BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pedinati fino a Milano, fermati con 360 chili di droga “Louis Vuitton” fotogallery

Al termine di una complessa indagine di pedinameti, gli uomini della squadra mobile bergamasca hanno arrestato 5 persone, e sequestrato 360 chilogrammi di hashish e più di 20mila euro in contanti. Il grosso quantitativo di droga avrebbe fruttato agli spacciatori circa 400mila euro

 Maxi operazione della questura di Bergamo contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine di una complessa indagine partita da una segnalazione anonima, con ore di pedinamenti e anche un inseguimento, gli uomini della squadra mobile guidata dal commissario Giorgio Grasso hanno arrestato 5 persone, e sequestrato 360 chilogrammi di hashish e più di 20mila euro in contanti (Guarda le immagini cliccando QUI).

Un’operazione che è arrivata fino a Milano, dove gli agenti bergamaschi hanno messo sotto controllo un 38enne di nazionalità marocchina ma residente a Cividate al Piano, nella Bassa Bergamasca, H.S., che si era messo in contatto con un altro spacciatore marocchino 40enne di Milano, M.S., e tre fornitori spagnoli, tra cui una donna, per ritirare un grosso quantitativo di droga che proveniva dal Marocco ed era stato nascosto in un garage di Milano.

La particolarità della droga sequestrata è che ogni panetto di fumo era marchiato con il simbolo della Louis Vuitton, la nota marca di abbigliamento. Il grosso quantitativo di hashish, rivenduto al dettaglio, avrebbe fruttato agli spacciatori circa 400mila euro.

Il dirigente della squadra mobile Giorgio Grasso illustra l’operazione:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.