BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Viaggi ad Arte, premiati gli studenti dell’Artistico Riqualificate 56 pensiline fotogallery

Teb ha premiato i ragazzi della 5^F del Liceo Artistico Statale G. e P. Manzù di Bergamo che, con il progetto L'Attesa, hanno riqualificato 56 pensiline della linea T1 Bergamo-Albino: entro fine maggio saranno completate anche le 3 fermate mancanti.

Mancano ancora tre pensiline ma il concorso Teb “Viaggi ad Arte” ha già i suoi vincitori: sono i ragazzi della 5^F del Liceo Artistico Statale G. e P. Manzù di Bergamo con il progetto “L’Attesa”. Il presidente di Teb Nunziante Consiglio ha consegnato premi per 3mila euro: 1.500 alla classe e tre notebook del valore di 500 euro l’uno agli studenti Giulia Asperti, Arturo Colombo e Ludovica Baggioli che hanno sviluppato tre versioni del tema vincitore.

Gli studenti, coordinati dalla professoressa Anna Scaramuzzi e in collaborazione con il professor Mario Albergati, hanno colorato al momento 11 delle 14 fermate della tramvia previste nel bando, 56 pensiline capolinea esclusi, mentre le ultime tre, ovvero Nembro Centro, Nembro Saletti e Pradalunga saranno completate entro la fine di maggio.

Il tempo e l’attesa sono stati i temi sviluppati dai ragazzi che si sono lasciati ispirare dalle opere di arte contemporanea: “Abbiamo accolto e condiviso il progetto – commenta la professoressa Anna Scaramuzzi – E’ stata una grande sfida: erano chiamati ad arricchire un luogo che quotidianamente è di attesa e di riflessione per studenti e lavoratori, per qualcuno anche di fuga. Ci hanno messo molta passione e dedizione, mai li avevi visti impegnarsi con tanto cuore”.

Un plauso anche dal dirigente scolastico Laura Ferretti che ha sottolineato l’impegno serio che i ragazzi si sono assunti per tutto il territorio, collegando con un lavoro artistico spazio e tempo.

Sono orgoglioso di poter premiare questi giovani talenti – ha commentato il presidente Teb Nunziante Consiglio – Purtroppo qualche vandalo ha già pensato bene di rovinare questi bellissimi disegni (ma gli studenti si sono già assunti l’impegno personale di ripristinare le opere danneggiate ndr) che permettono di ingannare l’attesa, rendendola un concetto molto relativo. E’ un’esperienza forse unica nel suo genere che conferma ancora una volta l’attenzione di Teb per l’arte e la cultura”.

Il progetto “Viaggi ad arte” è stato realizzato in collaborazione con la Provincia di Bergamo, il Comune di Bergamo e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo, e finanziato con circa 20mila euro dal contributo personale del presidente Nunziante Consiglio.

“Voi studenti siete i protagonisti di questo splendido percorso – ha commentato Maria Teresa Birolini, componente della commissione giudicatrice e membro del Cda Teb – Per voi deve essere un esempio di come si possono cambiare le cose: siete attori di ciò che accade, avete riqualificato un’area con il vostro pensiero , la vostra azione, il vostro coraggio. Vi siete messi in gioco e questa esperienza vi tornerà utile per il resto della vostra vita”.

Guarda tutte le foto: CLICCA QUI. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da che dici

    “Sono orgoglioso di poter premiare questi giovani talenti – ha commentato il presidente Teb Nunziante Consiglio …”. ma geometra, mi perdoni, (forse lei non lo sa) il prodotto di questi “talenti” è solamente la squallida riproposizione del prodotto della subcultura americana degli anni ottanta.