BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Teem aperta, pacchia per i pendolari: “Zero traffico, adesso mollo Trenord”

Migliaia di camion che scompaiono, la strada si libera, il tempo corre veloce e compare un largo sorriso sul solito (non più) tragico lunedì mattina. E' l'impatto dell'apertura della tangenziale est esterna di Milano sulla viabilità del capoluogo lombardo e sull'umore di migliaia di pendolari bergamaschi.

Più informazioni su

Migliaia di camion che scompaiono, la strada si libera, il tempo corre veloce e compare un largo sorriso sul solito (non più) tragico lunedì mattina. E’ l’impatto dell’apertura della tangenziale est esterna di Milano sulla viabilità del capoluogo lombardo e sull’umore di migliaia di pendolari bergamaschi. Tutto il traffico diretto sulla A1 non si riversa più sulla tangenziale Est, ma finisce nella nuova autostrada che collega la A4, appunto, con la Milano-Bologna. Se ne sono accorti gli automobilisti che lunedì mattina hanno raggiunto Milano: niente più code e tempi di percorrenza molto più veloci.

Qualcuno, come Lucio Brignoli, capo segreteria dell’assessore regionale Claudia Terzi, pensa addirittura di abbandonare il treno. “Esperimento perfettamente riuscito- scrive su Facebook -: partenza da casa ore 8.15, parcheggiato a  cascina Gobba ore 8.45. ‪Trenord‬ addio? Grazie ‪Teem‬!”

LA TEEM – Il tracciato della nuova tangenziale est esterna è un tracciato di 32 chilometri a tre corsie. E’ stata inaugurata sabato dopo 35 mesi di lavoro e un investimento complessivo di 2,2 miliardi, di cui 330 milioni di finanziamento pubblico. La A58 Teem che va da Agrate Brianza-Caponago a Melegnano-Vizzolo Predabissi è la nuova arteria che collegherà tre autostrade: la A1, la Bre-Be-Mi e l’A4. “La Teem è un modello – ha spiegato sabato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni -. È una concretizzazione efficace del sistema pubblico-privato. È un modello perché ha rispettato i tempi ed è un modello di cooperazione pubblico-privato e di rispetto del territorio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vanessa

    …ma il tipo che chiede a che ora comincia a lavorare a che ora si alza? Alle 4?qlc Inizia fortunatamente alle 9/9.30..e vogliamo parlare dei commenti: se uno guadagna bene – e lavora davvero non come molti politici- non ha diritto di parola?..e se i treni fanno schifo non si può dire?..andiam bene

    1. Scritto da Piero

      Argomenti di riflessione : 1) chi si occupa dei treni regionali ? 2) da chi sono pagati gli stipendi “pubblici” ? 3) Ambiente e sviluppo sostenibile per te cosa significa ? 4) il costo del pedaggio di quei 32 km per te e’ abbordabile ? Quando si parla di traffico non sarebbe meglio parlare di dati ?

  2. Scritto da Lucio Brignoli

    colgo l’occasione per rispondere ad alcune fastidiose affermazioni di tenore personale: sono molto fortunato, almeno 3 volte fortunato! 1) perché ho un lavoro e di qst tempi non è banale 2) perché guadagno bene, a fronte di impegno e responsailità, tant’è che verso volontariamente una quota consistente dello stipendio al mio Movimento politico 3) perché il mio lavoro mi piace, è la mia passione e lo faccio con entusiasmo. Mi spiace, sono fortunato… e ne sono consapevole!

    1. Scritto da Oreste

      Ci faccia capire . Se lei guadagna così bene ed è pagato con i soldi di NOI contribuenti mi spiega perchè ne da una parte al SUO movimento politico ? Se sono TROPPI non varrebbe la pena di ricordare che sono NOSTRI e magari ridurli ?

  3. Scritto da Lucio Brignoli

    premesso che ho semplicemente pubblicato un post su FB per raccontare la mia personalissima esperienza, come facciamo in tanti:
    1) per andare alla Gobba si usa la tangenziale vecchia, che comunque non costa poco;
    2) abb TrenoMilano mensile 100 € + parcheggio stazione 60€ = 160 € / gasolio 135€ + pedaggio 140€ + mensile ATM 35€ = 310 €. Economicamente non conviene, questo è evidente;
    3) ma vista la qualità del servizio di Trenord ci faccio un pensiero, purtroppo!

