BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Astino riapre al pubblico Navette gratuite e mostra del National Geographic

Sabato 16 maggio a mezzogiorno riapre al pubblico il Complesso Monumentale di Astino: apertura al pubblico dalle 14. La linea Expo Astino di Atb integra le corse della linea 10, già allestita la mostra di National Geographic “Il futuro cibo”.

Sabato 16 maggio a mezzogiorno si inaugura il Complesso Monumentale di Astino: al taglio del nastro saranno presenti il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, il Ministro alle Politiche Agricole con delega Expo Maurizio Martina, l’Assessore Regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, l’architetto Giuseppe Napoleone della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici e un rappresentante di UBI Banca. Il Vicario Generale della Diocesi di Bergamo, Monsignor Davide Pelucchi, che benedirà il Complesso Monumentale.

L’inaugurazione prevede la presenza di invitati che a partire dalle 13 potranno visitare il chiostro, le cantine, le sale allestite per le mostre. Nel rispetto dell’armonia del luogo e del suo ambiente naturale è prevista l’apertura al pubblico a partire dalle 14. In occasione dell’inaugurazione la Chiesa del Santo Sepolcro sarà aperta al pubblico dalle 13 alle 18.

Trasporti

Per il rispetto e la tutela del luogo il comune di Bergamo ha emesso un’ordinanza di limitazione del traffico su Via Astino, pertanto per raggiungere il Complesso Monumentale di Astino l’auspicio è che i visitatori si rechino a piedi, in bicicletta o utilizzando i mezzi pubblici. L’ATB prevede per l’accesso ad Astino (oltre alla linea 10 che rimane attiva) a partire da sabato 16 maggio un servizio di trasporto con autobus ogni 20 minuti – linea “Expo-Astino”- avente il seguente percorso: Porta Nuova (Cappello d’Oro) – Stazione F.S. (fermata linea 1) – Via Carducci(Auchan)- parcheggio della Croce Rossa (Longuelo) – Via Lochis (Campo Sportivo) – Astino (per gli orari precisi consultare il sito ATB). Il servizio, previsto a pagamento, sarà gratuito nella giornata di sabato 16 maggio dalle 10 alle 20.

Per il periodo Expo (maggio-ottobre 2015) la Fondazione MIA ha allestito un parcheggio privato provvisorio in Via Astino a servizio delle attività organizzate secondo gli orari di apertura negli spazi del Complesso Monumentale di Astino.

Mostre

In occasione dell’inaugurazione di sabato 16 maggio si potrà visitare la Mostra di National Geographic “Il futuro del cibo” già allestita. E’ prevista l’inaugurazione della Mostra di “Luigi Veronelli- Camminare la terra”, che sarà allestita per tutto il periodo Expo, giovedì 21 maggio 2015. Altre mostre si alterneranno nei mesi di luglio- settembre 2015. Tutte le Mostre saranno accessibili in forma del tutto gratuita al fine di consentirne la massima fruibilità.

Approfondimenti

La Fondazione MIA nel 2007, accogliendo il pressante invito delle istituzioni bergamasche, pur nella consapevolezza della problematicità e onerosità dell’operazione, ha acquistato le quote sociali della Società Valle d’Astino divenendone quindi il Socio unico ed iniziando l’ardua impresa di far rinascere Astino, con lo scopo di restituire il complesso monumentale dell’ex Monastero e l’omonima Valle alla collettività bergamasca e non solo. Nel 2009 è iniziato l’intervento per la rivalorizzazione del prezioso bene, eseguendo le opere di messa in sicurezza, il recupero della Cascina Mulino, i lavori di restauro della Chiesa del Santo Sepolcro che hanno comportato una spesa complessiva di circa 7.300.000 euro.

In occasione dei suoi 750 anni che coincidono anche con l’Expo di Milano, la Fondazione MIA ha dato corso ad un ulteriore impegnativo intervento, ormai concluso, che ha portato all’integrale restauro e risanamento conservativo di tutte le facciate, della torre del Guala, degli spazi al piano terra (ex refettorio, ecc.), delle cantine nonché degli spazi esterni, sostenendo ulteriori costi per circa 3.500.000 euro.

Con l’obiettivo di rendere da subito fruibile alla popolazione detti spazi mediante la valorizzazione culturale e ambientale del complesso di Astino, la Fondazione ha organizzato una serie di importanti eventi. Dalla metà del corrente mese fino alla fine del mese di ottobre, nella sala ex refettorio e nella sala ex vestibolo troverà spazio l’importante mostra “Luigi Veronelli – Camminare la terra”, dedicata a una grande figura di intellettuale, ma che rappresenta anche un viaggio nel Paese alla ricerca di persone, territori e prodotti che non hanno perduto la propria identità.

Dal 16 maggio alla fine del mese di giugno verrà inoltre allestita la Mostra di National Geographic “Il futuro del cibo” che raccoglie oltre 90 fotografie scattate in tutto il mondo dai migliori professionisti del magazine e una serie di grafici e testi che gettano luce sulle diverse problematiche legate al futuro del cibo.

Nei mesi di luglio e settembre sarà possibile visitare la Mostra che presenta la ricostruzione storica e la preziosa descrizione degli interventi di recupero effettuati sull’ex Monastero di Astino e sulla chiesa del Santo Sepolcro.

Nei mesi di agosto/settembre 2015 verrà allestita la Mostra del Maestro della fotografia, Pepi Merisio, che toccherà diversi temi ed in particolare quello inerente le foto di Astino degli anni 60/70.

Nel mese di ottobre verrà allestita la Mostra dedicata al progetto “Forme- Bergamo. Capitale Europea del formaggio” dedicata alla cultura casearia orobica ed all’economia del territorio che gravita intorno ad essa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.