BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Movida massacrata, il sindaco Gori invece grazia gli abusivi di cascina Ponchia”

L'amministrazione ha deciso di stralciare cascina Ponchia, occupata abusivamente, dal piano dei beni comunali messi in vendita. Ecco la reazione di Andrea Tremaglia, consigliere comunale di Fratelli d'Italia, e Alberto Ribolla, Lega Nord

Più informazioni su

L’amministrazione ha deciso di stralciare cascina Ponchia, occupata abusivamente, dal piano dei beni comunali messi in vendita.

Ecco la reazione di Andrea Tremaglia, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, e Alberto Ribolla, Lega Nord:

"Dopo qualche istante di smarrimento, pensiamo di aver capito: Gori vuole spostare la movida alla Cascina Ponchia. Questa è l’unica spiegazione che riusciamo a darci al momento. Gori per reperire fondi da un lato aumenta le multe e fa pagare i musei comunali, dall’altro decide di non vendere Cascina Ponchia: forse perché è difficile da vendere? Ma certo: da mesi è occupata da un centro sociale che non ha alcuna intenzione di andarsene. Già in passato abbiamo chiesto al Comune cosa intendesse fare. La risposta? Che non era il caso di sgomberarlo perché si sarebbe potuti arrivare a una soluzione pacifica."

"Una soluzione pacifica come quella con i ragazzi di Santa Caterina?", si chiedono Tremaglia e Ribolla, "No, con loro si è scelta la linea dura. Alla cascina Ponchia, invece, vengono tollerate persone che si sono impossessate di un bene di proprietà del Comune. Insomma, mentre il Sindaco da un lato fa lo sceriffo e multa con grande diligenza i bar, dall’altro non accenna a intervenire con altrettanta severità in una situazione ben più grave dal punto di vista della legge".

"Anzi, mentre si massacrano di multe i giovani di Santa Caterina perché disturbano, alcune voci politicamente vicine alla maggioranza sostengono che gli abusivi della Ponchia stanno facendo addirittura del bene al quartiere", concludono Tremaglia e Ribolla, che domandano: "Visto che il bando per lo spazio estivo al Goisis è andato miseramente deserto, non è che adesso Gori vuole dare anche il parco in gestione agli occupanti della Ponchia?"

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Daniele

    Tremaglia relax!

    1. Scritto da daniele sun

      Daniele, ma tu hai capito cosa sta combinando Gori o scrivi per partito preso?! togli il salame dagli occhi… o meglio… non fare tu il salame!!!

      1. Scritto da Daniele

        Lungi da me difendere Gori (l’ho sempre considerato la faccia da schiaffi del potere radical-chic) ma ora, affibiandogli la colpa di qualsiasi cosa non vi vada a genio, me lo state facendo diventare simpatico.

  2. Scritto da Edo

    Come al solito chi cerca di lavorare nella legalità pagando le tasse e chiedendo tutti i permessi viene bastonato, e poi ci sono quelli che se ne sbattono delle regole e vivono nell’illegalità a cui peró nessuno dice niente.. Che giustizia è questa??

  3. Scritto da il polemico

    a proposito della cascina ponchia,tempo fa,non so se un elettore pd o un esponente del partito pd,su questo sito minimizzò l’occupazione abusiva affermando che era un bene per la collettività se un edificio privato,ma non abitato,veniva posto sotto le cura di persone che lo rendevano funzionale e presentabile.quindi visto che nessuno del pd ha mai preso una posizione di condanna,può significare che il pensiero di chi ha scritto qua,sia uguale al loro,quindi nessuna condanna,ma solo biasimo

  4. Scritto da ORWELL George

    da La fattoria degli animali: …Beniamin … lesse ciò che era scritto sul muro.Non vi era scritto più nulla,fuorchè un unico comandamento. Diceva:
    TUTTI GLI ANIMALI SONO UGUALI
    MA ALCUNI ANIMALI SONO PIÙ EGUALI DEGLI ALTRI

  5. Scritto da Carlo

    Ed ora i veri problemi sarebbero la Cascina Ponchia e il Paci Paciana? E io che pensavo fossero la precarietà, la disoccupazione, il jobs act, il piano casa, il decreto sblocca italia & la buona scuola! Grazie Ribolla che ci illumini sempre

    1. Scritto da Nanni Moretti

      Lei è perfetto nel ruolo del dottor Benaltro, l’inventore del benaltrismo: la voglio nel mio prossimo film!

  6. Scritto da Marica

    Per quanto il Paci Paciana non mi è mai interessato piu di molto, alle ultime elezioni che ho votato ho dato il voto a Giannino, dovrei rispondere al commento di Franco, che afferma che i centri sociali rubino i soldi. Non è affatto così, ho amici che frequentano e fanno politica in quella direzione, e mi creda, ciò che entra viene riutilizzato per la gestione dello spazio e per le attività politiche!E chi cerca di speculare o spacciare viene preso a calci e sbattuto fuori!

  7. Scritto da pacio

    ma miei bei fio, sapete da quanti anni si trascinano queste storie! ma mai e poi mai nessuno è stato in grado di risolverlo, perchè? cosa ce dietro!! ma chi lo sa… ditemelo voi se siete in grado, GRAZIE..

  8. Scritto da Francesco

    @Franco,io non ho nulla a che vedere con il Pacì Paciana, non sono uno dei centri sociali, ma comunque li rispetto perchè sono gli unici che si oppongono e che dicono le cose come stanno. Se un bene statale viene messo all’asta praticamente a gratis o tenuto fermo per speculare, è giusto che qualcuno lo renda usabile da tutta la collettività. Sono stato alla cascina Ponchia, e ti assicuro che nessuno ci guadagna un euro li dentro, così come presumo sia al paci paciana.

    1. Scritto da luca

      sfugge un piccolo particolare…la cascina non è affatto libera per tutta la comunità, se entra un gruppo di giovani con idee di centro o leghiste o di destra scommetti che si chiude il portone?

  9. Scritto da Franco

    Andando oltre la sterile polemica dell’opposizione che deve per forza dire sempre che Gori è cattivo…
    Lo stesso discorso bisognerebbe fare per tutti quei negozi e locali (l’ultimo quello in via B.Palazzo a cui han dato 1000 euro di multa per due finestre aperte) che devono sottostare a leggi, multe e tasse per sopravvivere.
    Intanto al centro sociale Pacì Paciana si fanno grandi cene a tema, senza controlli, senza fatture, senza sapere se c’è chi ci guadagna.

    1. Scritto da giggi

      ma perchè tentorio non fece sgomberare il pacì?