BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La splendida Toscana nei Bagni di Pisa

Toscana: uno stile di vita fatto di sfaccettature infinite, una storia di armonia presente in ogni dove: i paesaggi unici, le città medievali e i capolavori del Rinascimento; le botteghe artigiane, i sapori di una gastronomia golosa, gli appuntamenti con una tradizione unica. È in questa terra preziosa che sorge Bagni di Pisa, l’elegante resort termale 5 stelle a San Giuliano Terme a pochi chilometri da Pisa, Lucca e Livorno, punto di partenza per un incontro con la Toscana più autentica, per scoprire la natura, l’arte, la storia.

Più informazioni su

Toscana: uno stile di vita fatto di sfaccettature infinite, una storia di armonia presente in ogni dove: i paesaggi unici, le città medievali e i capolavori del Rinascimento; le botteghe artigiane, i sapori di una gastronomia golosa, gli appuntamenti con una tradizione unica.
È in questa terra preziosa che sorge Bagni di Pisa, l’elegante resort termale 5 stelle a San Giuliano Terme a pochi chilometri da Pisa, Lucca e Livorno, punto di partenza per un incontro con la Toscana più autentica, per scoprire la natura, l’arte, la storia.

Il resort

Fin dai tempi più antichi l’acqua termale è stata fonte di ricchezza e crescita per il territorio di San Giuliano Terme. Ancor prima dell’insediamento etrusco, e poi con loro e con i Romani, i reperti ritrovati testimoniano l’esistenza di veri e propri centri termali, costruiti con i candidi marmi del posto e arricchiti dalle calde acque termali.
Nel Medioevo l’attività termale è una delle leve fondamentali per il rilancio di Pisa e nel 1112, la contessa Matilde di Canossa avviò un restauro completo delle Terme di San Giuliano. L’attenzione dei Medici per le Terme fu sempre viva tanto che, già alla fine del cinquecento, vollero promuovere opere di miglioramento e di ampliamento degli edifici dei bagni.
Fu a partire dal 1743, quando il Granduca di Toscana Francesco Stefano di Lorena elesse San Giuliano a sua residenza estiva, che partì il piano di valorizzazione dei Bagni, che videro soggiorni di personaggi di rilievo come Gustavo di Svezia, Giorgio IV d’Inghilterra, Vittorio Alfieri, Percy B. e Mary Shelley, Lord Byron, Ibrahim Pascià, Carlo Goldoni, Luigi Bonaparte, il Cardinale di York ed altri esponenti delle élite culturali dell’epoca.
Il progetto per le Terme, che pianifica l’organizzazione sia dei Bagni sia della struttura ricettiva, fu impostato sulla distinzione di tre nuclei funzionali:
il Palazzo con appartamenti, sala da ballo e attività di svago
le strutture ricettive con alloggi per villeggianti nelle due ali laterali al palazzo e nei due edifici semicircolari a limitazione della piazza (ospitavano anche botteghe, osterie e scuderie)
i bagni, due corpi di fabbrica detti di Ponente e di Levante, a un solo piano, disposti lungo le direttrici diagonali rispetto al Palazzo
Fu quindi la volontà di promozione dell’istituto ‘termale’, iniziata dai Medici e proseguita dai Lorena, che diede l’avvio ad un’opera di riqualificazione ambientale e urbanistica e di sviluppo economico e che fece di San Giuliano Terme dei Bagni una delle località termali più rinomate di tutta Europa.
Bagni di Pisa è un gioiello architettonico racchiuso in uno scrigno naturale e artistico che profuma di storia e di tradizioni antiche. L’antica villa dei Lorena ospita 61 stanze e suite, con volte originali del ‘700 affrescate in tinte pastello, soppalchi in parquet, pavimenti in marmo, graniglia e cotto toscano, suggestive stanze da bagno con doppi lavabi, doccia e vasca separate.
Dalle finestre si apre la vista sull’affascinante panorama fino a scorgere la Torre di Pisa, simbolo della città e di italianità in tutto il mondo. Alle preziose tracce del passato, s’intrecciano oggi le comodità dell’era moderna. Lusso essenziale ed eleganza composta caratterizzano anche gli ambienti comuni, nel rispetto del contesto di origine.