    1. Scritto da cua de paja

      Sig. Brignoli su quello che lei fa da libero cittadino nel rispetto delle leggi può essere condivisibile o meno ma, me lo lasci dire, è affare suo. Quello che non condivido è che un amministratore pubblico “Capo Segreteria presso Assessorato Ambiente Energia e Sviluppo” inviti ad abbandonare trenord e il mezzo pubblico anzichè cercare di migliorarlo e incentivarlo. Le ricordo che un certo Mr. Cameron quando era “solo” leader dei conservatori viaggiava in metrò … le auguro pari carriera.

      1. Scritto da Lino

        Finalmente avremo delle strade,abbastanza scorrevoli dopo anni di tanta passione, Io non ci penso un attimo riprenderò la mia moto e la mia auto finalmente abbandonando quei rottami di treni, che m’hanno rovinato la vita ? Dove sono i 63 nuovi treni ?

        1. Scritto da Asdrubale

          Lo chieda a lui che è in regione e si occupa di sviluppo sostenibile, magari lo sa. Lino, dedesfo.

    2. Scritto da Bill

      Come dice l’articolo lei sarebbe il Capo Segreteria dell’assessore regionale all’ambiente ed allo sviluppo sostenibile ?

  4. Scritto da pippo

    Scusate, ma le persone che una macchina non se la possono permettere, queste non contano nulla?

  5. Scritto da il polemico

    la cosa più ridicola,è leggere commenti,immagino di lombardi,che remano contro la nuova rete viaria,non si capisce perchè sono contrari alle nuove infrastrutture per la mobilità regionale,o perchè le hanno approvato forze politiche opposte a chi votano….se ora abbassano i prezzi della brebemi,chi viene da brescia sarebbe invogliato a baipassare bergamo per arrivare ad agrate…ma la vedpo dura,cosi una importante opera rimane sempre mozzata

    1. Scritto da cua de paja

      Polemico si stacchi un attimo dal “partito” e dal “l’hanno approvata forze politiche opposte”. Sono opere che hanno sconvolto e in alcuni casi deturpato territorio e ambiente e questi sono beni comuni e non inesauribili. Sono opere costuite in project financing o con la pertecipazione di privati, solo che se saranno in attivo privatizzeranno i guadagni mentre come succede con brebemi saranno rese pubbliche le perdite e paghiamo tutti noi .. e questo a me non garba

  6. Scritto da grande

    costi triplicati, forse a Brignoli non importano 9 eurini al giorno….
    Forse bgnews prima di pubblicare simili pareri non si pone domande. Forse, ho detto forse, cavoli.

  7. Scritto da lauramagut

    beh credo che il capo di segreteria di un assessorato in regione non abbia mai visto il traffico di chi, purtroppo, non puo’ contare su orari di lavoro come il suo. Si rifaccia un giro tra le 5 e le 7.30 del mattino prima di arrivare a cosi’ entusiastiche conclusioni….

  8. Scritto da bassaiolo

    però sto Brignoli. Forse abbiamo capito perchè la regione e lo scrivo apposta minuscolo taglia i treni … per invogliarci tutti ad andare sulla TEEM.

  9. Scritto da angelo m

    Sono contento per chi non fa piu code e non arrivera’ in ritardo al lavoro, ma lo saro’ ancora di piu’ qundo finiranno di pagare gli espropri dei terreni usati per le vostre maledette strade

  10. Scritto da Biordo

    Articolo probabilmente scritto dall’ufficio stampa della regione, dato che stamattina la tangenziale est era bloccata come al solito (verificato in prima persona e come peraltro evidenziato da altre fonti di informazione).

  11. Scritto da Gianni

    C’è chi fa patti col diavolo purché la teb cammini e si auspica addirittura l’arrivo della teb 2 e 3, e c’è chi benedice le strade e le auto per tralasciare i treni. Mondo bizzarro

  12. Scritto da teo

    Una curiosità. Ma a che ora inizia a lavorare il capo segreteria al lunedì mattina se parcheggia a Cascina Gobba a un quarto alle nove?

