BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pensioni, il Premier Renzi Dal 1° agosto 500 euro ad ogni pensionato

Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato che a partire dal prossimo 1° agosto, quattro milioni di italiani avranno 500 euro a testa a titolo di rimborso delle pensioni.

"Nessun pensionato perderà un centesimo. Noi scriveremo una nuova norma rispetto al blocco dell’indicizzazione che restituirà in tasca a 4 milioni di italiani il 1° agosto 500 euro a testa".

Così ha affermato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso di un’intervista al giornalista Massimo Giletti durante "l’Arena", la trasmissione di RaiUno. Una scelta quella di Renzi per annunciare la soluzione del governo dopo la sentenza della Consulta, che ha bocciato il blocco dell’indicizzazione delle pensioni deciso dal Governo Monti. "Non sarà un rimborso totale – ha precisato il premier – che sarebbe di 18 miliardi. Significherebbe tagliare la scuola, il sociale e le strade. Sarebbe allucinante. Ci sono però due miliardi (quelli del tesoretto, ndr) che mi ero tenuto per la lotta alla povertà. Certo, avrei preferito darli a quelli con la minima ma dobbiamo attenerci alla sentenza". Saranno tagliate fuori le pensioni "oltre i 3mila euro".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    Se un privato non paga un debito (spesso illecitamente attribuitogli) allo stato, la pubblica amministrazione confisca beni per sei volte l’ammontare a lui, alla sua famiglia o ai parenti fino al quarto grado. Se lo stato non paga i suoi debiti a un privato, non accade nulla. Carogne in malafede e delinquenti.

  2. Scritto da Cavrones

    Che scugnizzo! Fa l’elemosina perché se no taglierebbe gli investimenti alle … strade.
    Che Dio ci liberi al più presto da questo mattacchione. E dicevano di Berlusconi, popolo di cavrones

    1. Scritto da Patrizio

      Il nano che hai nominato, sembra che ti manca. Non capisco come valuti i capaci o incapaci, i ladri dagli onesti …
      Il peggiore dal dopoguerra che ha fatto più disastri e solo i suoi affari è proprio il tuo nominato. Non ho votato renzi e non lo voterò nemmeno la prossima volta. A meno che sia obbligato o renzi o il nano, allora non avrei dubbi, renzi. Svegliati.

    2. Scritto da Jim

      Renzi non mi piace ma il tuo paragone è semplicemente una bestemmia. Umiliante per te che insisti a non vergognarti di averlo votato per 20 anni !

  3. Scritto da il polemico

    il titolo afferma ogni pensionato,l’articolo parla di 4 milioni e che nessun pensionato perderà un centesimo,poi esclude quelli sopra i 3000 euro .calcolando che i pensionati dovrebbero essere 14milioni,vuol dire che 11 milioni prendono oltre 3 mila euro? e che sarebbe?’uno titolo spot a favore di renzi che dice una cosa e ne afferma un’altra?è la prima ovlta che sento uno del pd parlare di aiutare la povertà in italia

  4. Scritto da Paolo

    “Non sarà un rimborso totale – ha precisato il premier – che sarebbe di 18 miliardi. Significherebbe tagliare la scuola, il sociale e le strade.” Ah ecco, mi pareva che non avrebbe tagliato sprechi e privilegi della casta e della spesa pubblica fuori controllo… Avrebbe tagliato scuola, sanità e sociale…. Avanti così governanti! Speriamo in una reazione adeguata e proporzionata del popolo sovrano verso questi burloni di stato

  5. Scritto da Che Schifo

    Perchè secondo lui quelli che prendono + di 3.000 lordi sono tutti uguali, non importa se tra questi c’è chi ha versato i contributi e chi no, non importa se c’è chi ha lavorato 47 anni e chi 35 (e tante volte anche molto meno), chi la pensione d’oro se l’è fatta negli ultimi 10 anni di lavoro e chi versando tanto per una vita. E questa sarebbe una nazione ? Il paese di pulcinella. C’è un’unica giustizia: ricalcolatele TUTTE sui contributi ma le pensioni dei potenti non le toccheranno mai.

  6. Scritto da wow

    Wow, che regalone! Perché non prova lui (non avendo mai lavorato né versato contributi per il lavoro prodotto) a vivere con 500 euro al mese? Perché gliene spettano migliaia e migliaia al mese per non produrre nulla di concreto?

    1. Scritto da pippo

      Senza offesa, 1) cosa c’entra con questa vicenda ‘vivere con 500 euro al mese’ ? 2) ogni tanto metti in relazione le tue osservazioni con i contributi versati