BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Beatles Festival Cesareo, della band di Elio e Yellow Submarine a teatro

Da venerdì 15 a domenica 17 maggio nel quartiere di Redona si rinnova l'appuntamento con il "Bergamo Beatles Festival". In programma tre giorni di musica live, incontri, giochi e teatro. Novità 2015, un sabato sera “al buio”: The roof top concert, uno spettacolo musicale a sorpresa.

Da venerdì 15 a domenica 17 maggio la città diventa, per il terzo anno consecutivo, palcoscenico del "Bergamo Beatles Festival". Un vivace fine-settimana di musica live, teatro, incontri, convegni e giochi per i più piccoli, che si alternano tra le strade e i luoghi del quartiere di Redona, da via Papa Leone XIII a via Gemelli.

Organizzatori della terza edizione della kermesse sono: Gustavo Martinelli (associazione Le Piane di Redona e coordinatore organizzativo del festival); Massimo Figuretti, (associazione SomethingFab e direttore artistico del festival), con il contributo delle associazioni del quartiere tra cui: Ares, Mellow Mood,Magical Mistery Club, Polo Civico, Parrocchia di San Lorenzo, Cineteatro Qoelet, lo Spazio Giovani Edonè, la Scuola di ballo Modern Ballet di Torre Boldone e la Scuola elementare Alberico da Rosciate di Bergamo. Si rinnova anche per la terza edizione della manifestazione, la partnership con la Compagnia teatrale Serpente Tentattoredi Milano, la Revolver Band e l’Associazione Nazionale Alpini di Bergamo. Molto più che un evento, il Bergamo Beatles Festival (BBF) è un progetto culturale che nasce dal protagonismo e con la collaborazione delle realtà associative, giovanili e culturali del territorio.

Il "BBF" (Bergamo Beatles Festival), patrocinato dall’assessorato alla cultura del Comune di Bergamo dall’assessorato alla cultura della Provincia di Bergamo, è reso possibile grazie al contributo di: Fondazione Cariplo, Gruppo Bonaldi, Officina della Comunicazione, Music in Box – Service Audio Video Luci,Intergrafica.Sponsor tecnici: Atb Azienda Trasporti Bergamo e Teb Tramvie Elettriche Bergamasche.

L’associazione culturale Le Piane di Redona è capofila nell’organizzazione del BBF 2015. “Lo spirito che ci anima – dichiara Gustavo Martinelli, coordinatore del BBF – è quello della partecipazione attiva e creativa delle tante associazioni che abitano il nostro quartiere, Redona, e la nostra città, rendendo possibile, su un progetto articolato come quello del BBF,la valorizzazione del contributo di tutti, giovani e meno giovani, famiglie e ragazzi: a loro è dedicato questo lungo fine settimana di musica e divertimento “sotto casa”. Perché per rendere vivaci e vitali i nostri quartieri c’è bisogno di impegno ed energie diffuse”.

Massimo Figuretti, direttore artistico del BBF aggiunge: “Quest’anno, per la terza edizione del Bergamo Beatles Festival, offriamo un programma di cui siamo molto fieri! Imperdibile il concerto-performance di uno dei più bravi chitarristi d’Europa, Cesareo, della band Elio e Le Storie Tese, grande appassionato ed esperto dei Beatles che ci racconta, col valido supporto dei Revolver, habitué del BBF, la magia e la forza della musica dei ragazzi di Liverpool. E poi, ‘La Vera Storia di Yellow Submarine’, un inedito spettacolo, liberamente ispirato all’omonimo cartone animato dei Beatles, sceneggiato da Antonia Capasso e Massimo Dalprà della compagnia teatrale “Serpente Tentattore” di Milano, con il corpo di ballo della Scuola Modern Ballet di Torre Boldone e le musiche dal vivo dei Revolver. Il nostro obiettivo, e la nostra soddisfazione, è vedere le strade del nostro quartiere vive, colorate, allegre, con bambini, giovani e famiglie che hanno voglia di divertirsi tutti insieme”.

Il fine settimana beatlesiano si apre venerdì 15 maggio dalle 22, con il concerto “MoodnightBeatles”, organizzato dallo Spazio Giovani Edonè. Sabato 16 e domenica 17 maggio, dalle 16.30 alle 23 chiusura al traffico della via Leone XIII e concerti all’aperto no-stop di cover band dei FabFour: The Eatles (Tv), Nowhere Boys (Mi), The White Paper (Bs), The Tritles (Va), Let’s Beat (To), Tutti Frutti + 1 (Bs), The Triflers (Mi), Banda Vivace (Bg), iPaul4 (Bs); mentre, direttamente dal Regno Unito, ISonars Play The Beatles.

Le band sono introdotte dalla presentatrice “beatlesiana”, Emi Baronchelli. Anche quest’anno non mancano gli incontri ricchi di filmati e documenti inediti. Si inizia venerdì 16 maggio alle 21 con Fabio Santini, giornalista ed esperto beatlesiano, che racconta de “Il concerto dei Beatles del 1965 al Vigorelli di Milano”; mentre, domenica 17 maggio, alle 11.30, lo scrittore romano Glauco Cartocci interviene sul tema “The Beatles dalla realtà alla leggenda”, viaggio nell’immaginario collettivo costruito dalla band che ha cambiato la musica, il costume, un’epoca, la storia.

Ma non è finita qui. Ai più piccoli è dedicato il pomeriggio di sabato 16 maggio; dalle 16.30 “Arrivano i Bitols!” e un grandissimo sottomarino da colorare tutti insieme e tante t-shirt da personalizzare a ricordo della giornata di festa. Iniziativa promossa e curata dalla Scuola elementare del quartiere, “Alberico da Rosciate”.

Per i grandi, invece, il pomeriggio è dedicato a scoprire la disciplina marziale Taiji Quan a cura dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Mani tra le nuvole“: con musiche dei Beatles in sottofondo, naturalmente.

Novità 2015, un sabato sera “al buio”: The roof top concert, uno spettacolo musicale a sorpresa, a cura dei Revolver. L’appuntamento è sabato 16 maggio, in via Leone XXIII dalle 19.30.

Infine, il tutto è arricchito, come da tradizione, con colorate bancarelle “a tema” e una cucina sempre aperta: streetfood, griglieria e ottimi dolci dalle 16.30 alle 23.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito tranne i due spettacoli in scena al Cineteatro Qoelet (Concerto di Cesareo, euro 10, e spettacolo teatrale “La Vera Storia di Yellow Submarine“, 15 euro).

È possibile, entro il 13 maggio, acquistare i biglietti degli spettacoli anche on line sul sito www.redonaeventi.it Prevendita biglietti: Associazione Le Piane di Redona (via Papa Leone XIII, tel. 035.343904); Spazio Giovani Edonè di via Gemelli 7 (www.edone-bergamo.com); Bergamo Dischi, via Nazionale 34, Seriate; Edicola Bovio, via Corridoni, 7/C.

Il ricavato della vendita dei biglietti intende coprire le spese organizzative dell’evento. Il Bergamo Beatles Festival è un evento senza scopo di lucro.

Ulteriori informazioni, logistiche, la mappa dei luoghi e dei parcheggi gratuiti, sono disponibili sul sito web www. redonaeventi.it e sulla Pagina Facebook “Bergamo Beatles Festival”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.