  13. Scritto da giggi

    dica brignoli, e quanto ha pagato?

  14. Scritto da cua de paja

    Scusi sig. Brignoli la invito a porsi una domanda che un nornale pendolare si fa tutti i giorni : ma quanto mi costa? ma economicamente mi conviene? sul piatto della bilancia bisogna metterci tutto, tara compresa. Sa, i pendolari difficilmente viaggiano con i rimborsi a pie di lista.

    1. Scritto da Federico

      sempre a lamentarvi! Ma statevene a casa! Io avrei dato oltre che 2€ in più al giorno x averla! Questa è l’Italia di oggi. Condivido su fb dal divano e mi lamento di tutto! Ma andate a … Ramengo… Perché sono un signore.

      1. Scritto da cua de paja

        Sig. Federico di lamentele nel mio post non ne ho espresse. Visto l’affermazione del sig. Brignoli che invitava ad abbandonare il treno (trenord), l’ho semplicemente invitato valutare il fatto che auto+autostrada+teem+parcheggio+metro e relativi costi non sono sostenibili da tutti i pendolari. Le ricordo che in altre nazioni funzionari, amministratori e dipendenti del pubblico sono incentivati/obbligati all’uso dei mezzi pubblici. Da signore… prego si accomodi prima lei a Ramengo.

    2. Scritto da bob

      Eh già, ma lui è di casta e non da cosa vuol dire sacrificio. Lui non paga. Lui ruba.

  15. Scritto da Luciano Avogadri

    Da vittima decennale delle code sulle strade e autostrade da e per Milano sono sempre stato favorevole a nuovi percorsi stradali e autostradali E quindi posso solo dir bene di tutte le opere di viabilità che si riesce a realizzare in questo guazzabuglio di oppositori a tutto. Ciò detto, mi sembra che riportare solo l’opinione del Presidente della Regione e del capo segreteria di un Assessore della Regione sia un po’ di parte.

    1. Scritto da pablo

      molti di quelli che lei definisce con sufficienza “guazzabuglio di oppositori a tutto”, sostengono che bisognerebbe investire per rafforzare la viabilità su rotaie anzichè continuare a rincorrere un’improbabile soluzione al traffico con l’aumento del numero di strade (a scapito del terrirorio e di chi il territorio lo vive). siamo arrivati al punti che esponenti della Regione, esultano perchè abboneranno il treno a favore dell’automobile. lei da che parte sta?

      1. Scritto da cua de paja

        Pablo lascia perdere, il sig. Luciano asfalterebbe anche il parco dello Stelvio per arrivare prima alla meta di suo interesse.

  16. Scritto da Alberto

    L’assistente di un assessore regionale che fa pubblicità non positiva a Trenord non sembra un buon segnale…

  17. Scritto da MARIO

    Se vi è capitato di percorrere l’intera Tangenziale Est fino a Melegnano il traffico mostruoso prosegue in gran parte verso la Ovest per prendere la Milano Genova, ed invece dal casello di Melegnano per accedere alla A1 il traffico è limitato a poch i veicolo. Quindi perchè costruendo la TEEM non si è pensato di collegarla anche alla Tang. Ovest?

    1. Scritto da barlandri

      la stessa domanda che ho ho fatto alla società teem ed ovviamente non ho ricevuto risposta. provate a chiedere anche voi

  18. Scritto da robi

    Chissà dove sono finiti tutti quei camion… che siano forse sulla BREBEMI che tutti fino ad ora hanno criticato???

  19. Scritto da stef

    ore 615 direzione milano nemmeno un camion abbandonava la a4 per passare sulla teem. sara’ stato un caso….

    1. Scritto da il polemico

      se devono andare in sizzera o torino,credo improbabile che prendano l’a4.

  20. Scritto da Carmine

    per forza caro Brignoli da capo di segreteria di un assessore hai uno stipendio della madonna, più dei consiglieri regionali. tu te la puoi permettere

  21. Scritto da pablo

    evviva! abbandoniamo il treno (e gli investimenti per farlo funzionare) e via, ognuno nella propria macchinina! bravo brignoli! brava regione lombardia! ottimo lavoro!