BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Un tetto per chi non ce l’ha”: 6 alloggi per persone in difficoltà

Grazie al progetto promosso da Costa Crociere Foundation e Comunità di Sant’Egidio, 12 persone, tra cui una famiglia con bambini, hanno una casa in cui poter vivere e iniziare un percorso di recupero sociale.

Più informazioni su

Costa Crociere Foundation, la fondazione istituita da Costa Crociere, e Comunità di Sant’Egidio hanno presentato il progetto di assistenza sociale “Un tetto per chi non ce l’ha”.

Avviato nell’autunno del 2014, il progetto ha consentito di restaurare, con i fondi messi a disposizione dalla fondazione, 6 alloggi nel centro storico di Genova, che sono stati assegnati dalla Comunità di Sant’Egidio a 12 persone in difficoltà o senzatetto, tra cui una famiglia con bambini.

“Attraverso il progetto “Un tetto per chi non ce l’ha”, Costa Crociere Foundation vuole dare una risposta concreta per aiutare le persone più vulnerabili della nostra città, che vivono in strada. Una situazione che si è aggravata negli ultimi anni, a causa del perdurare della crisi economica. La sicurezza e la stabilità garantite da una casa sono requisiti essenziali per migliorare la vita di queste persone e aiutarle a riguadagnare l’indipendenza economica e sociale” – ha dichiarato Paola Girdinio di Costa Crociere Foundation.

“Sant’Egidio ogni giorno aiuta donne e anziani che vivono per strada, in una condizione particolarmente rischiosa. Costa Crociere Foundation ci permette di intervenire in modo più incisivo in queste situazioni e di ampliare i nostri interventi a favore delle fasce più deboli della popolazione” – ha dichiarato Andrea Chiappori, Responsabile della Comunità di San’Egidio per la Liguria.

I 6 alloggi sono di proprietà dell’ASP Emanuele Brignole, che li ha dati in concessione per il progetto di alloggi sociali promosso da Costa Crociere Foundation. Le attività di ristrutturazione hanno previsto pulizia, installazione dell’impianto di riscaldamento, manutenzione delle funzionalità delle cucine e bagni, acquisto di materassi, cuscini, coperte, decorazioni e altri beni di prima necessità.

L’assegnazione degli alloggi è gestita dalla Comunità di Sant’Egidio. Partendo da una casa in cui poter vivere, l’obiettivo è quello di costruire percorsi individuali di recupero sociale ed umano, che possano restituire la propria autonomia alle persone e ai nuclei familiari più in difficoltà.

Le prime persone sono entrate negli alloggi a fine gennaio. Attualmente gli appartamenti sono occupati da 3 donne, 5 uomini e una famiglia composta da 4 persone (2 genitori e 2 bambini di 10 e 5 anni). La Comunità di Sant’Egidio, con l’aiuto di Costa Crociere Foundation, offre loro un sostegno psicologico e sociale, attraverso un tutor che li segue ogni giorno, gestendo le attività quotidiane del progetto.

“Un tetto per chi non ce l’ha” è uno dei progetti promossi da Costa Crociere Foundation. Con il supporto di Costa Crociere e dei suoi partner, Costa Crociere Foundation intende affrontare importanti problemi sociali e ambientali nelle comunità italiane, allo scopo di offrire alle persone basi solide su cui costruire un futuro migliore (http://www.costa-crociere-foundation.com/).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.