BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Passaggio generazionale I Sestini: per noi un ampliamento di saperi

Il tema è di quelli all'ordine del giorno: il passaggio generazionale in azienda. Abbiamo incontrato Roberto e Bernardo Sestini, presidente e amministratore delegato del gruppo Siad (Società Italiana Acetilene e Derivati). Per loro non si tratta di passaggio, ma di continuità. Un caso felice di azienda familiare.

L’occasione è la presentazione dei dati di bilancio 2014 della Siad (Società Italiana Acetilene e Derivati) nella sede storica di via San Bernardino. A capotavola siede Roberto Sestini, presidente del gruppo e figlio del fondatore Bernardo che creò questa società nel 1927.

 

Da allora il bilancio di questa società chiude sempre in attivo. Ininterrotamente. Accanto c’è il figlio Bernardo che porta il nome del nonno ed è amministratore delegato del Gruppo Siad. I dati, gli investimenti, i progetti in campo vengono snocciolati da entrambe.

 

Sembra una partita a tennis. Ma senza competizione, piuttosto un passaggio continuo della palla. Al termine è naturale chiedere a questi due capitani d’industria, padre e figlio, spiegare la perfetta sintonia tra di loro. Ecco la loro risposta: “É molto semplice, non c’è stato un passaggio generazionale, ma una continuità”.


Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Teani Pietro

    Sono dei veri signori, la mia fortuna e’ stata quella di lavorare nella propria azienda e grazie a loro per tutto cio’ che sono riuscito a realizzare nella mia vita , e sono molto orgoglioso chie figlia e generi lavorano per loro, di nuovo grazie

  2. Scritto da Giampaolo Rosa

    Sestini e SIAD : nomi che onorano Bergamo nel mondo.