BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’opposizione: “Nessuna traccia del rendiconto, rischio commissariamento”

I capigruppo dell'opposizione a Palafrizzoni chiedono alla Giunta di presentare il rendiconto. La scadenza fissata dallo Stato, il 30 aprile, è ormai passata e il documento non è stato ancora presentato ai consiglieri.

Più informazioni su

I capigruppo dell’opposizione a Palafrizzoni chiedono alla Giunta di presentare il rendiconto. La scadenza fissata dallo Stato, il 30 aprile, è ormai passata e il documento non è stato ancora presentato ai consiglieri.

“Abbiamo lasciato passare qualche giorno, ma oramai ad una settimana dalla scadenza perentoria del 30 aprile, del rendiconto 2014 del Comune di Bergamo non se ne vede l’ombra. Il rendiconto è un documento obbligatorio, licenziato dalla Giunta, da approvare in Consiglio Comunale, e deve essere consegnato ai consiglieri 20 giorni prima dell’approvazione in Consiglio.

Quest’anno più volte si è parlato di un rinvio della scadenza: il Governo Renzi, amico del nostro Sindaco, non l’ha però concesso. Pertanto, la scadenza del 30 aprile resta valida. Non solo il rendiconto non è stato approvato in tempo dal Consiglio, ma, fatto ancor più grave, non è stato neanche approvato in Giunta e non è stata data alcuna comunicazione ai consiglieri.

Inoltre, non è stata approvata la delibera relativa al riaccertamento straordinario dei residui, anch’essa con scadenza perentoria del 30 aprile. Questa situazione potrebbe portare al commissariamento del Comune, se il Consiglio non approvasse il rendiconto entro 20 giorni dalla scadenza. Fatto ad oggi impossibile in quanto non è stato licenziato dalla Giunta. L’amministrazione Gori si dia una mossa ed informi immediatamente i Consiglieri Comunali!

Alberto Ribolla (Capogruppo Lega Nord)

Tommaso D’Aloia (Capogruppo Forza Italia)

Danilo Minuti (Capogruppo Lista Tentorio)

Andrea Tremaglia (Capogruppo Fratelli d’Italia)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.