BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cividate, sotto un treno muore un uomo, sconosciuta l’identità

La tragedia è avvenuta nella notte tra giovedì 28 e venerdì 29 maggio. Alla stazione di Cividate, ma nel territorio comunale di Calcio. Un uomo è stato ritrovato morto lungo il binario due, investito da un treno in transito.

La tragedia è avvenuta nella notte tra giovedì 28 e venerdì 29 maggio. Alla stazione di Cividate, ma nel territorio comunale di Calcio. Un uomo è stato ritrovato morto lungo il binario due, investito da un treno in transito.

La linea ferroviaria Verona-Brescia-Treviglio-Milano ha subito pesanti ritardi e cancellazioni e tuttora continua la circolazione non è ancora tornata regolare. 

A notare il cadavere, venerdì mattina attorno alle 5, un uomo che era in attesa del suo treno e che ha avvertito i carabinieri della presenza di una persona sul binario 2: al loro arrivo, però, le forze dell’ordine non hanno potuto far altro che avviare le indagini per capire cosa sia successo. Stanno in particolare provando a capire quale sia il treno che l’ha investito. Sul luogo della tragedia sono giunte Polfer, Polizia e Carabinieri. 

L’uomo non aveva alcun documento con sè e, dopo l’impatto, era irriconoscibile: gli inquirenti parlano di un uomo di carnagione chiara, indicativamente sui 40-50 anni e piuttosto robusto.

La salma è stata trasferita all’Istituto di medicina legale di Bergamo dove si proverà a identificarlo: secondo chi indaga potrebbe trattarsi di qualcuno della zona che potrebbe essere arrivato in stazione a piedi o in bici perchè non sono state trovate auto nei parcheggi della stazione. 

Come ha comunicato la stessa Trenord sul proprio sito ufficiale, "a seguito dell’investimento di una persona tra le stazioni di Romano e Rovato e i relativi accertamente delle Autorità giudiziarie sono possibili ritardi fino a 120 minuti, cancellazioni e variazioni di percorso". 

Il primo treno a farne le spese il 10901 (Milano Greco Pirelli 5:52 – Brescia 7:17) che ha terminato la sua corsa nella stazione di Romano. Dalla stazione di Romano è partito anche il treno 10906 (Brescia 6:40 – Sesto San Giovanni 8.02). 

I treni 2087 (Milano Centrale 6:25 – Verona Porta Nuova 8:20) e 2084 (Verona POrta Nuova 5:40 – Milano Centrale 7:35) hanno seguito un percorso diverso da quello programmato e sono stati deviati sulla linea Bergamo. Non sono state effettuate le fermate di Chiari e Romano ma Treviglio Ovest per servizio viaggiatori. 

Cancellati i treni 10910 (Brescia 7:44 – Sesto San Giovanni 9:14) e 10905 (Sesto San Giovanni 7:46 – Brescia 9:13).

Percorso differente per il 2089 (Milano Centrale 7:25 – Verona Porta Nuova 9:20) che non effettua le fermate di Treviglio, Chiari e Romano.

Il treno 10908 (Brescia 7:06 – Milano Greco Pirelli 8:26) non è stato effettuato.

Il treno 2090 (Verona Porta Nuova 6:54 – Milano Centrale 8:45) ha svolto regolare servizio viaggiatori per le fermate previste dal suo percorso ma con pesanti ritardi: ritardo di circa mezz’ora per il 2092 (Verona Porta Nuova 7:40 – Milano Centrale 9:35). 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giambattista

    e io dopo un ora di attesa ad albano ci sono andato in bus…….ma il bonus?????????….

  2. Scritto da Luca

    Il treno regionale 2084 verona-Milano è arrivato con circa 117′ di ritardo!

  3. Scritto da bassaiolo

    Non esiste la stazione di Cividate, si chiama fermata di Calcio , ma che si trova nel territorio del comune di Cividate.