BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Centro islamico abusivo Lo stabile è di un candidato di Fratelli d’Italia

“A sua insaputa”. La frase ha ormai assunto un significato canzonatorio, ma è esattamente quello che è avvenuto a Rey Brembilla, candidato alle ultime elezioni nella lista di Fratelli d'Italia.

Più informazioni su

“A sua insaputa”. La frase ha ormai assunto un significato canzonatorio, ma è esattamente quello che è avvenuto a Rey Brembilla, candidato alle ultime elezioni nella lista di Fratelli d’Italia. Brembilla è proprietario di un elegante palazzo in via San Bernardino. Qualche mese fa l’associazione culturale Al Madinah decide di prendere in affitto gli spazi al piano terra. Per farci cosa? I rappresentanti non rivelano l’intenzione di allestire una sala di preghiera. Non possono, perché il piano di governo del territorio non prevede che quello sia un luogo di culto. Non possono, ma decidono di farlo lo stesso.

Passano pochi giorni e non tardano ad arrivare le prime segnalazioni alla Polizia locale, perché ogni settimana circa una cinquantina di fedeli si ritrovano per pregare e i vicini si insospettiscono. Dopo una serie di controlli, gli agenti certificano che il centro islamico è abusivo e inoltra tutti gli atti all’autorità giudiziaria per sollecitare un intervento. Nel frattempo lo stesso Brembilla aveva già avviato un’azione legale contro l’associazione perché non rispettava le norme del piano urbanistico.

La questione della (scomoda) proprietà però spunta solo ora grazie alla risposta data dall’assessore Sergio Gandi a un’interpellanza presentata da Stefano Benigni di Forza Italia.

Il riferimento al candidato di Fratelli d’Italia non è sfuggito a Simone Paganoni, Patto civico, che polemizza con un post pubblicato su Facebook: “Il consigliere Benigni (FI) presenta un’interpellanza sui centri di culto islamico e sul terrorismo internazionale in cui (tra l’altro) ricorda che è “elevatissimo il livello dì allerta nei confronti di persone sospettate di fare parte di organizzazioni terroristiche internazionali e che “nella città di Bergamo sono attualmente presenti tre presunti "centri culturali" gestiti da associazioni di carattere islamico che si occupano, a loro dire, dello studio e della diffusione del Corano”. Nella stessa interpellanza, il consigliere ricorda che “la profonda delicatezza del momento storico che stiamo vivendo obbliga a prestare grande attenzione a ciò che avviene all’interno di questi centri, intensificando la sorveglianza ed i controlli al fine di evitare che essi diventino zone franche in cui si svolgono attività illecite o, addirittura come è già avvenuto, punti di passaggio e dì appoggio per criminali internazionali in grado di mettere a rischio la sicurezza dei cittadini” L’interpellanza si conclude con la richiesta affinché venga chiarito se l’amministrazione ha condotto e sta svolgendo indagini e controlli per verificare l’attività effettivamente svolta in tutti i centri islamici. Nella risposta dell’Assessore si scopre che, a seguito delle verifiche, è stata trasmessa al proprietario dell’immobile di uno dei centri, la comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio per l’utilizzo dell’unità immobiliare in maniera difforme dagli strumenti urbanistici. Peccato che il proprietario dell’immobile risulti essere un certo Rey Brembilla candidato dei Fratelli d’Italia che (insieme allo stesso Benigni di FI) sosteneva Tentorio come Sindaco di Bergamo… Insomma fanno le interpellanze per chiedere controlli su cose che fanno loro stessi…”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vito

    Leggo solo ora questa esilarante notizia… Si chiama Nemesi o se preferite Scajola Solution ( quello del mutuo a sua insaputa)

  2. Scritto da luigi

    Articolo pure sul Fatto Quotidiano! Polemico è pregato di andare a difendere il suo pupillo pure lì.

  3. Scritto da Ele

    Polemica sterile ed inutile. Più che denunciare l’abuso dopo averlo scoperto cosa avrebbe dovuto fare? Se li avesse cacciati subito sarebbe stato etichettato come razzista, invece ha seguito le corrette procedure legali.

