BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scatta il Giro d’Italia 5 bergamaschi al via Fabio Aru speranza italiana

Scatta sabato 9 maggio la 98esima edizione del Giro d'Italia: 22 squadre, 189 corridori in rappresentanza di 31 nazionalità, 21 tappe per un totale di 3.486 chilometri, con partenza da San Lorenzo al Mare, in provincia di Imperia, e arrivo a Milano il 31 maggio.

Più informazioni su

Tutto pronto per il via della 98esima edizione del Giro d’Italia: 22 squadre iscritte, 189 corridori in rappresentanza di 31 nazionalità, 21 tappe per un totale di 3.486 chilometri, da San Lorenzo al Mare in provincia di Imperia fino all’arrivo di Milano del 31 maggio.

Si parte con la crono a squadre di 17,6 chilometri da San Lorenzo al Mare a Sanremo, poi per un’altra prova contro il tempo bisognerà attendere la quattordicesima frazione, 59,4 chilometri da Treviso a Valdobbiadene: da lì inizierà un tour de force impressionante dove, probabilmente, si deciderà il Giro.

La Marostica-Madonna di Campiglio è il primo ostacolo, una tappa di alta montagna con arrivo in salita così come la frazione successiva, la Pinzolo-Aprica. Lieve sconfinamento oltre i confini nazionali, e riposo per gli scalatori, per la Tirano-Lugano dedicata ai velocisti, prima di ritornare a salire da Melide a Verbania e per il gran finale con Gravellona Toce-Cervinia e Sant Vincent-Sestriere.

Complessivamente due prove contro il tempo, quindi, una a squadre e una individuale, sette tappe per velocisti, 5 tappe di media montagna, tre tappe di media montagna con arrivo in salita e 4 tappe di alta montagna con arrivo in salita.

Cinque i bergamaschi che parteciperanno alla corsa rosa, guidati ovviamente da Fabio Aru: il sardo, cresciuto nel Team Palazzago e che solamente da poco ha traslocato da Ponte San Pietro a Lugano, complice l’assenza di Nibali si presenta da capitano dell’Astana dopo quanto fatto vedere lo scorso anno. Insieme a Contador, Porte e Uran è uno dei grandi favoriti per la vittoria finale.

L’Astana è anche la squadra di Paolo Tiralongo, siciliano d’Avola ma residente a Bergamo già dai tempi della Juniores, e Diego Rosa, originario di Alba ma con un passato nel Team Palazzago. Bergamaschi doc Gianfranco Zilioli, 25enne di Clusone dell’Androni Giocattoli-Sidermec e cresciuto nel Team Colpack, Enrico Barbin, trevigliese della Bardiani e Davide Villella, 24enne di Sant’Omobono Terme che difenderà i colori della Cannondale-Garmin.

Della carovana fanno parte anche altri atleti cresciuti professionalmente nella nostra provincia: Nicola Ruffoni ed Edoardo Zardini della Bardiani passati entrambi dal Team Colpack. Alessandro Bisolti e Pierpaolo De Negri, della Nippo-Vini Fantini, dal Team Palazzago, mentre Fabio Felline ha disputato la sua unica stagione tra i Dilettanti Elite Under 23 con la maglia dell’Uc Bergamasca.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.