BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gaming

Informazione Pubblicitaria

Project Cars, grafica top ma tende un po’ all’arcade Guarda la prova video

Il tanto atteso titolo per gli amanti dei giochi di corse può contare su una grafica davvero notevole e coinvolgente: confrontato con Assetto Corsa tende forse un po' più all'arcade. L'abbiamo provato per voi, con un paio di giri sul circuito di Montecarlo.

Buongiorno a tutti e bentornati su AK Gamazine. Abbiamo organizzato la scorsa settimana un evento nel nostro punto vendita AK Hunter di Reggio Emilia. Evento che ha riscosso un buon successo visto il pubblico. I presenti hanno potuto assistere in diretta ad una sessione di overclock con azoto liquido gestita da Ocaholic. Cuore dell’operazione di overclock è stato spingere la CPU Intel  i7-5960X a 5700 Mhz. Oltre al banco di overclock, in collaborazione con D2D abbiamo allestito un simulatore di guida davanti al negozio dove chi voleva poteva provare gratuitamente Project Cars con Oculus Rift. Molti tra adulti e ragazzi sono rimasti colpiti dalle potenzialità del visore.

Ebbene sì, è finalmente uscito Project Cars: il tanto atteso titolo per gli amanti dei giochi di corse. Dopo queste prime settimane dalla sua uscita abbiamo qualche impressione a caldo da condividere. Graficamente è davvero notevole e coinvolgente. Dal punto di vista simulativo però l’abbiamo trovato un po’ meno profondo di Assetto Corsa, tende forse un po’ più all’arcade. E’ presto però per dare un’opinione ben definita, bisognerà testarlo a lungo.

Vi lasciamo però con un video che lo descrive, e non dimenticatevi che potete provarlo presso il nostro negozio di Azzano San Paolo, anche con l’Oculus Rift: il visore di realtà virtuale che vi catapulta all’interno del gioco.

E proprio parlando dell’Oculus Rift vorremmo concludere la rubrica di questa settimana. Ci sono tante opinioni contrastanti su questo dispositivo. La nostra va ad aggiungersi al calderone di quelle che lo trovano un prodotto interessante. La definizione grafica non è ancora sufficiente a rendere le immagini davvero nitide, del resto avendo gli “schermi” così vicini agli occhi è anche normale.

Quello che ci piace però è l’universo di possibilità che questo dispositivo apre sul mondo del gaming. Applicato a Project Cars o ai giochi di guida in generale è davvero fantastico: aggiunge un livello di realismo notevole. Abbassare lievemente la testa per guardare gli specchietti, inclinarla un po’ in curva o godersi l’effetto della pioggia, sono state esperienze davvero divertenti.

Vorremmo vederlo applicato anche a qualche gioco di simulazione di combattimento aereo, chissà che non sarà l’argomento della prossima rubrica.

Stay tuned!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cristian

    Ciao, sono molto interessato al sistema oculos, gioco solo a simulatori di guida.devo comprare il pc nuovo, che sistema è necessario a livello di schede grafiche per girare maximum details con oculos?budget tra i 3.000 e i 3.700€ grazie un saluto