Per chi ama passeggiare, ecco il “Percorso Vita”, che, attraverso i loggiati in cotto ornati di agrumi, tra gli ulivi e il giardino botanico, porta alla Kaffee Haus, la struttura sulla montagna pisana dove l’imperatrice Maria Teresa d’Austria amava stare seduta a leggere poesie.

Il resort è affiliato a “The Leading Hotels of the World”, prestigioso brand dell’hôtellerie di lusso, ed è affiancato da un’ampia Spa termale, che si fregia del marchio “Leading Spa”.

La filosofia di Bagni di Pisa

Il Termalismo come stile di vita è la filosofia che anima tutte le attività di Bagni di Pisa Palace & Spa in un’ottica di benessere totalizzante che va dalla cura della salute fisica, al relax, alla bellezza estetica.
E’ la stessa filosofia che viene abbracciata delle altre spa termali di IHC – Italian Hospitality Collection, come Fonteverde, a San Casciano dei Bagni (Siena) e Grotta Giusti a Monsummano Terme (Pistoia).
In tutte e tre i resort si coniuga la tradizione terapeutica dei centri termali con quella più moderna del benessere psico-fisico.
E’ stato sviluppato il concetto di Medical Spa caratteristico delle Terme attraverso investimenti e progettazione che hanno portato alla creazione di Spa Resort, affiancando alle terapie tradizionali aree di medicina estetica e trattamenti orientali, reinventando al tempo stesso i trattamenti della cultura mediterranea.
Le tendenze che provengono dagli Stati Uniti indicano come punto irrinunciabile l’introduzione dei trattamenti medici nelle Spa e affermano così anche oltreoceano le “Medical Spa”.
Ciò conferma le scelte strategiche di Bagni di Pisa, che da sempre ha dato importanza alla parte terapeutica: ne è esempio il fatto che all’interno di tutte le spa termali del gruppo è operativo uno staff medico specializzato nelle diverse discipline, quali la dietologia, l’idrologia, la dermatologia e naturalmente la medicina estetica.
Un orientamento alla terapia assente nella maggior parte dei centri benessere, che attinge alle tradizioni degli antichi e al significato originario di Spa, “Salus per aquam”, cioè salute attraverso l’acqua, per cui l’esperienza sensoriale è centrale, così come il beneficio che tutto l’organismo deve trarre, nella mente e nel corpo, nel fisico e nell’anima.
Torna in primo piano il concetto d’individuo sano, facendo leva sulle proprietà terapeutiche delle acque termali, senza dimenticare tutto ciò che può rendere davvero unico il soggiorno termale.

Le Camere
In tutte le camere sono compresi i servizi di Aria condizionata, Accappatoio, Giornale, Telefono diretto, Asciugacapelli, Servizio lavanderia, Internet (alta velocità), Mini Bar, Bagno con doccia, Cassaforte, Scrivania da lavoro, TV LCD, Tv satellitare, Videoregistratore (a richiesta).

Comfort
Camera spaziosa, accogliente e funzionale, con deliziosi pavimenti in graniglia, dotata di tutti i moderni comfort. Situata al piano mezzanino del palazzo. Presenza di un comodo divano letto che permette un’occupazione tripla. In questa tipologia è possibile anche ospitare animali di piccola taglia.

Superior
Camera elegante e spaziosa, arredata con toni tenui e rilassanti. Situata al piano mezzanino del palazzo. Bagni in marmo. Dotata di tutti i moderni comfort.

Deluxe
Molto elegante e spaziosa, arredata con toni caldi e rilassanti. Situata al terzo piano del palazzo. Bagni in marmo ed angolo salotto. Dotata di tutti i moderni comfort. Possibilità di camere comunicanti. In questa tipologia è possibile anche ospitare animali di piccola taglia.

Junior Suite Prestige
Suggestiva camera caratterizzata da un doppio livello. Camera da letto su soppalco e stupendi soffitti con affreschi originali del ‘700, dai caldi e delicati colori pastello. Bagni in marmo. Dotata di tutti i moderni comfort. La presenza di un comodo divano letto matrimoniale posizionato al piano terra permette un’occupazione tripla o quadrupla con maggiore privacy. Possibilità di camera comunicante con Junior Suite Exclusive. In questa tipologia è possibile anche ospitare animali di piccola taglia.

