BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

MAPPA – #ItaliaSicura In provincia di Bergamo cantieri per 44 milioni

Operazione trasparenza del governo che attraverso il portale #Italiasicura permette a tutti i cittadini di monitorare i cantieri decisi per prevenire frane ed alluvioni. Abbiamo realizzato una mappa con gli interventi in provincia di Bergamo.

Più informazioni su

Il dissesto idrogeologico si combatte anche con la trasparenza e l’informazione. Il nuovo portale #Italiasicura lanciato dal governo permette ai cittadini di controllare tutte le fasi degli interventi decisi per prevenire frane o alluvioni. Mappe e dati contengono tutte le indicazioni più importanti per monitorare i cantieri su tutto il territorio nazionale: 7.120 opere e interventi ingenti risorse pari a 9 miliardi in 7 anni (5 miliardi dal Fondo sviluppo e coesione, 2 da cofinanziamenti regionali ed europei e 2 recuperati dai fondi non spesi in 15 anni).

In provincia di Bergamo sono stati investiti 44,6 milioni di euro per 70 cantieri totali. 61 sono stati conclusi, mentre 6 sono ancora in corso. Le opere sono concentrate nelle zone montane, ma sono previsti interventi nei Comuni in cui scorrono i fiumi Serio e Brembo.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL SITO #ITALIASICURA

Abbiamo realizzato una mappa con gli Opendata pubblicati dal ministero. Scorrendo il mouse sui puntini rossi si può consultare il Comune in cui è previsto un intervento, la fase dei lavori, l’importo del cantiere.

MAPPA (clicca qui per visualizzarla a schermo intero)

I CONTROLLI – L’Autorità Anticorruzione guidata da Raffaele Cantone procederà al controllo attraverso verifiche rigorose, anche a campione, per garantire regolarità e trasparenza. L’opera di controllo sarà resa più semplice anche dalla introduzione in tutte le Regioni della piattaforma telematica per la gestione delle gare d’appalto, già sperimentata attraverso il supporto tecnico di Invitalia in Sicilia, Puglia e Calabria dove gli affidamenti si sono svolti senza ricorsi o problemi nelle procedure.

LE DICHIARAZIONI – “Il Governo – ha dichiarato il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti – ha messo in campo contro il dissesto idrogeologico un impegno senza precedenti. In questo percorso priorità assoluta va alla trasparenza, all’azione di monitoraggio e alla legalità nelle procedure: tutti requisiti essenziali per garantire la qualità e la realizzazione stessa delle opere, come per rafforzare la credibilità delle istituzioni. In passato troppi interventi strategici sono finiti bloccati per appalti irregolari e a pagare sono stati i cittadini, il territorio e l’ambiente italiano. Oggi – conclude Galletti – la nostra attenzione è alta a tutti i livelli: l’obiettivo di porre al sicuro il nostro suolo non verrà in alcun modo ostacolato da quelle organizzazioni criminali che vorrebbero mettere le loro mani sporche sui lavori, arricchendosi alle spalle dei cittadini e dei territori a rischio”.

I NUMERI DI #ITALIASICURA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.