BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si schianta con l’auto di un cliente: 45enne lascia moglie e due figli

Stava portando l'auto nuova a un cliente di Treviglio, quando ha sbandato ed è finito fuori strada. E' un 45enne di Cologno, Emilio Facheris, sposato e padre di due figli piccoli, la vittima del drammatico incidente di lunedì mattina.

 Stava portando l’auto nuova a un cliente di Treviglio, ma quando è arrivato a Brignano Gera d’Adda ha sbandato ed è finito fuori strada, perdendo la vita. E’ un 45enne di Cologno al Serio, Emilio Facheris, sposato e padre di due figli piccoli, la vittima del drammatico incidente di lunedì mattina. 

Il dramma si è consumato lungo la strada provinciale 121, tra Lurano e Brignano, poco dopo le 10. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della polizia locale di Brignano, l’uomo, proprietario di un autosalone, viaggiava in direzione Treviglio a bordo di una Volkswagen Polo che doveva consegnare a un cliente. All’improvviso, per cause ancora da chiarire, poco prima di una rotatoria ha sbandato ed è finito fuori strada.

L’auto è finita contro una pianta, con un impatto che non ha lasciato scampo al 45enne, ed è poi finita nel terreno che costeggia la carreggiata, tra l’erba alta. Nessuno ha assistito allo schianto, tanto che ad accorgersi della vettura nel campo è stato, una decina di minuti più tardi, un giovane nordafricando che stava passando in bicicletta. 

Sul posto è intervenuto il personale medico dell’elisoccorso e di un’autombulanza, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Facheris, che è stato ritrovato riverso sul volante, con la cintura di sicurezza ancora allacciata.  

Per estrarre la vittima dall’abitacolo si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Bergamo, Dalmine e Treviglio. Per stabilire l’esatta dinamica del sinistro, sono arrivati anche i carabinieri di Treviglio e la polizia locale di Brignano.

Sull’asfalto sono stati ritrovati solo i segni di una frenata, quella della Polo guidata dal 45enne, e sulla vettura sono state rinvenute solo le ammaccature dello schianto contro la pianta. Sembra escluso quindi che nell’incidente siano rimasti coinvolti altri mezzi.

Nessun testimone ha assistito allo schianto, e i dipendenti delle aziende in zona non hanno sentito nessun rumore. Il magistrato che si occupa del caso, Laura Cocucci, dopo gli accertamenti del caso ha rilasciato il cadavere ai familiari.

La notizia è arrivata a Cologno al Serio nel primo pomeriggio di lunedì. Emilio Facheris, conosciuto come un gran lavoratore, lascia nel dolore la moglie Barbara di 40 anni e i due figli piccoli, Marco di 8 anni e Luca di 11. Il primo aveva ricevuto la prima comunione settimana scorsa, mentre il secondo riceverà la cresima tra un paio di settimane. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.