BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ha tentato di dar fuoco alla bancaria: in manette, è un 31enne di Cavernago

Si è costituito sabato mattina nella caserma dei carabinieri di Aosta l'uomo che venerdì pomeriggio ha aggredito all'interno della suua auto e tentato di dar fuoco a Cinzia Premoli, direttrice della filiale della Cassa Rurale di Treviglio a Ciserano. Si tratta di F.P., classe 1983, di Cavernago.

 Si è costituito sabato mattina nella caserma dei carabinieri di Aosta l’uomo che venerdì pomeriggio ha aggredito all’interno della sua auto e ha tentato di dar fuoco a Cinzia Premoli, direttrice della filiale della Cassa Rurale di Treviglio a Ciserano. Si tratta di Fabio Pelis, classe 1983, di Cavernago.

Ancora da chiarire i contorni della vicenda. Intorno alle 17 Cinzia Premoli, 55 anni, è uscita dalla banca di via Don Angioletti, dove aveva appena terminato il turno di lavoro. All’improvviso, forse per un tentativo di rapina, la donna ha subito un’aggressione da parte di un uomo, che dopo essere salito a bordo della sua Volkswagen Polo, ha cercato di appiccare un incendio.  

Fortunatamente è riuscita a uscire dall’automobile e con i vestiti in fiamme a fuggire dall’aggressore. E’ stata soccorsa da due passanti.

Le condizioni della 55enne, che è stata trasportata all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, e in tarda serata è stata trasferita in coma farmacologico all’ospedale di Genova specializzato dove è attesa al reparto grandi ustionati.

L’aggressore, con i pantaloni in fiamme, era riuscito a fuggire a bordo di un’altra auto guidata da un complice. Fino a sabato matina, quando ha raggiunto Aosta e si è consegnato ai carabinieri. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gio

    Ernesto, cercare di dare un risvolto politico ad una tragedia come questa, lo ritengo “infantile”…

    1. Scritto da Ernesto

      Lei e l’altro lettore qui sotto avete proprio ragione. Non faccio mai commenti come questo nemmeno con gli amici… Strumentalizzare situazioni di delinquenza o peggio delle tragedie trovo che sia una sciocchezza, anzi una strategia per rifornire il populismo e alimentare le emozioni di pancia… tutto il contrario dell’azione inteligente che serve per risolvere i problemi. MA LA MIA OVVIAMENTE ERA UNA PROVOCAZIONE! Del resto vediamo 1000 commenti del genere da parte di leghisti in casi simili!

  2. Scritto da Ernesto

    Aspetto ovviamente i commenti dei leghisti che diranno che in certi posti come a Ciserano ormai é impossibile vivere perché siamo invasi da extracomunitari delinquenti come questo rapinatore… Lombardo doc!!!

    1. Scritto da Franco da Ciserano

      Premetto che io invece sono un LEGHISTA DOC di Ciserano dal 1993 ,,, Caro Sig. Ernesto le faccio solo una precisazione in merito alla sua giaculatoria noiosa e inconcludente …il delinquente di merito è un SARDO o di origine SARDA! Buonasera.

      1. Scritto da Ernesto

        Grazie Franco! per avere confermato la mia tesi! Lei è un grande…. Pur non trattandosi di un extracomunitario lei ha trovato il modo di dare la colpa a qualcun’altro come fate sempre!!!! Mitico! Però poi lo dica anche a Salvini che sta facendo il tour dell’italia del sud (andrà anche in Sardegna) per raccattare i voti che gli servono per andare a ROMA…. anzi lo dica lei agli italiani che in verità a voi leghisti schifano tutti quelli che sono sotto il Po!!!

      2. Scritto da veronica lazzarini

        Pelis è un cognome tipicamente bergamasco, non è sardo. Ma è sempre così necessario specificare la provenienza di una persona?

    2. Scritto da Luciano

      Premetto che non sono leghista e che sono molto lontano dalle posizioni che esprime. Ho solo una domanda da porle: ma se su Marte cadesse un meteorite, Lei riuscirebbe comunque a buttarla in caciara politica di basso profilo?