BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Niente bagni alla Domus in centro, come è possibile?”

Il consigliere comunale della Lega Nord Alberto Ribolla chiede all'amministrazione come è possibile aver rilasciato le autorizzazioni all'apertura di un ristorante alla Domus, in piazza Dante, senza servizi igienici. Il capogruppo del Carroccio ha depositato un'interrogazione.

Più informazioni su

Il consigliere comunale della Lega Nord Alberto Ribolla chiede all’amministrazione come è possibile aver rilasciato le autorizzazioni all’apertura di un ristorante alla Domus, in piazza Dante, senza servizi igienici. Il capogruppo del Carroccio ha depositato un’interrogazione.

“In Piazza Dante è stata inaugurata da qualche settimana, su suolo pubblico, lo spazio Domus, con funzioni di somministrazione di alimenti. Nel suddetto ristorante non sono previsti i servizi igienici e non è possibile neanche lavarsi le mani, tantoché verrebbero distribuite, su richieste, delle salviettine umidificate; Considerato che le norme di igiene prevedono che in ogni locale con somministrazione di alimenti siano presenti i servizi igienici. Interroga l’amministrazione comunale per chiedere per quale motivo sia stata autorizzata l’apertura di un ristorante senza la presenza di servizi igienici e se ciò sia conforme o meno alle normativa in vigore”.

A dire il vero un bagno c’è, anche se è chimico, come si può vedere dalla foto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Perchè alla stazione si pagano euro 0,80.
    Ha da finì sta nottata!

  2. Scritto da Pino

    Perché quel gabbiotto maleodorante assolverebbe a tutti gli obblighi normativi? Servizi dipendenti, servizi clienti e servizi disabili? Credo che qualcuno debba delle spiegazioni credibili a questa presa per i fondelli. La legge è uguale per tutti o forse eccezionfatta per verande e locali temporanei?

    1. Scritto da Luciano

      Concordo pienamente! Il consigliere Ribolla ha ragione a sottoporre questa interrogazione: perché un ristorante senza un wc (e senza la possibilità di lavarsi le mani!!) quando per altre cose molto più piccole vengono chiusi i negozi!!??

  3. Scritto da Alberto Ribolla

    È evidente che si parla di bagno, non di wc chimico, senza nemmeno l’acqua per lavarsi le mani.

  4. Scritto da giulia

    Ha provato a girare la testa verso via Monte Grappa? Non ha visto i bagni chimici che Domus ha messo a disposizione degli ospiti del ristorante?

    1. Scritto da Alfredo bombardieri

      Ma lei parla seriamente? ?? Secondo lei uno va in un locale in centro a Bergamo e se deve andare in bagno usa un bagno chimico ???? Manco fosse alla festa della birra o ad un concerto. …

    2. Scritto da Martina

      E le mani dove si lavano? Alla Fontana?

    3. Scritto da giggi

      l’ha scoperto adesso!

    4. Scritto da nico

      …e il progetto tanto fighetto, probabilmente di qualche amichetto, non poteva prevedere al suo interno un piccolo bagnetto invece che mettere un wc chimico in un angoletto?