BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cda del bacino montano, la spunta (ancora) Forza Italia Personeni presidente

Forza Italia la spunta anche per la presidenza del Consiglio di amministrazione del bacino imbrifero montano. Carlo Personeni, consigliere comunale di Brumano, è stato riconfermato al vertice dell'ente che si occupa di favorire lo sviluppo dei comuni montani attraverso difesa del suolo.

Forza Italia la spunta anche per la presidenza del Consiglio di amministrazione del bacino imbrifero montano. Carlo Personeni, consigliere comunale di Brumano, è stato riconfermato al vertice dell’ente che si occupa di favorire lo sviluppo dei comuni montani attraverso difesa del suolo, protezione della natura, salvaguardia dell’ambiente. I consiglieri saranno Marco Milesi (Pd), sindaco di San Giovanni Bianco, Vera Pedrana (Pd), assessore a Villa d’Ogna, Raimondo Balicco (area Ncd), vicesindaco di Mezzoldo e Giorgio Valoti (Lega Nord) sindaco di Cene.

Le nomine sono state votate sabato mattina al Palamonti dai rappresentanti dei 124 Comuni. Le trattative tra i partiti si sono chiuse solo venerdì in tarda serata, con il Pd che ha concesso la presidenza a Forza Italia. Dopo Uniacque (Paolo Franco), le larghe intese in Provincia, Sacbo (Enrico Piccinelli) e Ferrovie Nord Milano (Gianantonio Arnoldi), Forza Italia ottiene un’altra nomina di peso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Forza Silvio

    Si vede che in terra bergamasca ha ancora i numeri, aspettando il ritorno del nostro grande leader Silvio Berlusconi