BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“L’energia per la vita” Studenti del Mamoli portano in scena l’Expo fotogallery

L’Istituto Superiore “Mariagrazia Mamoli” di Bergamo ha presentato a genitori, studenti, docenti, personale Ata lo spettacolo teatrale “Energia per la vita”, martedì 26 maggio al teatro dello Spazio Polaresco a Bergamo.

L’energia per la vita in scena con gli studenti-attori dell’Istituto superiore “Mamoli” di Bergamo. A difesa dell’ambiente un mix di musica, danza, recitazione, con un pizzico di magia, per raccontare un sogno di colore, vita e natura.

L’Istituto Superiore “Mariagrazia Mamoli” di Bergamo ha presentato a genitori, studenti, docenti, personale Ata lo spettacolo teatrale “Energia per la vita”, martedì 26 maggio al teatro dello Spazio Polaresco, in Bergamo città. Lo spettacolo si inserisce nell’ambito delle iniziative promosse dall’Istituto “Mamoli” di Bergamo per Expo e rappresenta il felice esito di un percorso didattico condotto lungo quest’anno scolastico 2014/2015 con quattordici studenti e studentesse dalla prima alla quinta di tutti gli indirizzi (Liceo delle scienze umane, Istituto professionale per i servizi socio-sanitari, Iefp turistico sportivo).

I ragazzi sono stati protagonisti di tutti i passaggi esecutivi del progetto didattico, che hanno ideato e realizzato con la sapiente e appassionata guida e regia dei professori Roberta Duret, Maria Pia Carminati, Marco Fumoso e alla tastiera il professor Stefano Bertuletti.

Ecco i loro nomi: Debora Rota, Marianna Carera, Crestina Zheng, Giovanni Ravasio, Giada Pellegrinelli, Alessia Ranucci, Francesca D’Onghia, Lucia Sangalli, Gaia Capizzi, Martina Casiraghi, Matteo Paris, Samuele Stagliano, Alex Colombo e Pasquale Cesarino (in arte Mago Linus).

Tra gli applausi e l’alto gradimento, l’iniziativa è stata elogiata con forza da Giovanna Gambardella, dirigente scolastico del “Mamoli”: “Ho appoggiato e sostenuto fin dall’inizio il progetto perché al grande valore etico del messaggio ambientale unisce la creatività artistica e la grande motivazione dei nostri studenti, che indossano le vesti di attori, cantanti, ballerini e intrattenitori”.
Presente anche la preside storica del “Mamoli” Giovanna Gargantini, che non ha voluto mancare all’appuntamento, e Teresa Capezzuto dell’Ufficio Scolastico Territoriale, che ha portato i saluti del provveditore Patrizia Graziani. Dicono gli studenti-attori del “Mamoli”: “Vogliamo un mondo più vivibile e pulito! Per questo raccontiamo un sogno, che nascendo da un contesto di inquinamento e degrado, si traduce alla fine in una dimensione dove tutto è colore, vita e natura”. “Energia per la vita” è un mix di musica, danza, recitazione, con un pizzico di magia, seguendo un semplice ed efficace intreccio narrativo che ruota intorno alle speranze ed ai sogni dei giovani, perché l’ambiente sia difeso e preservato. Per questo i ragazzi si sono ispirati alla risposta che un capo indiano diede nel 1858 all’allora presidente degli Stati Uniti d’America: “Noi siamo parte della terra”.
Info: www.isismamolibergamo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.