BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Daily News Hi Tech Le novità di Android M Samsung torna numero 1

Ultimo appuntamento della settimana con Luca Viscardi: news tecnologiche monopolizzate dal Google I/O e Android M. Novità anche da OnePlus One mentre i numeri di Gartner riportano in vetta Samsung.

Ultimo appuntamento della settimana con Luca Viscardi e le notizie tecnologiche di Mister Gadget: impossibile riportare tutte le notizie uscite dal Google I/O riguardanti Android M.

Le principali riguardano Android Pay, un sistema di pagamento che sostituisce quasi completamente Google Wallet, Google Now on Tap, la possibilità di accedere a schede di approfondimento riguardanti ciò che stiamo leggendo premendo a lungo sul tasto Home, il supporto di memorie di massa e memorie sd. C’è già una preview disponibile per Nexus che ogni mese si aggiornerà fino all’uscita della versione definitiva.

Novità anche da OnePlus One che diventa ancora più conveniente: dal primo giugno il prezzo scende di 50 dollari, portando la versione da 64gb a 298 dollari e quella da 16 a 248.

I numeri rilasciati da Gartner tornano a far salire Samsung al primo posto: nel primo trimestre, anche se in calo di 4 milioni di unità, ha venduto 81,1 milioni di telefonini mentre Apple si è fermata a 60,2 milioni, in crescita netta però rispetto ai 43 dello scorso anno. Leggera crescita anche per Windows Phone mentre BlackBerry cala ancora e si attesta allo 0,4% del mercato. Il confronto con Google Android (78%) e Apple (17%) è impietoso.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.