BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Domeniche nel Lemine”, ogni mese alla scoperta dei tesori storici

Le Domeniche del Lemine (prima domenica del mese, da giugno a ottobre) propongono un invito a scoprire il fascino di veri e propri gioielli dell'architettura romanica e rinascimentale e la bellezza del paesaggio tra il fiume Brembo e la collina attraverso boschi, campi e vigneti.

Le Domeniche del Lemine (prima domenica del mese, da giugno a ottobre) propongono un invito a scoprire il fascino di veri e propri gioielli dell’architettura romanica e rinascimentale e la bellezza del paesaggio tra il fiume Brembo e la collina attraverso boschi, campi e vigneti. 

Si comincia domenica 7 giugno, con una passeggiata guidata da San Tomè a San Nicola; ritrovo presso la Corte di San Tomè alle ore 9.00, partenza ore 9.30, visita alla chiesa di San Nicola e all’azienda agricola Lurani Cernuschi. Iscrizione obbligatoria entro mezzogiorno di sabato 6 chiamando il numero 035-553205 o scrivendo a info@iatvalleimagna.com.

Il territorio del Lemine è situato in zona collinare all’intersezione tra la valle Imagna, la valle Brembana e la val San Martino. Per la sua posizione strategica e per le sue condizioni ambientali è diventato un luogo con una storia significativa testimoniata oggi da diversi importanti monumenti. Le chiese romaniche e gli altri monumenti sono ulteriormente valorizzati dal contesto ambientale in cui sono inseriti: aree agricole e naturali che definiscono il paesaggio modellato nei secoli dall’opera dell’uomo. Presentazione delle chiese

Santuario della Madonna del Castello (VII-XVI sec.) Sorge sull’area dell’antica curtis regia ed è costituito da tre chiese di diverse epoche: il santuario di Santa Maria di Castello (XVI sec.), la chiesa della Pieve (IX sec.) e la cripta (VII- VIII sec.). La cripta è la più antica della provincia.

Rotonda di San Tomè (XII sec.) E’ il simbolo del territorio del Lemine. Le origini sono misteriose. Edificata su un preesistente tempio pagano, la chiesa sorge nelle vicinanze dell’antica via Rezia che collegava Bergamo con la val San Martino, la Valsassina e la Svizzera. Il tempio ha pianta circolare con abside sporgente ed è formato da tre cilindri sovrapposti a scalare.

Chiesa di San Giorgio (XII sec.) Sorge in aperta campagna, all’intersezione di due assi viari dell’antico reticolo romano. L’edificio è a pianta rettangolare e ha tre navate. E’ la più grande basilica romanica della diocesi di Bergamo dopo Santa Maria Maggiore. Ospita uno dei più celebri e grandiosi cicli di affreschi di tutta l’Italia settentrionale.

Chiesa di Santa Maria della Consolazione (detta di San Nicola – XV-XVI sec.) Sorse tra il 1488 e il 1510 sulla sommità della collina di Umbriana ad opera dei frati agostiniani che qui costruirono anche il convento. La Chiesa conserva al proprio interno numerosi capolavori d’arte di varie epoche e un organo monumentale Antegnati del XVI secolo, noto a livello internazionale perché uno dei pochi al mondo di cui si è preservata integralmente la struttura originaria.

Chiesa e convento di Santa Caterina (XV sec.) E’ un piccolo edificio costruito intorno al 1515 interamente affrescato con le Storie di Santa Caterina

Aspetti organizzativi

Quota 7 € adulti, 3 € ragazzi fino a 16 anni, gratuito sotto 10 anni Iscrizione entro il sabato a mezzogiorno 15 iscritti minimo Quota da versare alla partenza Iscrizioni presso l’ufficio I.A.T. – Almenno San Bartolomeo Tel. 035 553205 – info@iatvalleimagna.com da martedì a sabato h 09:30 – 12:30 e 14:00 – 17:30 www.iatvalleimagna.com

Programma della giornata

Ritrovo ore 9.00 – Rientro ore 12.00

Eventi pomeridiani alle ore 16.00

Domenica 7 giugno

 Lemine fra Romanico e Cinquecento

Visita guidata alla Chiesa di Santa Maria della Consolazione (San Nicola) e all’Azienda Agricola Lurani Cernuschi Evento:

 Concerto Coro polifonico di Grezzana (VR) Chiesa di San Tomè ore 16.00

 Concerto Orchestra MusicAlmenno Corte di San Tomè ore 20.30

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.