BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Azzannata al collo e al volto dal cane degli zii: muore bambina di 3 anni

Una tragedia immane e imprevedibile ha scosso il piccolo paesino di San Martino al Tagliamento, in provincia di Pordenone: un pastore belga ha aggredito e ucciso una bambina di 3 anni, Astrid Guarini, nipote dei suoi padroni.

Più informazioni su

Una tragedia immane e imprevedibile ha scosso il piccolo paesino di San Martino al Tagliamento, in provincia di Pordenone: un pastore belga ha aggredito e ucciso una bambina di 3 anni, Astrid Guarini, nipote dei suoi padroni.

Il cane, che ha ricevuto un addestramento specifico per fare da guardia, per ragioni ancora inspiegabili avrebbe aggredito la piccola, arrivata alla villetta degli zii insieme alla madre: poco dopo il loro ingresso, la bimba si era fermata in giardino insieme alla cuginetta quando, all’improvviso, è scattata l’aggressione.

L’altra bambina è corsa subito ad avvisare i genitori che sono intervenuti immediatamente per allontanare l’animale: non hanno però potuto evitare che la piccola Astrid venisse azzannata al volto e al collo.

Al loro arrivo i medici del 118 erano riusciti a rianimare la bambina, che era andata in arresto cardiaco, e avevano poi deciso di trasportarla in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Pordenone: troppo critiche le condizioni della piccola per un trasporto in elicottero. Una volta giunta in ospedale, però, una nuova crisi ha tolto la vita alla bambina, spirata solamente una ventina di giorni dopo il compimento del suo terzo anno di età.

Nella villetta teatro della tragedia anche i carabinieri e Maria Grazia Zaina, il sostituto procuratore titolare dell’inchiesta che è stata aperta per provare a fare chiarezza su quanto avvenuto: nel frattempo il cane è stato posto sotto sequestro e rimarrà sotto la custodia del proprietario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.