BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovani Idee 2015, 7 scuole bergamasche sognano la finale del concorso

Di ritorno dalle Giornate Europee Polacche, gli studenti protagonisti del concorso internazionale per cortometraggi Giovani Idee 2015 sono stati ospiti della Provincia di Bergamo: ad ottobre, nella splendida cornice di Expo, saranno annunciati i vincitori.

Più informazioni su

Erano circa una trentina gli studenti che venerdì 22 maggio sono stati ospiti in Provincia di Bergamo per presentare le proprie esperienze durante le XXII Giornate Europee Polacche dell’8-10 maggio alle quali hanno partecipato nel contesto di “Giovani Idee 2015”, il concorso internazionale per cortometraggi realizzati da studenti delle scuole superiori di secondo grado.

Giunto alla sua decima edizione, il concorso era incentrato quest’anno sul tema “Cibo, cultura e identità”, in omaggio a Expo 2015: e proprio durante Expo, nel weekend del 9-10 ottobre, verranno scelti i vincitori tra i 57 progetti sottoposti alla giuria e premiati da Miur.

47 i cortometraggi prodotti da scuole italiane, 10 quelli che arrivano dall’estero: le produzioni straniere sono state tutte ammesse alla fase finale, dove verranno raggiunti da altre 10 scelte tra quelle italiane.

Al progetto hanno partecipato 7 scuole bergamasche: il Liceo delle Scienze Umane Paritario “Suore Sacramentine” di Bergamo, il Liceo Scientifico Mascheroni di Bergamo, il Liceo Scientifico Statale Filippo Lussana, Engim Lombardia di Valbrembo, Fondamzione M. di Canossa Scuola per lavorare nell’Agroalimentare di Caravaggio, l’IIS Ivan Piana di Lovere e l’Ipsar di San Pellegrino.

Gli studenti hanno espresso profonda gratitudine per l’opportunità offerta dall’associazione Giovani idee: “Abbiamo conosciuto tanti nostri coetanei e toccato con mano lo spirito europeo – hanno commentato in coro – Varsavia è stata davvero aperta e accogliente nei nostri confronti”.

Il progetto ha coinvolto complessivamente circa 1.200 studenti e i 400 finalisti alloggeranno tutti a Bergamo nel mese di ottobre in attesa della proclamazione del vincitore durante Expo. Grande soddisfazione anche per gli organizzatori, il Responsabile culturale dell’associazione Giovani idee Giancarlo Borra e Gianpietro Benigni, che hanno investito gli studenti del compito di portare avanti la battaglia europeistica verso gli Stati Uniti d’Europa.

“Siete i primi a Bergamo ad aver scommesso sulla prima generazione di cittadini europei – ha ricordato il presidente della Provincia Matteo Rossi – Avete tanta responsabilità, vi siete trovati l’Europa già fatta e ora tocca a voi continuare ad alimentarne lo spirito: potete studiarla sui libri di storia ma la cultura si promuove soprattutto se la si vive”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.