BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Mille Miglia” di festa Bergamo accoglie la gara tra ali di folla – Foto fotogallery

La bella giornata di sole e la chiusura al traffico del centro città hanno trasformato Bergamo in una ribalta festosa per il passaggio della storica gara d'auto d'epoca Mille Miglia.

Più informazioni su

La bella giornata di sole e la chiusura al traffico del centro città hanno trasformato Bergamo in una ribalta festosa per il passaggio della storica gara d’auto d’epoca Mille Miglia. Motori ruggenti provenienti da tutto il mondo con Ferrari e Mercedes ad aprire il corteo d’auto storiche hanno animato sin dalle 10.30 di domenica 17 maggio il Sentierone.

Migliaia i bergamaschi e gli appassionati che si sono riversati ai bordi delle strade cittadine per salutare il passaggio delle auto storiche. La carovana d’auto era partita al mattino rendendo omaggio all’Expo Milano effettuando un controllo di passaggio alla Villa Reale di Monza che di Expo 2015 è sede di rappresentanza.

Ad accogliere le vetture in gara nel capoluogo brianzolo c’era l’Assessore alla Casa di Regione Lombardia Fabrizio Sala che ha auspicato al Presidente di ACI Brescia Piergiorgio Vittorini e al Presidente di 1000 Miglia Srl Valerio Marinelli, che "a Expo 2015 siano date ospitalità e risalto alla Mille Miglia come uno dei patrimoni culturali e di testimonianza di imprenditoria italiana". Ma Monza è sinonimo anche dell’Autodromo e non poteva mancare il giro di pista anche per la Mille Miglia. I concorrenti hanno disputato alcune prove cronometrate e di media, misurandosi anche sul tracciato "alta velocità".

Al vincitore è assegnato il Trofeo dell’Automobile Club di Milano, intitolato al grande Alberto Ascari che, proprio a Monza, perse la vita nel maggio del 1955. Lasciata Monza, i concorrenti hanno transitato da Bergamo per raggiungere per la prima volta la Franciacorta e chiudere il percorso nella città della Leonessa.

Il primo equipaggio giunto al traguardo in Viale Venezia a Brescia è Juan Tonconogy e Guillermo Berisso su Bugatti T 40 del 1927, che precede la seconda vettura classificata di Andrea Vesco e Andrea Guerini su FIAT 514 MM del 1930 e, al terzo posto, Ezio Martino Salviato e Caterina Moglia su Bugatti T 40 del 1928.

Guarda qui le Foto. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.