BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bolgare, sindaco pagato più del dovuto: il Comune chiede il rimborso

Il primo cittadino Luca Serughetti dovrà restituire 6.816,43 euro: un errore di calcolo nel rideterminare l'indennità spettante al sindaco, errore che la maggioranza stessa ha segnalato.

Più informazioni su

Dal 2012 a maggio 2014 il sindaco di Bolgare Luca Serughetti ha percepito uno stipendio più alto del dovuto e, ora, dopo che la stessa maggioranza se n’è accorta, il Comune ha chiesto al primo cittadino il rimborso delle somme erroneamente corrisposte.

La richiesta è arrivata dal settore Affari Generali che, con determina numero 11 del 23 febbraio, ha disposto il recupero della somma complessiva di 6.816,43 euro: una somma equivalente all’errato conteggio in sede di ridefinizione delle indennità.

Le indennità degli amministratori comunali, come previsto dalla legge, per gli anni 2012, 2013 e 2014, sono state fissate con una riduzione del 10%: un errore di calcolo nel determinare l’indennità spettante al sindaco ha conteggiato, invece, una riduzione dell’1%, con conseguente assegnazione di importi superiori al dovuto.

Gli Affari Generali del Comune di Bolgare hanno quindi incaricato l’ufficio ragioneria di recuperare la somma dovuta entro e non oltre l’anno 2015 e di introitare la stessa al capitolo di entrata 3290 del bilancio dell’anno corrente.

“Chi non si accorgerebbe di avere uno stipendio che invece di essere stato ridotto del 10%, come previsto dalla legge, è stato ridotto di un ben più misero 1%? – ironizza sul proprio sito ufficiale il Gruppo Progetto per Bolgare – Difficile che una cosa del genere sfugga all’attenzione di una qualsiasi persona. Rimane il nostro stupore nell’apprendere che da 3 anni il sindaco non si sia mai accorto di percepire più di quanto gli competeva”.

Il sindaco Serughetti ha precisato: vorrei rispondere alla polemica del giorno della minoranza per chiarire che il calcolo dell’indennità viene effettuato dagli uffici e l’errore nella riduzione prevista è stato segnalato dalla maggioranza agli uffici i quali hanno giustamente provveduto alla compensazione. L’errore nel calcolo ha peraltro comportato una maggiore tassazione a mio carico in quanto si somma al reddito della mia attività, pertanto nella dichiarazione dei redditi ho anche pagato un importo maggiorato che non mi sarà restituito.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    E’ vergognoso che ci siano Italiani che dicano la frase “POTEVA FAR FINTA DI NIENTE” dei soldi percepiti in più di solito c’è da renderli con una mora. Qui niente? I sindaci hanno un minimo e massimo di stipendio, vuol dire che si era scelto già il massimo.
    Come facciamo a credere che i politici dai parlamentari agli assessori lo facciano per il bene comune? E’ inpensabile. Ridurre gli stipendi a tutti i politici dovrebbe essere una priorità. Qualcuno se ne andrebbe. BEN VENGA.

    1. Scritto da Luis

      Di vergognoso c’è che lei evidentemente non ha letto l’articolo, che è smaccatamente prevenuto e che ha voglia di darsi alla caccia alle streghe senza averne la licenza. Ha percepito per errore degli impiegati comunali, e quindi in buona fede, una somma tutto sommato modesta, se ne sono accorti loro stessi e li ha restituiti, cosa dovrebbe fare di più, amputarsi una mano?

  2. Scritto da il polemico

    beh,persino lex segretario del pd epifani si era aumentato lo stipendio a sua insaputa.non è dato sapere se poi lo si era abbassato o meno….

  3. Scritto da Luis

    Che polemica ridicola, poteva far finta di niente, nemmeno la minoranza che adesso si scandalizza se ne era accorta, per una volta che un politico restituisce dei soldi ci mettiamo anche a fare le sceneggiate? E sia chiaro, non sono leghista…

  4. Scritto da Luigi

    “ho anche pagato un importo maggiorato che non mi sarà restituito.”
    Credo si chiami Karma!

    1. Scritto da sostanza

      Non è Karma, è sostanza.