BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il M5S: “Serve un piano per eliminare tutte le barriere architettoniche”

IIl gruppo del Movimento 5 Stelle ha presentato una mozione per chiedere all'amministrazione un piano di rimozione delle barriere architettoniche.

Più informazioni su

I consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle hanno presentato una mozione per chiedere all’amministrazione di studiare un piano di eliminazione completa delle barriere architettoniche. Gli esponenti pentastellati negli ultimi mesi hanno ricevuto molte segnalazioni di cittadini che lamentano la scarsa autonomia delle persone disabili. L’ultima denuncia è di pochi giorni fa: un cittadino si è dovuto appellare alla gentilezza di tre persone per superare gli ostacoli all’ingresso dell’auditorium in piazza della Libertà. Il montascale infatti non era funzionante.

Fabio Gregorelli e Marcello Zenoni chiedono un intervento immediato da parte dell’amministrazione: “Abbiamo presentato una mozione chiedendo che il Comune di Bergamo adotti il piano di eliminazione delle barriere architettoniche. Ci sono pervenute numerose segnalazioni riguardanti alcuni punti della città che presentano barriere architettoniche ed i cui dispositivi creati per il superamento delle stesse, quando non sono del tutto assenti, si trovano in uno stato di non adeguata manutenzione o addirittura non adeguati agli standard previsti dalla legge, aggravando ancor di più la situazione delle persone affette da disabilità – si legge nella mozione -. A seguito dell’ultima segnalazione pervenutaci nella serata del 13 maggio ci siamo recati presso l’auditorium di piazza della Libertà per verificare personalmente la situazione. Con nostro grande rammarico, abbiamo constatato, con l’addetto preposto, il malfunzionamento del servoscala presente”.

LA MOZIONE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    Purtroppo i progettisti hanno mentalità vecchie e non attenti alle barriere architettoniche. Anche dove fanno marciapiedi nuovi sono ancora con dislivelli non a filo strada. Servono delle regole nazionali ben studiate con delle scadenze perchè se aspettiamo che tutte le amministrazioni comunali arrivino passano ancora due secoli.

  2. Scritto da fk

    Grazie, 5 stelle. Ed anche un piano per l’allestimento di pubblici servizi all’altezza di una città civile. Abbiamo tanti esempi nel Nord Europa, e forse in qualche città italiana..