Junior Suite Exclusive
Bellissima camera di ampia metratura, luminosa, ambiente unico, con letti a baldacchino e soffitti dai sorprendenti affreschi color pastello, originali del ‘700. Bagni in marmo. Dotata di tutti i moderni comfort. Un divano letto matrimoniale permette un occupazione tripla o quadrupla. Possibilità di camera comunicante con Junior Suite Prestige. In questa tipologia è possibile anche ospitare animali di piccola taglia.

Suite Granducale
Prestigiosa camera molto spaziosa e luminosa, con letti a baldacchino e caratterizzata da splendidi affreschi color pastello, originali del ‘700. Bagni in marmo. Dotata di tutti i moderni comfort. Un divano letto matrimoniale permette un occupazione tripla o quadrupla. Possibilità di camera comunicante con camera Deluxe. In questa tipologia è possibile anche ospitare animali di piccola taglia.

La Spa
Oggi la stazione termale è tornata all’antico splendore grazie ad un’importante ristrutturazione degli edifici storici. L’antico palazzo dei Lorena, dopo un lungo periodo di decadimento e oblio, è rifiorito: il corpo centrale, dove un tempo c’erano le sale da ballo e le ali con le splendide stanze con i soffitti a volta affrescati da abili artisti settecenteschi, ospitano ora un raffinato hotel: Bagni di Pisa Palace & Spa.
I due Bagni, di Ponente e di Levante, hanno mantenuto fino ai nostri giorni la funzione originaria migliorando, nelle diverse fasi di ristrutturazione e ampliamento (l’ultima delle quali ha coinvolto i Bagni di Levante) l’organizzazione degli spazi legati ai trattamenti terapeutici e di benessere nel rispetto delle caratteristiche architettoniche del progetto settecentesco giunto fino ad oggi.
Dal 2003 a oggi sono stati investiti oltre 14 milioni di Euro per la riprogettazione e il miglioramento degli spazi e l’ultimo lavoro di ristrutturazione dei Bagni di Levante – che va a concludere il piano di recupero – è stato finanziato con un contributo rilevante (circa 3,4 milioni di Euro) del Comune e della Regione Toscana.
I ‘nuovi’ Bagni di Levante
A inizio agosto 2013 hanno riaperto i Bagni di Levante, dopo 4 anni di lavori di ristrutturazione. L’intervento di restauro e risanamento conservativo ha visto la riorganizzazione degli spazi distributivi interni, con la realizzazione di aree per i trattamenti e di percorsi funzionali mirati alle cure da svolgersi.

A livello architettonico l’elemento rappresentante di tutto l’intervento è la grande vasca termale, denominata Percorso Bioaquam (ca. 70 mq, con profondità d’acqua di 120cm) posta al centro della struttura, incastonata tra archi e lesene originali dell’edificio granducale e sovrastata da un velario di grande impatto. Nella vasca trovano posto numerose postazioni idromassaggio articolate in un percorso coerente e logico di trattamento.
Adiacenti alla spettacolare vasca centrale si trovano due vasche più piccole (ca. 19 mq ognuna con profondità d’acqua di 120 cm) ricavate in due ambienti molto suggestivi: la Thalaquam, o Bagno di Mercurio, alimentata con acqua in soluzione salina al 18% in volume, è ideale per un “galleggiamento“ in totale relax a cui far seguire i trattamenti “antico mediterraneo”; il Bagno di Minerva, vasca alimentata con acqua non termale, con forti getti idromassaggio e soffianti. Vicino al Thalaquam si trova il Salidarium, un esclusivo letto di cristalli di sale caldo, che combina le componenti rigeneranti del Mar Mediterraneo.

Il recupero del cortile interno, coperto da una struttura a vetri apribile e removibile, amplia lo spazio relax e lo rende fruibile durante tutto l’anno.

I Nuovi Trattamenti sono: il Percorso Bioaquam, il Rasna Zeri, trattamento Etrusco, lo Shirodhara, il Thalaquam, il Salidarium e 2 nuovi percorsi Day Spa: Antico Mediterraneo e Die Spa Romani Thermis.
Un’altra novità assoluta è il menù del sale per scegliere à la carte il proprio trattamento scrub corpo personalizzato. Il menù presenta sali pregiatissimi, provenienti da ogni parte del mondo, con colori e composizione minerale differente. Il trattamento ha effetti benefici per la pelle, aiuta a combattere la ritenzione idrica e la cellulite.

