BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro alla Bidachem di Fornovo

Martedì 19 maggio 2015 si celebra al sito produttivo della Bidachem Spa di Fornovo San Giovanni la 2ª Giornata per la salute e sicurezza sul lavoro. Dimostrazioni di primo soccorso da parte di personale specializzato. Un modo utile per portare a conoscenza dei dipendenti tecniche salvavita, da mettere in atto, se necessario, non solo in azienda, ma anche nella vita quotidiana.

Bidachem SpA, azienda del gruppo Boehringer Ingelheim, organizza per il secondo anno consecutivo la “Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro”. Nell’ambito del Progetto “Be Safe, Zero by Choice” iniziativa lanciata a livello internazionale nel 2011 da Boehringer Ingelheim con l’obiettivo di ridurre a “zero” gli incidenti sul lavoro, presso il sito produttivo di Fornovo San Giovanni, martedì 19 maggio 2015, sarà organizzata una dimostrazione di interventi di primo soccorso relativamente alle tecniche di disostruzione delle prime vie aeree, di rianimazione cardio- polmonare e di utilizzo del defibrillatore esterno.

Per consentire la partecipazione del maggior numero di persone, sono previste 4 sessioni della durata di un’ora e mezza ciascuna, che si svolgeranno presso il “Forum” dell’azienda, curate da una società specializzata. Il sito produttivo di Fornovo San Giovanni, che da oltre 30 anni produce principi attivi per il Gruppo Boehringer Ingelheim, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa “Be Safe”, alla luce del carattere innovativo del Progetto nel considerare la cultura della sicurezza, nell’ambito di un’organizzazione, un valore fondamentale per tutti.

“L’attenzione, infatti, è duplice – ha dichiarato Leonardo Ambrosini, Amministratore Delegato di Bidachem – da un lato c’è l’impegno dell’azienda nell’assicurare la sicurezza dei propri collaboratori con avanzate misure di safety e linee guida dettagliate; dall’altro, l’attenzione di tutti i collaboratori a raggiungere l’obiettivo del progetto e ad agire in modo proattivo, sentendosi responsabili del benessere e della sicurezza propria e dei colleghi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.