BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palermo-Atalanta, Reja senza Sportiello e Ciga Fai la tua formazione

I precedenti al Barbera sono a favore dei rosanero ma l'ultima volta a vincere fu l'Atalanta con i gol di Carmona e Denis: Reja deve rinunciare allo squalificato Sportiello ed è in forte dubbio anche Cigarini, ancora dolorante al ginocchio. Tu chi schiereresti? Fai la tua formazione.

Più informazioni su

Cinque vittorie, 2 pareggi e 12 sconfitte: questo il bilancio dell’Atalanta nei 19 precedenti disputati in Serie A al Renzo Barbera di Palermo. Negli ultimi 5 scontri diretti contro i rosanero, i nerazzurri hanno vinto solamente in un’occasione, l’ultima: nel 2012-2013 finì infatti 1-2, con le reti di Carmona e Denis e l’inutile sigillo di Nelson per i siciliani. Negli altri 4 precedenti tre successi per la squadra di casa, 3-2 nel 2008-2009, 1-0 nel 2009-2010 e 2-1 nel 2011-2012, e un pareggio, 0-0 nel 2007-2008.

Nella trasferta che potrebbe finalmente decretare la salvezza matematica dei nerazzurri (serve una vittoria e una sconfitta del Cagliari alo Juventus Stadium), Reja deve fare innanzitutto i conti con l’assenza di Sportiello che, diffidato, ha rimediato un giallo per perdita di tempo contro la Lazio.

Tra i pali andrà dunque Avramov ma a tormentare il tecnico goriziano ci sono le condizioni di Cigarini: il centrocampista non ha ancora smaltito il dolore al ginocchio e venerdì ha lavorato a parte insieme a Bellini, Estigarribia e Raimondi. Al suo posto dovrebbe giocare Baselli, con conferma del centrocampo a tre: si è allenato con il gruppo Migliaccio che dovrebbe affiancare il regista insieme a Carmona.

Anche Stendardo è recuperato ma al centro della difesa dovrebbe essere confermato Masiello con Biava che, dopo il gol alla Lazio, spera di far valere la regola dell’ex anche contro il Palermo: completano la linea difensiva Benalouane e Del Grosso, in leggero vantaggio su Bellini e Dramè. Davanti Pinilla e Gomez certi del posto, a prescindere dal modulo: in caso di 4-3-3 il tridente sarebbe completato da D’Alessandro, con il 4-4-1-1 spazio a Zappacosta e Maxi Moralez, con un centrocampista da sacrificare.

In casa Palermo Iachini non ha squalificati e della formazione titolare non ha disposizione i soli Sorrentino e Morganella: classico 3-5-2 per i rosanero per una formazione che è quasi tutta fatta ad eccezione del ballottaggio tra Chochev e Barreto, con Ujkani in porta, Vitiello, Gonzalez e Andelkovic a comporre la linea difensiva, centrocampo folto con Rispoli, Rigoni, Jajalo e Lazaar, e la coppia Vazquez-Dybala davanti.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.