Da sottolineare il nuovo reparto per fangoterapia: sono 5 i box modulari dedicati alla fango-balneoterapia, ognuno dei quali si suddivide idealmente in tre:
la zona per la fangoterapia dove il fango arriva direttamente grazie ad un impianto ultramoderno di maturazione e distribuzione pneumatica
la zona dedicata al bagno in vasca idromassaggio
le singole aree per il relax
Accanto all’area della fangoterapia ci sono il reparto per le cure inalatorie
Da evidenziare che le cure fangoterapiche, la balneoterapia e le inalazioni sono convenzionate con l’SSN (Servizio Sanitario Nazionale).

La zona superiore del corpo di Bagni di Levante ospita una palestra con una zona dedicata agli esercizi a corpo libero e un’area fitness con attrezzature all’avanguardia.

Gli ambienti interni di Bagni di Levante sono finiti con materiali naturali dai colori caldi:
travertino chiaro e travertino noce per la pavimentazione di tutta l’area vasche, cortile interno coperto, camerini e percorsi
mosaico vetroso per il rivestimento delle tre piscine
gres porcellanato per tutto il reparto di fangobalneoterapia

Poco distante dall’ala di Levante si trova l’Hammam dei Granduchi, piccola grotta naturale dotata di una cascata di acqua termale, di una vasca scavata nella roccia e divanetto in pietra dove stendersi per un salutare bagno di vapore termale. Si accede alla grotta attraverso un piccolo tunnel settecentesco, riscoperto solo alcuni anni fa; qui è possibile riequilibrare l’organismo eliminando le tossine. L’acqua termale scende costantemente da una piccola cascata riempiendo una vasca in pietra illuminata dove immergersi per circa 20 minuti. Si realizza l’antico concetto romano, Ab Imo Salus, la Salute Dal Profondo, che leggiamo sul cancello in ferro battuto, all’ingresso del corridoio.

I Bagni di Ponente
I “Bagni di Ponente” accolgono il Centro Benessere ispirato ai principi del “Salus per aquam”, dove Oriente e Occidente si fondono in un ambiente carico di colori ed essenze, adatto per un percorso di benessere personalizzato. In quest’ala si trovano una piscina esterna e una piscina coperta, sempre alimentate con acqua termale.
Il Centro è direttamente collegato alla struttura alberghiera e offre un bouquet variegato di proposte vitalizzanti, estetiche e sensoriali. Il luogo ideale per lasciarsi coccolare dagli esperti del wellness e rimodellare dagli esclusivi prodotti della nuova linea cosmetica “Eteria by Fonteverde”, una linea termale di bellezza completa per viso e corpo ricca di principi attivi come elastina, collagene, acido ialuronico ed anche le preziose cellule staminali dell’uva che hanno un forte effetto antiossidante.
Ampia la scelta di trattamenti Spa con massaggi tradizionali e olistici, da quello svedese al Pindasweda, da quello rilassante per viso e corpo, passando per quello pluviale, sotto getti di pioggia termale. Inoltre rituali ‘specials’ come il percorso benessere dedicato all’uomo, il trattamento anti-age per viso, corpo e capelli con gli Eco-Bio Cosmeceutici a base di estratti di piante toscane ad alta performance Domus Olea Toscana® , l’agopuntura e l’idrocolonterapia.

