BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festa della Repubblica, Calderoli: “Per me è lutto, siamo sotto un regime”

L'Italia festeggia l'anniversario della Repubblica, ma non per tutti è festa. Il senatore bergamasco Roberto Calderoli, Lega Nord, è a lutto.

L’Italia festeggia l’anniversario della Repubblica, ma non per tutti è festa. Il senatore bergamasco Roberto Calderoli, Lega Nord, è a lutto: "Lo ribadisco: non so, francamente, che Repubblica ci sia oggi da festeggiare. Con la crisi economica, il tasso di disoccupati, un governo non eletto e l’assalto alla Costituzione oggi per me è un giorno di lutto. Renzi, Boldrini e i vari ministri invece di fare bella mostra alla parata e far festa – afferma l’esponente della Lega Nord – pensassero a lavorare visto che abbiamo il massimo del debito pubblico, il massimo della disoccupazione e il massimo dell’oppressione fiscale".  

Calderoli accusa: "Viviamo sotto un governo mai votato dal popolo con un premier che imita Crozza invece del contrario e – conclude – c’è un regime bianco che sta cambiando, con il ricatto, la nostra Costituzione per garantirsi il potere per i prossimi 100 anni".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Osvaldo

    Dice : “abbiamo il massimo del debito pubblico, il massimo della disoccupazione e il massimo dell’oppressione fiscale”. Il merito della LEGA in tutto ciò con i suoi amichetti del PDL è addirittura clamoroso , da protagonisti assoluti, che coraggio !!!!

    1. Scritto da ciao

      I dati parlano chiaro..se li vada a leggere. Da Monti in poi sono solo che peggiorati.La colpa è ancora dei predecessor o di chi è venuto dopo? Le ricordo poi che Lombardi e Veneto (guidate dagli incapaci della Lega) sono le due regioni (I dati parlano chiaro) che mantengono il resto del paese…

      1. Scritto da Alà Barlafüs

        Dopo che porti i libri in tribunale c’è …. il fallimento, te l’ha mai detto nessuno ? Da Monti in poi c’è solo il tentativo di rianimare il caro estinto che è estinto a causa dei quasi 10 anni di governo di pdl e lega . Questa è storia.

  2. Scritto da il polemico

    calderoli sbaglia,nella dittatura funzionerebbe meglio,con questo governo creato dal nulla,solo disoccupati e pure la boiata del jobact,oltre al fatto che il primo ministro appoggia abusivi o condannati in barba alla legge dal suo partito fortemente voluta,ma che per il loro partito deve avere eccezzioni…non si sa se è peggio il governo o gli elettori che nonostante sanno che nulla va bene,continuano a dire che va bene…mahhh

    1. Scritto da Ermes

      Polemico, pensa che hai votato per 20 anni chi questa situazione l’ha creata ( PDL , Lega) , chi in prima persona era condannato, chi ha portato in parlamento caterve di inquisiti e condannati …… , chi il job act lo voleva ancora più duro ecc. , sei diventato komunista ?

  3. Scritto da La verità fa male

    Il regime esiste e si chiama Unione Sovietica Europea, i Grandi Burocrati (Juncker, Schultz, Van Rompuy e tutta la cricca dei banchieri di regime della B.C.E.) sono strapagati e non sono stati eletti da nessuno, ma dalle loro poltrone autoreferenziali pretendono di abbattere con “colpi di Stato” governi regolarmente eletti (come accadde con Silvio B. nel novembre 2011) e di imporre decisioni economiche a governi come quello greco, dopo aver affamato il popolo!

  4. Scritto da dark

    Calderoli, guardi che nessuno la trattiene. Anzi, se oltre all’Italia lasciasse i suoi lauti stipendi saremmo TUTTI più felici. Molti italiani lo sarebbero più di lei e delle provocazioni che ci ammannisce ogni tre per due

    1. Scritto da il polemico

      nessun italiano è trattenuto,ma perchè costringere un italiano ad andarsene per giustificare le boiate fatte da chi governa attualmente?’sarebbe più giusto che se ne andassero all’estero tutto il governo attuale,anche se la ministro per lo sviluppo ,crede cosi tanto all’italia che ha gia delocalizzato all’estero alcune sue fabbriche…

      1. Scritto da Luca Lazzaretti

        Un po’di autocritica sulle boiate fatte dai governi di Lega e Forza italia è chiedere troppo sig.polemico? Così..tanto per sapere…

  5. Scritto da Lèlù

    La sua pxxxxxxta l’ha detta e il giornale l’ha ripresa, per giugno siamo a posto ?

    1. Scritto da Pisgiù

      Hahahaha!!!! :-)

  6. Scritto da Luca Lazzaretti

    C’e da dire che il signore di cui sopra ha la faccia come..lasciam stare…lui dallo stato italiano ha in primis un ottimo stipendio, una scorta immeritata, dopo il casino delle vignette anti Maometto sulla maglietta che ha causato morti avrebbe dovuto sparire dalla vergogna..e invece è ancora qui a sproloquiare..se non gli piace l’Italia vada da Putin, che quelli come lui li accoglie volentieri.

    1. Scritto da + verande x tutti

      Per il commento sul volto di calderoli ti invito a specchiarti più spesso. Che squallore. Scorta immeritata: la tua kompagna boldrina vuol eliminare l’esercito: cominci ad eliminare la sua scorta, ipocrita che non è altro. Vignette: per te la libertà di parola e di critica è valida solo quando ti fa comodo? se non hai quella sei in dittatura. E sto parlando di fatti, non di opinioni, tra l’altro non condivisibili, come le tue.

  7. Scritto da Cris

    Cara redazione spero che queste notizizie siano false . Se no voi avete il compito di ricordare a quel pseuo politico che sotto regiame a la scorta gratis sua e della casa e stipendi d’oro e futuri vitalizi che farebbero resuscitare pure lazzaro .