BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cenate Sotto, Berbenni presenta la sua squadra: ci sono 4 volti nuovi

In occasione delle prossime elezioni amministrative la Lista Continuità per Cenate ha scritto una lettera aperta agli abitanti del comune: quattro volti nuovi e tanta continuità con l'amministrazione uscente.

A un mese dall’appuntamento elettorale Giosuè Berbenni ha già la propria squadra ben schierata sotto il simbolo di Continuità per Cenate: con l’attuale sindaco Gianluigi Belotti a spalleggiarlo in quanto candidato come suo vice, ci sono anche quattro volti nuovi.

Si tratta di Marco Biava, 32 anni e assistente educatore; Antonello Gabbiadini, 55 anni operaio e capogruppo alpini; Maria Pia Pasinetti, 67 anni insegnante in pensione; Michela Suardi, 41 anni impiegata e presidente dell’associazione Arcobaleno. Completano la lista Michele Salvi, i consiglieri comunali Gaia Barcella, Alessio Biava, Francesco Gotti e Camillo Travelli, e gli assessori Matteo Belotti e Guido Zeri.

Nella corsa al Comune Berbenni ha costruito un gruppo coeso e affiatato che dovrà dimostrarsi all’altezza delle tre parole chiave che guideranno la lista Continuità per Cenate durante tutta la campagna elettorale: competenza, formazione e partecipazione. In occasione delle prossime elezioni comunali del 31 maggio, l’amministrazione comunale uscente di Cenate Sotto ha deciso di scrivere una lettera aperta a tutti gli abitanti del paese.

La lettera non solo ripercorre i dieci anni di governo dell’amministrazione, ma diventa l’opportunità per presentare ai cittadini il nuovo candidato sindaco della Lista Continuità per Cenate: Giosuè Berbenni. Professore di diritto, grande esperto di composizione organistica e presidente della Pro Loco di Cenate Sotto, Berbenni ha ricevuto la pesante eredità del sindaco Belotti che, dopo due mandati, ha dovuto rinunciare alla terza candidatura a primo cittadino, rimanendo in lista, tuttavia, in qualità di vice sindaco.

Il lavoro che spetta a Berbenni sarà quello di dare continuità a quello svolto dall’amministrazione precedente. Innanzitutto, il primo sforzo sarà quello di concentrare le energie sulle persone – il vero valore e tessuto del paese – in particolare ponendo l’attenzione sui giovani, che attendono dal paese opportunità di formazione educativa; sulle persone fragili, sia dal punto vista fisico (anziani, ammalati, ecc ) che dal punto di vista economico (scarso reddito, senza lavoro, ecc); sui commercianti; sugli artigiani e gli imprenditori, attori in grado di creare lavoro sul territorio; sugli educatori, i genitori e i familiari, fondamentali per la crescita delle nuove generazioni. In secondo luogo si dovranno rispettare gli obiettivi che la Lista Continuità per Cenate si propone di portare a compimento in caso di elezione.

La prima grande sfida riguarda l’istruzione, la cultura e la formazione educativa, da realizzarsi con il contributo delle varie associazioni presenti sul territorio. Un altro obiettivo da raggiungere sarà quello di supportare lo sport e le attività commerciali e produttive per offrire agli abitanti di Cenate Sotto un paese vivo, partecipato e propositivo in cui vivere.

Infine, si cercherà di proseguire, nel solco tracciato dall’amministrazione precedente, nelle attività di salvaguardia del paese e dell’ambiente e nei lavori di miglioramento della viabilità comunale.

Arnaldo Cobelli 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.