BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Zanzara tigre: parte la lotta coi pipistrelli e la disinfestazione

L’Amministrazione comunale di Bergamo ha programmato anche per quest’anno una serie di attività per contenere il proliferare della zanzara tigre e limitare i disagi che negli anni scorsi avevano dovuto sopportare i cittadini bergamaschi.

Più informazioni su

L’Amministrazione comunale di Bergamo ha programmato anche per quest’anno una serie di attività per contenere il proliferare della zanzara tigre e limitare i disagi che negli anni scorsi avevano dovuto sopportare i cittadini bergamaschi.

Diversi gli interventi previsti dal Comune di Bergamo per contrastare la proliferazione di questo particolare tipo di zanzara.

Le attività finalizzate a contrastare l’insorgere e il diffondersi della zanzara tigre sul territorio cittadino proseguono con interventi preventivi a base di larvicidi, nonché con trattamenti adulticidi. Interventi antilarvali con utilizzo delle pastiglie

La Società Aprica spa, soggetto gestore del servizio di igiene urbana sul territorio comunale, ha avviato a partire dal mese di marzo il trattamento nei tombini stradali con le pastiglie antilarvali.

Nelle prossime settimane sarà data priorità alle aree particolarmente critiche, quelle in cui saranno riscontrate le maggiori quantità di uova attraverso l’attività di monitoraggio.

È iniziata infatti la fase di monitoraggio delle 22 ovi-trappole disseminate dall’ASL di Bergamo – Dipartimento di Prevenzione Medico e dal Museo di Scienze Naturali “Caffi“ in collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie: il monitoraggio che avrà inizio da maggio fino a fine settembre.

È iniziata la distribuzione gratuita di blister anti-zanzara per tutti i cittadini fino ad esaurimento scorte presso:

– la Piattaforma Ecologica in via Goltara da lunedì a sabato dalle ore 8 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 19

– il Servizio Ecologia e Ambiente a Palazzo Uffici – 2° piano da lunedì a giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 Interventi con adulticidi Le operazioni di disinfestazione vengono eseguite nei parchi e nei giardini comunali, nelle aree verdi degli edifici scolastici comunali, asili nido compresi, nonché nelle aree verdi di pertinenza dei centri socio-culturali/terza età comunali, allo Spazio Polaresco e negli spazi verdi del Cimitero Comunale.

I trattamenti di disinfestazione con adulticidi interessano siepi e arbusti; i prodotti utilizzati sono fortemente solubili in acqua e, pertanto, in caso di pioggia i trattamenti stessi vengono riprogrammati per serate successive.

Si è concluso inoltre il progetto triennale di indagine conoscitiva della presenza di pipistrelli nel territorio comunale con il posizionamento di 60 bat-box in collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie, la Riserva Naturale Oasi Valpredina – WWF e il Museo di Scienze Naturali “Caffi”, oltre all’aver posizionato negli scorsi anni circa 80 nidi per uccelli nei parchi. La presenza di pipistrelli e uccelli potrà contrastare in modo totalmente naturale la proliferazione della zanzara tigre.

Si ricorda che sul sito web del Comune di Bergamo è possibile scaricare la documentazione informativa e consultare il Geoportale per visualizzare gli aggiornamenti dei dati del monitoraggio, segnalare on-line la presenza della zanzara tigre nel territorio comunale, visualizzare la presenza delle bat box, nonché collegarsi ai siti del museo “Caffi “ e dell’Asl di Bergamo, enti promotori dello studio del fenomeno di infestazione.

Il Comune ribadisce l’importanza della collaborazione da parte di tutti i cittadini affinché adottino i provvedimenti indicati nell’ordinanza sindacale numero 151 del 2014.

Per ulteriori informazioni: http://territorio.comune.bergamo.it/servizio-ecologia-e-ambiente/zanzara-tigre-conoscerla-per-contrastarla

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fiorenza

    Vorrei segnalare che attorno alla città si sta allargando l’infestazione dei Buxus, dei cespugli dei Bossi sempreverdi, in bergamasco “mortèi” cioè mirti. Sono cespugli molto usati per le siepi soprattutto nei cimiteri e nei giardini storici. La farfalla devastatrice viene dall’Asia e è una Pyeris. Fa pena vedere i disastri che causa!

  2. Scritto da Penelope

    La zanzara tigre vola bassa ed è principalmente diurna. I pipistrelli invece volano a quote più alte e sono crepuscolari-notturni. Gli intercettori e divoratori naturali di questo segmento di insetti nello specifico ecosistema sono i ragni, soprattutto quelli che stendono le ragnatele su erbe e cespugli. Purtroppo le popolazioni di ragni, come pure di rondini, sono a livelli centesimali a paragone di alcuni decenni fa.