BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da una piccola impresa a un’industria modello: Rosa Camuna a Rita Melocchi

Guida la MiniFaber di Seriate, e, annuncia la Regione Lombardia, “ha trasformato una piccola impresa artigianale in un’industria modello, dove tecnologia e innovazione si affiancano a una gestione fondata su forti principi etici". Per questo l'imprenditrice bergamasca Rita Melocchi viene insignita della Rosa Camuna

Guida la MiniFaber di Seriate, e, annuncia la Regione Lombardia, “ha trasformato una piccola impresa artigianale in un’industria modello, dove tecnologia e innovazione si affiancano a una gestione fondata su forti principi etici". Per questo all’imprenditrice bergamasca Rita Melocchi, 56 anni, va la Rosa Camuna, venerdì 29 maggio al Teatro Dal Verme di Milano.

Rita Melocchi, che è stata anche presidente della Piccola Industria di Confindustria, riceve il prestigioso riconoscimento anche perchè negli anni, alla MiniFaber, azienda che si occupa di lavorazione a freddo delle lamiere e della costrruzione di stampi, "si è sempre più interessata al miglioramento della condizione lavorativa delle donne e alla conciliazione dei tempi famiglia-lavoro”.

“I premiati con il riconoscimento della Rosa camuna e con la Menzione speciale sono l’immagine di una Lombardia che continua ad essere capace di creare innovazione mantenendosi competitiva a livello mondiale e testimoniano il grande cuore del popolo lombardo. E’ una Lombardia ricca di valori e attenta ai nuovi bisogni sociali”. Sottolinea il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo, che esprime ai premiati del territorio bergamasco il ringraziamento e l’apprezzamento dell’intero Consiglio regionale per il loro operato quotidiano.

“Sono grato – aggiunge Cattaneo- al Consiglio regionale, ai suoi Capigruppo e all’Ufficio di Presidenza, che hanno saputo scegliere figure altamente rappresentative”.

“Il Premio – conclude il Presidente del Consiglio regionale – costituisce il momento più significativo della Festa della Lombardia, un appuntamento che ogni anno deve saper promuovere sempre di più la ricchezza e le specificità delle tradizioni e del carattere di una Regione che sa guardare al futuro da protagonista”.

Una Menzione speciale  alla Onlus “Camminiamo Insieme” e a Renato Kaneklin, rappresentante delle Maestranze delle imprese lombarde Expo per il Padiglione del Nepal

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.