BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Boom di BergamoWifi Quasi cinquemila iscritti in meno di 24 ore

Quasi cinquemila iscritti in meno di 24 ore. Ottimo risultato per l'avvio di BergamoWifi, il servizio gratuito di connessione lanciato dal Comune di Bergamo.

Più informazioni su

Boom di BergamoWiFi. 4850: è questo il numero di utenti che si sono registrati nel solo pomeriggio di ieri al nuovo servizio del BergamoWifi, il wifi gratuito del Comune di Bergamo presentato ieri mattina alla stampa in Piazza Pontida. Un successo davvero clamoroso, considerando che alle ore 19 di ieri il numero di utenti era già intorno ai 3600 e che nella serata di ieri e nelle prime ore di mercoledì altri 1200 utenti avevano già inviato l’sms di richiesta delle credenziali d’accesso.

“Siamo ancora nella prima fase di costruzione del servizio, – spiega l’Assessore all’Innovazione Giacomo Angeloni – ma il grande riscontro di queste prime ore suggerisce che la direzione che stiamo seguendo è quella giusta. Nei prossimi giorni saranno attivati altri 15 punti d’accesso e lavoreremo per rifinire il servizio, che in questo momento monitoriamo costantemente per capire se ci sia qualcosa da aggiustare. Nelle prossime settimane avvierò inoltre un dialogo per includere l’ospedale Papa Giovanni XXIII e il Tribunale come luoghi coperti dal servizio.” Nei prossimi giorni arriveranno in città i 72 cartelli fissi che accompagneranno i punti d’accesso cittadini, mentre in queste ore cominciano ad essere distribuiti nei luoghi pubblici e nei punti di informazione turistica i volantini che illustrano i dettagli del servizio. La pagina di facebook dedicata al servizio ha registrato già oltre 700 mi piace nel solo pomeriggio di ieri. “Ci aspettiamo un ulteriore incremento quando la campagna di comunicazione sarà entrata a regime – conclude Angeloni – mentre fa piacere che la pagina facebook stia funzionando, fornendo informazioni utili a tutti coloro che hanno richiesto assistenza.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Donadoni Valter

    quando la provo lascio un commento!!!! grazie

  2. Scritto da Albe

    Dite a percassi che un wifi allo stadio farebbe comodo ahahahhah

  3. Scritto da topogigio

    bene, con tanti anni di ritardo.. Peccato che non ci si preoccupi della connettività per lavorare. Sono nel comune di Bergamo: non ho VDSL, non ho fibra, ho un ADSL di scarsissima qualità il cui cavo permette 300 kbs, non ho copertura BIG, non ho copertura Selene… e dovrei lavorare qui. Giusto per dire che quando si sbandiera che “Bergamo è cablata” sarebbe il caso di abbassare i toni.

    1. Scritto da peter

      scusi sig. topogigio ma, tanto per capire, che tipo di lavoro deve fare? lavora nel comune di Bergamo? a cose le servirebbero VDSL, Fibra, BIG, Selene? io non so nemmeno cosa siano queste sigle, ma lavoro in un comune e la linea ADSL mi sembra più che sufficiente per lo svolgimento delle mie mansioni…