  4. Scritto da Franco

    Pecunia non olet.
    Gli immigrati musulmani sono brutti sporchi e cattivi almeno finchè non ti pagano un cospicuo affitto.
    Parola di Fratelli d’Italia.
    Maroni e Alemanno con le decine di milioni di euro spesi “per i rom” (che poi si intascavano tra politici) hanno fatto scuola.

    1. Scritto da il polemico

      non vorrei contraddirti,ma mai nessuno si è scagliato contro uno straniero che si mantiene con i propri soldi,piuttosto una parte politica si scaglia contro chi vuole farsi mantenere trovando l’altra parte politica che accetta di mantenerla a spese di tutti ovviamente

      1. Scritto da Ah ah ah

        Dici davvero ?

  5. Scritto da Groucho

    Questa è la risposta a chi non vuole fare una moschea. Pregare devono pregare: se non possono farlo in un posto ufficiale lo faranno da qualche altra parte. E senza controllo.

  6. Scritto da il polemico

    dall’articolo,se legge che uno affitta regolarmente un immobile a cittadini stranieri,questi lo adoperano per attività abusive,lo stesso proprietario denuncia l’inquilino,i vigili denunciano la cosa…quale sarebbe lo scandalo??si sono accertate violazioni e proprietario e comune si sono attivati,e quindi il sig paganoni che ci avrebbe azzeccato?.se fosse una situazione che andava avanti da anni,avrebbe avuto ragione,ma in questo caso?non doveva affittarla a degli stranieri?

    1. Scritto da giggi

      che figura,eh polemico? fattene una ragione e vota gli ingenuottoli.

      1. Scritto da il polemico

        la figura è chi cerca di cavalcare la notizia…..se un proprietario affitta regolamente una sua proprietà e l’affittuario la utilizza per spacciare droga per conto proprio,il proprietario non deve essere considerato suo complice,in questo caso il proprietario ha pure fatto una denuncia in tal caso….è una cosa talmente semplice che alcuni non ci arrivano,tipo uno come te magari

        1. Scritto da giggi

          certo polemico, certo. che botta, eh? e farsi due risate? sempre serioso a difendere l’indifendibile ahah

    2. Scritto da Daniele

      Più che uno scandalo è un’operetta. Ci si potrebbe scrivere una bella commedia….

      1. Scritto da il polemico

        io comunque non ci vedo nulla di illegale da parte del proprietario dell’immobile,,se c’è un regolare contratto e l’inquilino usa l’appartamento per spacciare,non si deve di certo accusare il padrone di attività illecita,

  7. Scritto da nicco1066

    Ma scusate più che denunciarli una volta scoperto il fatto cosa doveva fare? Sfrattarli da solo? Polemica davvero ridicola

  8. Scritto da trab

    molto coerenti… come certi leghisti contro roma ladrona che poi rubano in regione o certi postcomunisti con suv e palazzo antico in città alta… ahahahah poera itaglia

  9. Scritto da siamo alle solite

    i soldi non hanno colore …………….. fate quello che dite ma non fate quello che faccio … c’è chi predica bene e razzola male …… tutti bravi a fare i predicatori per cercare voti! poi davanti ai soldi tutto cambia

    1. Scritto da cc

      Ma si può sapere che cosa ha fatto di male questo Brembilla?? Se lei, proprietario di una casa, la affittasse a qualcuno che dopo un mese vi compie un omicidio, lei sarebbe colpevole di aver aiutato l’assassino seguendo la stessa logica.

      1. Scritto da giggi

        è l’ormai classico “a mia insaputa”. ok, sei un po’ un ingenuo quindi non presentarti a elezioni. avanti un altro.

        1. Scritto da cc

          Ah l’ingenuità è reato? Comporta interdizione dai pubblici uffici? Che poi ingenuità.. Ha regolarmente affittato un immobile, il quale poi è stato utilizzato per scopi non del tutto leciti, e il proprietario ha giustamente e subito intrapreso vie legali contro gli inquilini. Dove sta l’ingenuità? Ah forse essendo extracomunitari avrebbe dovuto guardarsi bene dall affittare loro un immobil. È questo il messaggio che vuole fare passare il cons. Paganoni