondo comma, per avere esercitato pressioni sui vertici Expo per fare ottenere un biglietto in business e un soggiorno in un albergo pluristellato di Tokyo (costo di circa 6.000 euro), a Maria Grazia Paturzo.

Secondo il pm Eugenio Fusco, Maroni era legato alla donna "da relazione affettiva". A Maroni e al compagno di Partito, il neo eletto presidente di Ferrovie Nord Andrea Gibelli, gli investigatori del Noe, questa volta, contestano la turbata libertà di incanti, per aver fatto ottenere una consulenza da 30 mila euro a Mara Carluccio, senza indire una gara pubblica.

Nel caso di una condanna di primo grado Maroni potrebbe dover lasciare la carica di governatore.

Ma il leader del Pirellone commenta con un: "Era ora, finalmente dopo un anno di indagini si chiude, se per una sciocchezza come questa ci vuole un anno, poveri noi. Detto questo, io sono tranquillissimo, non ha mai fatto pressioni in vita mia per nessuno, per i miei figli, amici o parenti".

Ma i 5 Stelle non la pensano allo stesso modo. “Con il rinvio a giudizio, l’obbligo morale è dimettersi. E sono parole che Roberto Maroni, ha speso nel 2012 per il rinvio a giudizio di Formigoni ed Errani”, così Dario Violi, capogruppo del Movimento 5 Stelle della Lombardia. “Ci aspettiamo che nel caso che lo vede coinvolto si comporti esattamente come ha dichiarato, parola per parola".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da A.Z. BG

    IL pd è arrabbiato con la Lega che ha preso tanti voti anche in Toscana, Liguria e Umbria. Quindi ha dato il via ai suoi magistrati di attaccare gli esponenti leghisti, anche se non c’è nulla, tanto l’impoortante è lo sputtanamento mediatico che segue le iniziative dei magistrati. Poi se in Campania eleggono uno condannato si cambia la legge applicata contro Berlusconi,ma è del pd, quindi i magistrati tacciono.

    1. Scritto da Riccardo

      Siamo alle solite, se i magistrati ce l’hanno con Berlusconi, con Formigoni e adesso con Maroni è colpa del PD che ha dato il via. A parte che l’inchiesta è in corso da un bel po’, invece di prendersela con i magistrati non sarebbe meglio farlo con chi ha preso i nostri voti, e prende i nostri soldi, e non si comporta come deve? Mah…

  2. Scritto da Luigi

    È tranquillissimo perché sa benissimo che in Italia non esiste la certezza della pena. Non incarcerano i mafiosi e i terroristi, figuriamoci per una persona accomodata cosa rischierà…….

  3. Scritto da nino cortesi

    La relazione è problema del trio ma riguardo ai favoritismi sono cavoli di Maroni. E la stampa sarebbe ora che incominciasse a non ribaltare la frittata.
    Un fatto è certo, da quando c’è il M5* li beccano sempre, e questo la dice nei fatti già lunga.
    Poi se la gente capirà che un politico deve essere onesto, che deve essere scelto dall’elettore, che non deve ciurlare sulle richieste della gente, saremo messi molto meglio.

  4. Scritto da Luisa

    Strano…. non è da politico accomodare i parenti-amici. Chi sono quei cittadini che ancora alzano il sedere per andare a votare questi loschi figuri? Vorrei proprio vederli in faccia!

  5. Scritto da Miki/2

    A proposito: ma la Votino? L’ha scaricata, (in qualche ministero?)

  6. Scritto da Miki

    Figurati noi che ti paghiamo lo stipendio. Pardon: vi paghiamo

  7. Scritto da chicca

    Chissa’ come mai loro (i nostri politici ) sono semper tranquilli !!! Ma il vizio di intrallazzare non lo perdono proprio mai !!! Io sono proprio molto stufa , perche’ noi poveri cristi dobbiamo guadagnarcela e bene la pagnotta