Programma DIT – Dimagrire in Toscana
Il resort termale di San Giuliano Terme è all’avanguardia per la cura dei problemi legati al peso e al sovrappeso. Tutti i percorsi DIT – Dimagrire in Toscana sono stati messi a punto dagli esperti del resort  in ambito nutrizionale e nutraceutico e sono stati integrati con i trattamenti termali e con metodiche di terapia fisica manuale e strumentale, unitamente all’utilizzo delle più aggiornate tecniche di drenaggio, che permettono di raggiungere importanti obiettivi, tra cui la riduzione di peso.
Il team medico segue il cliente dalle prime fasi di valutazione e di avviamento, lungo tutto il percorso, fino al momento della consegna del “Life Style Program”, vero e proprio manuale di uso e manutenzione da seguire una volta tornati a casa. 
Tra i percorsi DIT:
percorso breve Starter che sfrutta i principi termali di fango (drenante), vapore termale (detossinante) e l’attività fisica abbinata a un percorso alimentare personalizzato
percorso breve Detox, che include una dieta personalizzata e l’idrocolonterapia, un efficace metodo di depurazione intestinale privo di effetti collaterali, in grado di ristabilire l’ottimale equilibrio della flora batterica del colon
Se l’obiettivo è la lotta contro i chili di troppo e la detossinazione, si può scegliere tra tre efficaci programma settimanali:
il percorso alcalinizzante e de acidificante
il percorso Dimagrante settimanale
il percorso settimanale Detox
DIT – Dimagrire in Toscana si affianca ai percorsi specialistici presenti negli altri resort termali – Longevity (Grotta Giusti)  e Equilibrium (Fonteverde). L’obiettivo è stato quello di connotare in modo peculiare le tre strutture termali di IHC ● Italian Hospitality Collection, distinguendole dal contesto globale termale partendo però sempre dal termalismo come punto di forza e punto d’incontro dei tre programmi.

La ristorazione
Il ristorante “Dei Lorena” è guidato dallo chef Umberto Toscano che, affiancato dal suo staff, coniuga con abilità le specialità toscane, attinte da antiche ricette che deliziavano anche gli ospiti del Granduca, con l’esigenza di un’alimentazione sana e ipocalorica.
A disposizione la Gran Carte, il menù Toscano, Vegetariano e a basso contenuto calorico. Gusto, leggerezza, colore e grande attenzione per le presentazioni sono le parole d’ordine dei menù giornalieri serviti agli ospiti di Bagni di Pisa, per un piacere a 5 sensi.
Per gustare in tutta tranquillità un aperitivo o un cocktail è a disposizione la “Sala Shelley”: un omaggio alla scrittrice inglese che ha ideato la figura di Frankestein, protagonista del suo libro più celebre, proprio durante un soggiorno a Bagni di Pisa.
Dalla terrazza della “saletta Byron” è invece possibile contemplare il panorama, lasciarsi guidare nella degustazione dei distillati e farsi suggestionare dalle note del pianoforte. Per gli ospiti anche una “saletta gioco” pensata su misura per lo svago in compagnia di amici.
Altri servizi

Il Teatrino dei Granduchi
Una sala di 120 mq che può ospitare fino a 100 persone pensata per gli incontri di lavoro e corredata da un attrezzato spazio Business.

Sala Byron, Sala Gioco
Eleganti salotti disponibili per piccoli meeting di sottocommissione.

Percorso Vita
Attraverso i loggiati in cotto ornati di agrumi, tra gli ulivi e il giardino botanico, porta alla Kaffee Haus, la struttura sulla montagna pisana dove l’imperatrice Maria Teresa d’Austria amava stare seduta a leggere poesie.

I dintorni
Sono molti gli itinerari fra cui scegliere per chi soggiorna a San Giuliano.
Innanzitutto le numerose ville storiche, espressione dell’aristocrazia pisana e fiorentina, costruite nei pressi della cittadina termale fra il XV e il XIX secolo e ora trasformate in sedi esclusive di alberghi, ristoranti e attività culturali.
Fitta anche la rete delle architetture religiose, tra cui l’Eremo di Rupecava, la Pieve di Pugnano e San Marco, e le chiese di Santa Maria Assunta e di Santa Maria di Colle Mirteto.
Imperdibile la gita al borgo di Ripafratta, dove è ancora possibile ammirare l’antico castello e la torre.
Pisa è a soli 6 km di distanza e Lucca a 8 km.
Per chi ama il verde, la zona di San Giuliano offre numerosi itinerari naturalistici, come quello che porta al Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, 23mila ettari di spiaggia e bosco lungo il litorale tra Livorno e Pisa.
A pochi chilometri c’è anche la Versilia, con le notissime Viareggio e Forte dei Marmi e i loro numerosi divertimenti notturni e Tirrenia, meta ambita dagli appassionati di Golf.
L’aeroporto di Tassignano offre la possibilità di effettuare paracadutismo sportivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.