BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prima serata di spazi estivi Auto sulle Mura venete e pietre storiche in frantumi fotogallery

Gli spazi estivi sono una grande opportunità per vivere Bergamo durante i mesi caldi, ma le strade sono già molto trafficate e i posteggi scarseggiano perfino in inverno. Il problema ogni anno si ripete: auto parcheggiate ovunque, anche sulle Mura, mezzi dei fornitori che entrano sugli spalti come se fossimo in uno spiazzo di un centro commerciale, motorini in ogni angolo.

Più informazioni su

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Augusto

    siamo un popolino di incivili, altro che le “nostre tradizioni”, e, anche da ste piccole cose, ci meritiamo molto del peggio che ci combinano poi i politicanti (tutti)

  2. Scritto da Ma se da domani

    Invece che commentare scriveste direttamente al capo dei vigili a chiedere spiegazioni? Io se ho un problema o vedo qualche cosa che causa disagio a TUTTI scrivo, chiamo, e mi rispondono… Se non lo fanno riscrivo, richiamo, certo sanno chi sono, dove abito, ma lo ritengo il primo passo obbligato per risolvere un problema…

  3. Scritto da Andrea

    Semplice pullman navetta dai parcheggi esterni… Stadio, malpensata… Anche dalla nuova fiera…il parcheggio della vecchia fiera è stato venduto.. Purtroppo… Aggiungiamo anche un po di civiltà dai frequentatori e multe quadruplicate per chi non rispetta le regole

  4. Scritto da poera italia

    Basterebbero tre o quattro rimozioni forzate e il fenomeno cesserebbe all’istante. In Svizzera ti confiscano la macchina per una roba del genere…Ma i vigili vanno solo all’Ospedale o in via XX settembre a controllare chi chiede l’elemosina…

  5. Scritto da Bob

    Ma i vigili in queste occasioni dove sono?
    Si sa purtroppo che l’italiano medio le regole le rispetta solo se c’è una sanzione (pecuniaria) garantita!

  6. Scritto da Narno Pinotti

    Redazione, non riesco a capire perché in casi come questi le targhe delle auto vengono sempre rese illeggibili. La foto non è forse stata scattata in un luogo pubblico? Che cosa quindi impedisce di mostrare le targhe, visto che nelle riprese di luoghi pubblici si lasciano riconoscibili le facce, le case, i numeri civici e tutti i veicoli in transito?

    1. Scritto da Paola

      è facile giudicare le persone, sono sicura, aveva un grande motivo mettere una macchina lì ( x momento)

  7. Scritto da paolot

    Vi prego, non prendetemi per polemico perchè davvero non è quello il mio intendo, però vi chiedo: siamo (siete) davvero sicuri che la rottura di quelle pietre sia stata provocata dal transito di veicoli di qualche quintale di peso (seppur ripetuti)? Avevate visto che il giorno prima quelle pietre erano integre? Mi sembra strano che uno (o più) veicoli provochino quel tipo di danno. Poi per carità le critiche alla gestione dell’evento ci stanno tutte.

    1. Scritto da attila

      Sono testimone oculare della rottura di una delle tante pietre rotte all’ingresso di S.Agostino dove auto e furgoni normalmente non entrano. L’auto incriminata era un fuoristrada nero, immagino di uno dei gestori dei vari chioschi allestiti all’interno. Difficile pensare che il triciclo di un bimbo rompa pietre di quelle dimensioni. O no?