BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sorisole: è polemica Sindaco Gamba querela Testa “Su di me diffonde falsità” fotogallery

Il sindaco di Sorisole Stefano Gamba annuncia querela nei confronti di un candidato della lista Insieme per Sorisole, Francesco Testa, che ad una settimana dal voto ha distribuito un volantino secondo il primo cittadino “diffamatorio”.

Ad una settimana dal voto, la campagna elettorale per le amministrative a Sorisole diventa incandescente. Il sindaco Stefano Gamba che corre per la sua rielezione ha annunciato querela nei confronti di Francesco Testa, candidato con la Lega Nord e Forza Italia a sostegno del candidato Stefano Vivi.

Una querela per diffamazione in riferimento ad un volantino distribuito in queste ore.

Sarebbe per Testa la terza querela raccolta per sette volantini in cinque anni da parte di Gamba.

Le prime due sono state ritirate dal primo cittadino “proprio due mesi fa in previsione di una pace sociale in virtù della nuova tornata elettorale. Ma i toni di Testa non sono per nulla cambiati” dichiara Gamba.

Il primo punto nel volantino di Testa è la gestione del Pgt. Testa scrive: “Gamba ha approvato il nuovo piano del territorio accontentando i suoi sostenitori e dimenticandosi le oltre 150 domande dei cittadini”.

Il sindaco Gamba replica: “E’ falso. Non accetto l’accusa di aver gestito in modo parziale il Pgt, ho trattato tutti allo stesso modo. Non esistono amici né nemici, esiste l’equità. è stato un Pgt a consumo suolo zero. Se davvero Testa crede a queste cose, perché non fa un esposto in Procura? Forse Testa si lamenta perché la sua richiesta per l’edificabilità del terreno della moglie non è stata accolta?”.

Il secondo punto della querela riguarda l’affermazione di Testa sempre sul Pgt: “Gamba ha confezionato un Pgt a suo piacimento, dichiarando che a Sorisole non servivano nuove case, perché vi erano circa 600 appartamenti o case sfitte. Su richiesta al sindaco di dimostrare quanto affermato, vi è stato un silenzio assoluto”.

Il primo cittadino di Sorisole replica: “Il dato dei 600 alloggi sfitti è stato rilevato dal censimento del 2011. Non c’è stata nessuna richiesta ufficiale né ufficiosa in merito consegnata agli atti a questa amministrazione”.

E sempre nel Pgt secondo Testa: “Gamba, sempre contro i centri commerciali, ha derogato ai suoi principi, inserendo un nuovo centro commerciale in via Rigla”.

Gamba precisa: “Settecento metri quadrati di commerciale non sono un centro commerciale, sono una media struttura e non sono da paragonare ai 20mila metri quadrati previsti sulla piana del Gres dall’amministrazione Mastrobuono. Amministrazione che comprendeva Simone Stecchetti, oggi capolista della Lega che sostiene Vivi. Questa amministrazione ha salvato con successo un’area verde di 42mila metri quadrati. E il Tar ha dato ragione alla mia amministrazione”.

Area Gres. Testa attacca nel volantino: “Gamba ha approvato una specie di masterplan sull’area Gres, con la possibilità di fare una nuova Petosino, con previsione di fabbricati alti 21 metri”.

Stefano Gamba replica: “In primis sull’area Gres è stata fatta un’esplorazione progettuale con lo scopo per allocare funzioni per dare risposta a bisogni evidenziati da uno studio effettuato con la partecipazione di diversi attori della provincia di Bergamo. Tra questi: Confindustria, Camera di Commercio, Coldiretti, Ascom, Provincia di Bergamo, Teb e la proprietà che è Italcementi oltre i Comuni confinanti. Questi attori hanno identificato dei bisogni e nell’esplorazione progettuale sono stati tradotti in funzioni. Nulla a che vedere con superfici, altezze e volumi. Questi ultimi saranno definiti nel masterplan che sarà redatto da Italcementi in collaborazione con i Comuni di Sorisole, di Ponteranica e del Parco dei Colli in virtù dell’accordo di Programma recentemente approvato. Proprio all’interno dell’accordo di programma è presente una clausola precisa per il monitoraggio dell’amianto e la disponibilità di Italcementi dell’abbattimento di parte degli edifici esistenti. Una realtà ben diversa da quella sostenuta da Testa, forse avrebbe dovuto partecipare agli incontri promossi dall’amministrazione comunale. Testa dovrebbe sapere queste cose, o forse mente sapendo di mentire?”.

Nel volantino distribuito da Testa attacca personalmente il sindaco Gamba per il rifacimento di piazza Alpini e lo spostamento del monumento: “L’esempio più eclatante è la Piazza Alpini di Sorisole, dove il monumento dell’Alpino è scomparso. E propongo di chiamarla Stefano Gamba e i suoi prodi”.

