BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tennis Club Bergamo, via alle qualificazioni Futures Con un tabellone di livello

Scatta sabato 16 maggio la settima edizione del Futures da 10mila dollari del Tennis Club Bergamo-Trofeo Banca Generali: tra i favoriti Federico Gaio, Nils Langer, Stefano Travaglia e Gianluca Naso.

Più informazioni su

Scatta sabato 16 maggio l’edizione numero 7 del Futures da 10 mila dollari del Tc Bergamo – Trofeo Banca Generali, che torna con la novità dell’intitolazione alla memoria di Mario Longoni, indimenticato presidente del Tc Curno.

Un’edizione che parte con diversi motivi di interesse. Su tutti, cercare di capire se la recente crescita di Federico Gaio sarà confermata. Il 23enne faentino è reduce dalla buona prestazione negli Internazionali d’Italia di Roma, dove è entrato nel tabellone principale prendendosi una wild card partendo dalle pre-qualificazioni, dove ha fatto fuori al turno decisivo la promessa Gianluigi Quinzi. Gaio ha poi perso, ma disputando un match più che onorevole, contro l’argentino Leonardo Mayer, numero 25 al mondo.

E a Bergamo sarà il numero 1 di un tabellone che, seguendo l’attuale entry list, sarà uno dei migliori dell’intera stagione italiana. Sì perché alle spalle del romagnolo ci sono il tedesco Nils Langer e gli altri azzurri Stefano Travaglia e Gianluca Naso, pure loro meritevoli di un capitolo speciale.

Travaglia ha vinto questo torneo nel 2011, l’anno che poi lo vide incappare in uno sfortunato incidente casalingo che gli è costato un lungo stop. Ora il 23enne marchigiano si è ripreso e punta a salire, anche se la stagione fin qui non è andata secondo le attese. Per contro, il trapanese Gianluca Naso sta vivendo una delle sue migliori annate, con cinque titoli Futures all’attivo in meno di cinque mesi. Un percorso che somiglia molto a quello del Vanni 2014 (altro vincitore del Futures, nel 2012), e che lancia il 28enne siciliano verso una seconda parte di stagione che dovrebbe regalargli un bel salto nel ranking. Le wild card della Fit per il main draw sono andate a due promesse: Filippo Baldi e Matteo Berrettini, mentre l’orobico Gianluca Bergomi è stato invitato dagli organizzatori.

Nelle qualificazioni, da sabato, anche i bergamaschi Angioletti, Alberti e Maffeis. Per il doppio, infine, una wild card decisamente particolare: è andata alla coppia vincitrice del torneo Tpra riservato agli amatori, composta dai fratelli Antonio ed Ermanno Viscardi, rispettivamente 57 e 54 anni. Per loro, grandi appassionati di tennis e sponsor del team di A2 del circolo di via Ruggeri, una prima da ‘pro’ che non passerà inosservata.

ENTRY LIST

Federico Gaio (Ita, 267), Nils Langer (Ger, 273), Stefano Travaglia (Ita, 288), Gianluca Naso (Ita, 308), Andriej Kapas (Pol, 326), Jose Pereira (Bra, 330), Salvatore Caruso (Ita, 380), Omar Giacalone (Ita, 412), Florian Fallert (Ger, 416), Matteo Trevisan (Ita, 426), Mateo Nicolas Martinez (Arg, 428), Mats Moraing (Ger, 461), Alessandro Bega (Ita, 499), Nicola Ghedin (Ita, 513), Kevin Krawietz (Ger, 516), Alexandre Sidorenko (Fra, 578), Riccardo Bonadio (Ita, 762), Lorenzo Sonego (Ita, 768), Giulio Torroni (Ita, 820), Filippo Baldi (Ita, 833), Davide Della Tommasina (Ita, 861), Markos Kalovelonis (Rus, 923), Teri Groll (Fra, 944).

Entrata gratuita dall’inizio alla fine del torneo. Livescore su www.itftennis.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.