BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dieci “orti urbani” Villa d’Almè promuove l’agricoltura biologica

Il Comune di Villa d'Almè ha varato un bando per la cessione di dieci lotti di terreno da assegnare come "orti urbani". L'assessore all'ambiente Denise Falgari: "In linea con l'Expo vogliamo favorire tecniche di coltivazione biologiche e naturali in sintonia con una sostenibilità ambientale del suolo e alimentare".

Il Comune di Villa d’Almè ha varato un bando per la cessione di dieci lotti di terreno da assegnare come "orti urbani" (clicca qui per scaricare il bando). Si tratta di appezzamenti di terreno di circa 40 metri quadrati che si trovano in via San Faustino concessi in uso per una durata di tre anni. Per partecipare al bando, che scade l’8 giugno prossimo, i requisiti richiesti ai partecipanti sono: essere residenti a Villa d’Almé; non essere proprietari, affittuari o usufruttuari di un terreno agricolo o di un giardino; essere maggiorenni e non essere imprenditori agricoli.

Una volta superato il bando, agli assegnatari sarà richiesto il pagamento anticipato di un rimborso spese annuale di circa 50 euro e l’obbligo di partecipare ad un corso di orticoltura biologica delle durata di quattro lezioni teoriche e una pratica.

"Il progetto degli orti urbani rientra nel calendario di eventi e iniziative legate ad Expo promosse dall’assessorato all’ambiente e alle politiche giovanili in collaborazione con le associazioni del territorio – afferma l’assessore all’ambiente Denise Falgari -. Con questa iniziativa, come amministrazione comunale, vogliamo valorizzare le aree verdi in disuso e sensibilizzare la popolazione sui temi ambientali, sull’agricoltura biologica e la sostenibilità alimentare".

Il bando sembra tagliato su misura per incentivare le famiglie ad avere un piccolo orto.

"Guardiamo con molto interesse ai giovani nuclei familiari, perché crediamo che questi valori legati alla biodiversità e al rispetto della natura, siano molto importanti da insegnare e trasmettere ai bambini – continua Falgari -. Il nostro Comune fa parte del Parco dei Colli e vanta un grande patrimonio naturale che va salvaguardato e valorizzato. Crediamo che iniziative come questa servano anche per creare una maggiore rete sociale tra le famiglie".

Il bando è scaricabile dal sito del Comune di Villa d’Almè (clicca qui) dove è possibile anche seguire tutti gli appuntamenti in calendario in occasione di Expo. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da a81

    Bellissima iniziativa, sarebbe bello la facessero anche ad Almè, qualcuno ne è a conoscenza?

  2. Scritto da GS

    Ottime iniziative !!