Il primo cittadino Gamba precisa: “La scarsa conoscenza del territorio del signor Testa si evidenzia anche in queste piccole cose: il monumento non è di un alpino, ma di un fante. Lo spostamento del monumento ha trovato una degna sistemazione davanti al municipio è ed avvenuto in concerto con le associazioni d’arma e con la soddisfazione di molti cittadini che hanno partecipato alle celebrazioni del 4 Novembre scorso, quando il signor Testa non era presente”.

C’è poi l’attacco di Testa contro il Parco dei Colli: “Sorisole versa annualmente al Parco dei Colli la somma di 60/70mila euro. A che pro? Che tornaconto abbiamo dal Parco dei Colli? Niente. Nell’anno 2015 molti sentieri che disimpegnavano le nostre montagne sono scomparsi per il totale abbandono”.

La risposta di Gamba non si fa attendere: “L’approssimazione di Testa si manifesta anche nelle cifre esposte. Testa dovrebbe essere più preciso, ma non lo può essere perché non è presente sul territorio e nemmeno partecipa alle assemblee pubbliche. La quota del Comune di Sorisole al Parco dei Colli è di 51mila euro all’anno. Per prima cosa il Comune ha una convenzione per la manutenzione dei sentieri con il Nucleo antincendio di Sorisole, che ringrazio per il suo impegno. E il Parco dei Colli ha una convenzione per la manutenzione delle piste ciclabili e dei sentieri con le associazioni di protezione civile e antincendio degli altri Comuni che compongono il Parco”.

E sempre sul verde, Testa attacca il sindaco in carica: “Amante del verde, il Sindaco Gamba in questi cinque anni, non si è mai degnato di mettere a dimora un qualsiasi alberello”.

La risposta immediata di Gamba: “Non avrò messo a dimora nessun alberello, ma ho salvato dalla speculazione edilizia 82mila metri quadrati: quarantaduemila sottratti al centro commerciale e 40mila del piano attuativo San Francesco, nella valletta di fronte ad Azzonica. Credo che possano bastare. Non ho piantato alberi, ma ne ho salvati migliaia”.

C’è un ultimo punto che sta al centro della querela. Quando Testa prende a riferimento un testo pubblicato da “ol volontare”, il periodico dei pensionati di Petosino, sul “progetto per i disabili non autosufficienti”. Il nostro impegno sarà rivolto a tutti quei progetti meritevoli di attenzione a cui l’attuale Amministrazione Comunale per inefficienza e mancanza di senso civico non ha prestato la dovuta attenzione”.

Gamba replica: “L’Amministrazione Comunale che ho guidato in questi cinque anni ha lavorato verso l’inclusione dei nostri cittadini portatori di handicap e in particolare con i pensionati di Petosino è attivo un progetto finalizzato alla valorizzazione dei nostri concittadini con disabilità, che si rendono utili nel consegnare a domicilio i farmaci agli anziani. Il Comune di Sorisole finanzia questo progetto che coinvolge due ragazzi inseriti in progetti di formazione all’autonomia con circa 10mila euro. Segnalo inoltre l’altro il progetto “Noi per loro insieme” che vede la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale attraverso i Servizi Sociali, i pensionati di Petosino e i medici di base. I pensionati offrono la loro compagnia a chi è malato o non può uscire di casa, segnalando ai medici di base o ai servizi sociali le eventuali criticità. Spiace che proprio si debba utilizzare le persone più fragili della nostra comunità per denigrare il lavoro e la credibilità della mia amministrazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paolo

    piu che autogol è un gran bel gol. Risposte date da Gamba sono proprio vaghe. Il monumento del fante è conosciuto da tutti come quello dell’Alpino (per rispetto c’è l’uso della maiuscola) parco dei colli anziché 60/70.000 € sono 51.000,00 (sai che differenza); centro commerciale non è vero perché sono solo 700 mq. ma é sempre un centro commerciale!!! giudicate voi le risposte … sono un po’ vaghe ….. GRAN GOAL DI TESTA

    1. Scritto da Mauro

      Sei la dimostrazione vivente che quando uno non vuole capire è inutile anche spiegarli le cose.

      1. Scritto da Iddio

        chi parla è Dio…

        PS: tutti a casa a vedere Alberto Sordi… ovviamente… il film è muto! non c’è miglior sordo di chi non vuol sentire…

  2. Scritto da luisa82

    Deve aver paura il gamba del confronto e della critica politica per presentare una così tempestiva e infondata querela…

  3. Scritto da Clamoroso al CIBALI !!!

    Autogol di Testa !

  4. Scritto da gigi

    Bé almeno quest’anno no abbiamo volantini anonimi cisto che gamba è dall’altra parte…