BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terrorismo, ad Alzano serata sulle stragi di Brescia e Bologna

Venerdì 15 maggio ad Alzano Lombardo è in programma "Brescia 1974, Bologna 1980: la memoria delle stragi", un incontro sugli attentati avvenuti a piazza della Loggia (Brescia, 1974) e alla stazione ferroviaria di Bologna (1980).

In occasione della giornata dedicata alla memoria delle vittime del terrorismo e delle stragi, che si celebra ogni anno il 9 maggio, l’amministrazione comunale di Alzano Lombardo ha voluto inserire all’interno della rassegna culturale "Vivere la storia" una serata pubblica per riflettere su quanto é accaduto in quegli anni e di come abbia influenzato la recente storia della Repubblica.

Intitolato "Brescia 1974, Bologna 1980: la memoria delle stragi", l’incontro è incentrato sugli attentati avvenuti a piazza della Loggia (Brescia, 1974) e alla stazione ferroviaria di Bologna (1980).

L’appuntamento è venerdì 15 maggio alle 20.45 all’auditorium Montecchio.

Interverranno Manlio Milani, dell’associazione delle vittime della strage di Piazza Della Loggia a Brescia, e Mario De Marchi, dell’associazione delle vittime della strage alla Stazione di Bologna, che racconteranno la propria testimonianza in relazione agli episodi della cosiddetta "strategia della tensione", nei quali sono stati coinvolti in prima persona.

Saranno presenti inoltre Gino Gelmi dell’associazione Carcere e Territorio di Bergamo ed Elisabetta Ruffini di Isrec – Istituto per la storia della Resistenze e dell’età contemporanea Bergamo, che contribuiranno alla riflessione su come si é costruita la memoria di quegli anni e come parla oggi.

Lo scopo della serata non é semplicemente quello di ricordare, o di celebrare, ma di riflettere su come quei fatti abbiano influenzato pesantemente gli ultimi decenni del nostro Paese e di come ne rappresentino in maniera emblematica il funzionamento, con un intreccio tra politica, giustizia e verità che ancora oggi é da considerare sostanzialmente irrisolto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.